Tu sei qui

Niesmann+Bischoff Smove 7.4 E I Test di CamperLife

È semintegrale o motorhome? Fate voi.  In ogni caso lo Smove che abbiamo provato ha sicuramente molte frecce per conquistare il cuore di chi cerca l’esclusività. Prime fra tutte, il design e le raffinate soluzioni tecniche

I sogni son desideri, canta Cenerentola, ma a volte anche nella vita vera c’è chi ha la possibilità di trasformarli in realtà. È il caso di questa personalissima interpretazione di un autocaravan, a metà strada tra un semintegrale e un motorhome, della tedesca Niesmann+Bischoff, ampiamente conosciuta e apprezzata da oltre tre decenni, per i suoi motorhome di classe superiore. Con il progetto Smove presentato due anni fa, l’azienda che fa parte del firmamento del Gruppo Hymer, a fianco della produzione dei Liner Flair e Arto, ha intrapreso una strada inedita proponendo un veicolo snello e sportivo che, pur seguendo il percorso produttivo di un semintegrale - la base di partenza è un cabinato Fiat Ducato con telaio AL-KO - ha risultati finali più vicini a quelli dei motorhome che ricordiamo, nascono da meccaniche scudate, ovvero senza cabina. Ricco di charme, esclusività, eleganza e design di qualità, Smove è declinato in quattro modelli, tutti larghi 2 metri e 25, alti 2 metri e 77, mentre la lunghezza varia dai 6 metri e 93 degli Smove 6.9 “Q” e “B” e i 7 metri e 43 degli Smove 7.4 B e di questo 7,4 E con divani longitudinali fronteggianti e camera con letti gemelli sopra al garage. A scanso di equivoci, è opportuno chiarire subito che lo Smove mal si presta a paragoni con veicoli ricreazionali più convenzionali.

Smove appaga al meglio le richieste di una coppia elitaria che ha come priorità il possesso di un veicolo esclusivo, unico nel suo genere, più facile ed agile nella guida rispetto a un motorhome tradizionale, ma allo stesso tempo con un salotto panoramico e accogliente, una confortevole zona notte, un bagno funzionale e una cucina compatta e razionale. Naturalmente senza risparmiare niente per innovazione tecnologica, impiantistica e sicurezza in viaggio e nelle soste. Tutto questo però ha un costo e, cifre alla mano, non certo indifferente. Il veicolo che abbiamo “testato” ha un prezzo di listino a partire da 86.030 euro, che sale vertiginosamente a 129.780 euro aggiungendo le trentasette diverse voci che definiscono i vari accessori e pacchetti installati nel veicolo descritto in queste pagine. La cifra è troppo eccessiva? Allora lo Smove non fa per voi. Per chi invece rientra nella ristretta cerchia di persone che non solo apprezza l’eccellenza in un veicolo, ma può anche permetterselo senza rinunciare a niente, lo Smove è un “gioiellino” da valutare con attenzione. Tanto per chiarirsi le idee, restando nel “made in Germany” e facendo un confronto col mondo delle auto, c’è chi può concedersi un coupé come il Mercedes AMG GT o il Bmw M8 che costano ben oltre i 100 mila euro. Per molti è un prezzo esorbitante, per altri che seguono la moda dei Suv e dei Crossover dal tipico esubero dimensionale, sono invece vetture che non convincono: troppo sportive e con poco spazio. Però, come per questo Niesmann+Bischoff, hanno quel tocco magico che può rendere un modello una leggenda.

MOTORIZZAZIONE
Di base lo Smove 7.4 E ha una massa complessiva di 3.500 kg ed è allestito su Fiat Ducato Euro 6 2.3 litri 130 cv passo 4.350 mm su telaio AL-KO ribassato. Di serie Airbag conducente e passeggero e i sistemi elettronici ABS, EBD e ASR, Hill Hoder e Descent Control, Traction+, Kit riparazione con compressore, sedili cabina girevoli e regolabili in altezza. In opzione, ma irrinunciabile, il pacchetto Chassis per climatizzatore cabina, regolatore di velocità, fari fendinebbia, luci giorno a LED e altro ancora. Come per il modello in prova, difficile poi che un cliente Niesmann decida per il 130 cv. La scelta quindi è almeno per la versione da 150 cv (1.835 euro) e, in previsione del montaggio di una lunga lista di optional, anche dello chassis Ducato Hevy 4.500 kg, per il quale occorre però la patente C o C1. Sempre nel veicolo testato, tra i tanti optional riservati alla meccanica, segnaliamo il cambio robotizzato, i cerchi in lega, il pacchetto comfort che per la cabina comprende i sedili Aguti, l’impianto multimedia Alpine con navigatore dedicato e retrocamera.

