Tu sei qui

Weekend in camper in Valbrenta

Sport adrenalinici, attività rilassanti, panorami meravigliosi e una città ricca di storia: un weekend in camper in Valbrenta soddisfa davvero tutti i gusti

Tra le provincie di Trento e Vicenza, compresa tra i complessi montuosi dell'Altopiano di Asiago e del Massiccio del Grappa, sorge la Valbrenta, meta ideale per un weekend in camper sia per gli appassionati di sport sia per chi ama osservare i panorami. Infatti, se da un lato il fiume Brenta offre la possibilità di cimentarsi in attività adrenaliniche come il rafting, dall'altro rappresenta un ottimo punto da cui ammirare meravigliosi scenari naturali. Oltre ai piccoli paesini caratteristici, è assolutamente da visitare la vicinissima Bassano del Grappa, splendido centro famoso soprattutto per il Ponte degli Alpini, detto anche Ponte Vecchio. In Valbrenta, dunque, ci sono tutti gli ingredienti per trascorrere un indimenticabile fine settimana in camper.

camper valbrenta bassano del grappa

Sport e natura per tutti i gusti
Gli appassionati degli sport che si praticano immersi nella natura trovano nella Valbrenta il luogo ideale per un weekend in camper. Chi vuole provare l'emozione di scendere lungo il fiume facendo rafting o a bordo di una camper valbrenta bassano del grappacanoa può partire dalla Scuola di Canoa Valstagna - Ivan Team (tel. 0424.558250, email info@ivanteam.com, coordinate GPS 45° 83' 081'' N 11°70' 280'' E), situata nell'omonimo paese, che organizza anche corsi di queste e molte altre attività, tra cui kayak, river trekking, hydrospeed, river bug e river snorkeling). A questa struttura possono fare riferimento anche gli amanti di attività più rilassanti come il trekking, la pesca sportiva e la mountain bike.
Un altro importante punto di riferimento in Valbrenta è la Casa sul Fiume (Via Fontanazzi 2, coordinate GPS 45° 82' 016'' N 11° 71' 640'' E), che si trova sulla riva del Brenta, sugli splendidi fontanazzi di Solagna, e dove è possibile anche affittare delle camper valbrenta bassano del grappacamere per passare la notte. In questa struttura è allestito un museo-laboratorio sul fiume e sui territori circostanti. Da qui, inoltre, hanno inizio e terminano molte escursioni fluviali. Dalla Casa sul Fiume, poi, inizia un percorso naturalistico molto rilassante e perfetto per chi ama passeggiare nel verde. Chi invece preferisce escursioni più impegnative, può scegliere tra i tanti sentieri sia del Massiccio del Grappa sia dell'Altopiano di Asiago. Lungo questi percorsi non è raro imbattersi in animali quali caprioli, volpi, tassi, faine, scoiattoli, ricci e camosci. Tra gli uccelli, si possono invece vedere ghiri, gufi, barbagianni, picchi, poiane, falchi, rondini, merli e pettirossi. Tra gli abitanti del fiume, la “regina” incontrastata è la trota marmorata.

Il fascino delle Grotte di Oliero
camper valbrenta bassano del grappa grotta di olieroUn'esperienza assolutamente da vivere per chi passa un weekend in camper in Valbrenta è la visita alla Grotte di Oliero (informazioni tel. 0424.558250, email info@valbrenta.net), situate nell'omonima frazione di Valstagna. Questi suggestivi anfratti naturali si sono formati per l'azione delle sorgenti dell'Oliero, il secondo fiume più corto d'Europa. In totale, le grotte sono quattro.
La prima, detta in dialetto locale Covol dei Assassini, si trova 35 metri sopra il torrente. La seconda è invece chiamata Covol de Soree e la terza Covol de Veci. L'unica a essere visitabile è la quarta grotta (la Covol dei Siori o Grotta Parolini, in onore di Alberto Parolini, che la scoprì nel 1822). Oltre a imponenti stalattiti e mastodontiche stalagmiti, al suo interno è possibile osservare anche numerosi resti fossili.

Una sosta culturale a Bassano del Grappa
Prima di cominciare o al termine di una giornata all'insegna dello sport o della natura, ci si può svagare visitando la vicina Bassano del Grappa, il cui simbolo è senza dubbio il Ponte Vecchio, che dopo la Prima Guerra Mondiale camper valbrenta bassano del grappasi è iniziato a chiamare anche Ponte degli Alpini. Oltre a essere meravigliosa in sé, la struttura in legno, dall'architettura estremamente originale, opera del genio di Andrea Palladio, rappresenta anche un ottimo punto di osservazione per ammirare il paesaggio attorno al Brenta. Nei vicoli stretti a cui si alternano grandi piazze ci sono tante tracce del passato, e non solo relative al Primo Conflitto Mondiale. Il Museo Civico (Piazza Garibaldi 34, tel. 0424.519901, email info@museobassano.it) custodisce libri e raccolte del naturalista, nativo di Bassano, Giambattista Brocchi e più di 500 quadri del pittore locale Jacopo da Ponte. Le stanze del Palazzo Sturm (Via Schiavonetti 7, tel. 0424.559940, email info@museobassano.it), invece, ospitano sia il Museo della Ceramica sia il Museo Remondini, interamente dedicato alla stampa con incisioni di Mantegna, Canaletto, Dürer e Tiepolo. Altri edifici da visitare sono la Torre Civica e il Castello degli Ezzelini, altro splendido punto d'osservazione.
In vista delle fatiche sportive dell'indomani o per recuperare le energie spese il giorno stesso, a Bassano ci si può rifocillare dando grandi soddisfazioni al palato. Il prodotto tipico è l'asparago bianco di Bassano Dop, ingrediente base di tante preparazioni, tra cui il risotto con gli asparagi, asparagi e uova alla bassanese, l'insalata di asparagi e formaggi di malga, gli asparagi gratinati con morlacco e la torta con confettura di asparagi. Queste e altre prelibatezze si possono gustare, per esempio, al Ristorante Ca' Sette di Via Cunizza da Romano, 4 (tel. 0424.383350, sito email info@ca-sette.it) e al Ristorante Pulierin di Via De Gasperi, 54 (tel. 0424.566785, email info@pulierin.it).

Per la sosta in camper
Una buona idea può essere quella di parcheggiare il camper a Bassano del Grappa, così da visitare il paese o alla fine della giornata o all'inizio di quella successiva. Tre le opzioni a disposizione:


  • il Parcheggio Gerosa (Via De Gasperi, coordinate GPS: 45° 45‘ 27'' N 11° 43‘ 56'' E), gratuito e vicino al centro storico della città, che si può raggiungere prendendo un autobus che ferma vicino al parking;


  • l'Agricamper dell'Associazione Conca d'Oro di Via Rivoltella Bassa (coordinate GPS: 45° 47‘ 4'' N 11° 43‘ 56'' E), dove c'è una fattoria didattica per bambini e dove si possono comprare prodotti locali ed è possibile ristorarsi;

  • il Parcheggio illuminato di Prato Santa Caterina, vicino al Parco Ragazzi del 99 (coordinate GPS: 45° 46‘ 13'' N 11° 44‘ 9'' E).


Foto di Maria Francesca Piredda


Autore: 
Redazione Camperlife
Punteggio: 
4.5

Average: 4.5 (2 votes)

Data Aggiornamento: 
16-12-2014
Data Pubblicazione: 
06-08-2012