Tu sei qui

Il numero di Febbraio di CamperLife sta arrivando in edicola!

In edicola il numero 88 di CamperLife 

L'editoriale di Bruno Andrea Ciattini

Quando si pensa a Italia- Germania viene in mente di tutto. C’è ad esempio il calcio con i campionati mondiali, quando giusto 50 anni fa a Città del Messico nella semifinale tra Italia e Germania Ovest l’incontro finì 4-3.

Ed è proprio a quell’incontro, che ancora oggi viene ricordato come “la partita del secolo “, che è volata la mente di ritorno, a metà gennaio, dal CMT 2020 di Stoccarda, la più grande fiera mondiale del turismo e del tempo libero.

Quella sfida infinita c’è anche nel caravanning, ma adesso il 4-3 lo vincono loro, e i numeri non mentono. A fine agosto 2019 il Caravan Salon di Düsseldorf ha spento i riflettori registrando 268.000 presenze (nel 2018 erano state 250.000).

A sua volta il Salone del Camper di Parma ha raggiunto nell’ultima edizione circa 146.000 visitatori (nel 2018 erano stati circa 130.000) guadagnandosi così, anche se a debita distanza, il podio del secondo posto per importanza e risonanza nel panorama dei saloni dedicati espressamente al mondo del caravanning.

Quanto al CMT, dall’indovinata formula che miscela le varie offerte turistiche con le molteplici realtà del turismo itinerante e all’aria aperta, la passata edizione ha registrato oltre un quarto di milione di visitatori (circa 260.000) e di sicuro anche quest’anno i risultati finali saranno altrettanto significativi.

Passando alle nostre corrispondenti proposte, stendiamo un velo pietoso sui deludenti risultati delle due e uniche edizioni del TOF “Travel Outdoor Fest” che ha aperto e chiuso i battenti a febbraio 2018 e 2019.

Più lusinghieri i risultati e le aspettative delle manifestazioni locali e regionali, in particolare di quelle che ripropongono, anche se in dimensioni più contenute, un’offerta variegata che spazia dai veicoli per il tempo libero alle destinazioni di viaggio.

E questa è probabilmente la strada giusta da percorrere: maggiore promozione da parte dei costruttori e più attenzione al territorio, in attesa del grande evento di fine estate. Ben altra sfida quella tra costruttori, dove il duello più che tra Germania e Italia è il testa a testa tra Francia e Germania: ovvero tra i due grandi gruppi teutonici Knaus e Hymer e il colosso francese Trigano affiancato dai gruppi Rapido e Pilote.

Anche le nostre aziende, che d’italiano hanno fortunatamente mantenuto non solo il nome, ma cosa più importante, anche le maestranze, l’ingegno e l’inventiva italica, sono da tempo a seconda del brand, di proprietà tedesca o francese. Insomma, per tornare alla nostra sfida infinita, l’Italia non ha niente da sfigurare se ....Continua a leggere...

                                                           

questo link trovate una breve anteprima di questo nuovo numero di febbraio 2020 di CamperLife Viaggiare Facile.

Vi ricordiamo che CamperLife Viaggiare Facile è nota a tutti gli edicolanti, perciò, oltre che abbonarvi, potete prenotarla presso il punto vendita di vostra fiducia.