SCOCCA
Fiore all’occhiello della tedesca Niesmann+Bischoff è la tecnica costruttiva della scocca, adottata anche per lo Smove, composta da pareti e pavimento inferiore in sandwich di spessore 30 mm in doppia lastra di alluminio, col nucleo centrale in schiuma rigida Styrofoam RTM, mentre il lato esterno del tetto è rivestito in vetroresina antigrandine e, sempre in VTR, lo stampo rinforzato del cupolino panoramico del frontale che si prolunga nei cantonali di raccordo laterali e la cornice, compreso il paraurti, della parete posteriore. Pareti, tetto e pavimento, realizzati senza inserti in legno, hanno collegamenti privi di ponti termici e il doppio pavimento ha una intercapedine centrale di 27 cm. Le carterature sottoscocca, comprese quelle delle portiere in cabina e il riprogettato parafango anteriore, sono in composito con fibra di vetroresina. L’accurato assemblaggio delle varie parti contribuiscono a rendere lo Smove, come del resto i motorhome Niesmann+Bischoff , gli autocaravan tra i più silenziosi in marcia. A corollario, per il comfort di viaggio e la maneggevolezza, il telaio AL-KO alleggerito e ribassato e l’attenta distribuzione dei pesi.

ESTERNI
La carrozzeria in un riuscito mix tra eleganza e aggressività, amalgama elementi innovativi come lo stampo in vetroresina del cupolino panoramico o lo stile elegante della parete posteriore dove nell’emblema è occultata la retrocamera. Si entra nella parte abitativa dalla porta d’ingresso con chiusura facilitata, finestra fissa e il sottostante scalino con movimentazione elettrica. Sempre su questo lato, lo sportello del vano porta bombole, un gavone estraibile sottoscocca (opt. 614 euro) e il portellone sollevabile ad ala di gabbiano del garage, agibile sull’altro lato da uno sportello controvento di dimensioni più ridotte (opt. 498 euro). Restando sul lato guidatore, uno sportello dedicato facilita l’ispezione dell’impianto dell’acqua disposti nel doppio pavimento tecnico e l’allacciamento elettrico alla rete esterna. In opzione (1.487 euro) la veranda visibile nella foto in apertura con illuminazione a LED drimmabile.

INTERNI
Lo stile raffinato ed esclusivo degli interni Niesmann+Bischoff è ben visibile anche entrando in questo Smove, inaspettatamente ampio e luminoso nella zona anteriore grazie alla fusione tra cabina e scocca e alla presenza del tetto frontale panoramico (opt. apribile elettrico) e dell’adiacente Sky-view. Accogliente il living che riunisce intorno al tavolo traslabile monogamba (in opzione anche ampliabile) le poltrone di cabina e i due divani fronteggianti. Nello stile della casa la possibilità per il cliente di personalizzare gli arredi; dal semplice accostamento di colori, materiali e tessuti della tappezzeria e dei cuscini aggiuntivi, alla scelta del rivestimento in vera pietra d’ardesia applicato sulla parete attrezzata di lato alla porta d’ingresso, fino al colore dei pannelli retroilluminati disponibili con finitura erba verde o marrone. Senza critiche il mobilio con aerazione anticondensa e menzione a parte per la scenografica illuminazione a LED, non eccessiva o troppo invadente.

CUCINA
Nascosta nel voluto anonimato di una forma trapezoidale posizionata tra il divano lato passeggero e il vano toilette, la cucina è all’insegna dell’essenziale. Di dimensioni compatte, ha il piano in cristallo temperato completo di due fuochi e lavello inox con monocomando, il tutto occultato da due ribaltine di cui una utilizzabile come eventuale piano di lavoro. Per lo stivaggio oltre ai due vani del sovrastante pensile i tre cassetti del frontale con chiusura elettrificata come gli sportelli a ribalta della fronteggiante parete attrezzata “Mediatower” di lato alla colonna del frigorifero trivalente da 140 litri.

TOILETTE
Il bagno ha il wc con tazza girevole che scompare con movimentazione elettrica in un vano integrato nell’adiacente blocco cucina. Una volta nascosto, è possibile ruotare il mobile lavabo che a sua volta sparisce posizionandosi sotto al confinante letto singolo di sinistra. Si forma così un’ampia zona riservata alla doccia con piatto in vetroresina completo di seduta e in opzione di pedana in legno. Tutta l’operazione è più lunga da descrivere che a fare. Il ricambio dell’aria è assicurato da un oblò a tetto.

POSTI LETTO
Separata dal resto dell’abitacolo da uno scorrevole a soffietto, la camera padronale ha due letti gemelli (200x76 cm) uniti al centro da una prolunga (opt. 203 euro) realizzata come i due materassi in schiuma fredda completa delle speciali reti Froli presenti nel già citato pacchetto Comfort. Sempre in opzione le pratiche tasche portaoggetti (91 euro) posizionate tra le due finestre laterali. Ampia la possibilità di stivaggio grazie a pensili e mensole che incorniciano la camera, i vani nascosti all’interno dei due scalini d’accesso, l’armadio per i capi appesi agibile da uno sportello che scorre verso il basso e anche dall’alto sollevando la rete di destra, mentre sotto al letto di sinistra uno sportello sempre a ghigliottina nasconde un ulteriore vano di profondità limitata (sul retro trasla il lavabo della toilette). Inoltre, adiacente alla camera l’armadio a tutta altezza.

GAVONI
Il garage è agibile dal lato destro sollevando in alto il grande portellone che ha un’apertura utile di 80x103 cm e sul lato sinistro da un portellone in opzione di 69x71 cm. L’interno che misura 99x206 cm ed è alto 114 cm, è riscaldato e illuminato, le pareti laterali e quella posteriore sono rivestite in feltro isolante, mentre il pavimento antiscivolo evidenzia da una botola facilmente agibile le dimensioni del doppio pavimento che dal garage prosegue su tutto l’allestimento. Sempre nel garage, l’armadietto tecnico protetto da griglia dedicato all’impianto elettrico.

IMPIANTISTICA
Con molte lodi l’isolamento della scocca, il doppio pavimento riscaldato e l’attenta distribuzione degli impianti di riscaldamento e idrico. Nel modello in prova, la potente Alde 3020 a termoconvettori (2.840 euro) sostituisce la stufa Truma Combi 6 proposta di serie. L’’impianto idrico ha due serbatoi delle acque (chiare da 140 - opt 200 lt - e grigie 130 lt ) collocati all’interno del doppio pavimento e facilmente ispezionabili da apposite botole e scarichi agibili all’esterno da uno sportello. Da manuale anche l’impianto elettrico. Di serie, all’interno dell’armadietto tecnico situato nel garage c’è spazio per una batteria da 95Ah, e una ulteriore batteria per la cellula da 95Ah (opt 358 euro), il carica batteria da 16A con regolazione elettronica e altro ancora mentre nella parte abitativa nel Media Tower c’è il pannello di controllo con display digitale. L’illuminazione è completamente a LED con faretti a incasso o orientabili, d’ambiente nel mobilio e di cortesia negli armadi e negli scalini. Sempre nel Media Tower l’alloggiamento per un televisore Lcd da 22 pollici inserito assieme al navigatore in cabina e all’impianto satellitare nel pacchetto Multimedia (6.201 euro).

L’opinione di CamperLife
Se siamo autentici camperisti “navigati”, basta osservare attentamente le meraviglie installate a bordo in questo Smove 74 E per comprendere che è un mezzo invidiabile, non solo per design, ma ancor di più per tecnica costruttiva e impiantistica. Detto questo, sorvoliamo sulla lunghissima lista dei pacchetti e degli optional (ma è un vizio tipico dei tedeschi anche in altri settori) per ribadire che è un veicolo fatto “su misura” – e non solo per le molteplici possibili personalizzazioni che offre alla coppia più elitaria, ma anche per la particolare tipologia abitativa attentamente progettata per una specifica clientela. Un esempio? Il blocco cucina minimalista per dimensioni e dotazione è perfetto per realizzare pasti veloci. Per quelli più elaborati, il cliente Smove di sicuro preferirà orientarsi verso il ristorante tipico, scelto di volta in volta viaggiando.

Niesmann+Bischoff Smove 7.4 E - La scheda tecnica
Tipologia: Semintegrale - A partire da: €86.030 f.f.
Dimensioni: • Lunghezza 743 cm • Larghezza 224 cm • Altezza 277 cm
Pesi : in ordine di marcia kg 3.020 • kg 3.500 totale ammesso
Numero posti:  • 2 (opt 3-4) • Letto: 2

Giorno
Living: • 4/5 posti a tavola • 2 posti viaggio fronte  marcia con cinture e poggiatesta
Bagno: • vano doccia a pavimento isolabile traslando il wc e il mobile lavabo • oblò
Cucina: • Fornello 3 fuochi • Frigorifero lt 140  

Notte
Letti gemelli • 200x76 cm • 2 finestre +1 oblò

MECCANICA: Fiat Ducato Euro 6 AL-KO passo 4.350 mm • CILINDRATA: cc 2.3 130 cv (opt. 2.3 150 cv e 180 cv) • Trazione: anteriore • SCOCCA: Autoportante con pareti e pavimento inferiore in sandwich di spessore 30 mm con doppia lastra di alluminio, isolamento in Styrofoam RTM. Rivestimento del tetto in vetroresina antigrandine 1,5 mm. Cupolino con montanti laterali, cornice e paraurti posteriore in VTR. Doppio pavimento con intercapedine 270 mm. Carterature sottoscocca in alluminio • SPESSORI: Pareti 30 mm Tetto 30 mm Doppio pavimento 420+270+20 mm • GAVONI: Garage riscaldato e illuminato (cm 99x206 h 114) con 1 sportello fiancate dx cm 80x103 + 1 sx opt cm 69x7 • IMPIANTISTICA: Riscaldamento: Stufa Truma Combi 6000 watt (Alde 3020 opt) Boiler: a gas 10 lt integrato nella stufa (Alde 8,4 lt) Impianto gas: vano esterno per 2 bombole gas da 11 kg • Elettricità: batteria supplementare: AGM da 95Ah, carica batteria da 16A con regolazione elettronica, pannello di controllo con display digitale • Acque: Serbatoio acqua potabile: 140 lt (200 lt opt) Serbatoio acque grigie: 130 lt Botole a pavimento per ispezione utenze.

 

Si ringrazia per la collaborazione la concessionaria Magli di Bologna

 

Autore: 
Bruno Andrea Ciattini
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
28-12-2018
Data Pubblicazione: 
28-12-2018