Tu sei qui

WE a BIELLA e dintorni

Fine settimana a BIELLA



A circa 20 km dall’uscita di Carisio della A4 si trova BIELLA città industriale e commerciale dal 1992 capoluogo di provincia.


Il territorio del biellese fu abitato fin dalla preistoria da Celti e Liguri, nel medioevo il borgo era già diviso fra la parte alta “Biella Piazzo” centro del governo e “Biella Piano” dedito all’agricultura ,in seguito la parte bassa acquisto sempre più importanza diventando il centro della città.


Il Piazzo e raggiungibile oltre che per le antiche strade medievali (sconsigliabili a farle col camper) con la Funicolare antistante la quale vi è un ampio parcheggio



Nelle foto : arrivo a Piazzo della Funicolare, Piazza Cisterna e Chiesa di S.Giacomo, veduta di Biella Piano


  Nella foto: il Duomo ed il Battistero a Biella Piano


CAMPER : La città è provvista di AA e CS


Nei ditorni:


a circa 6 Km. nella pianura si trova Candelo col suo Ricetto (dal latino: receptum =ricovero,rifugio)


Il Ricetto è una fortificazione collettiva utilizzata come deposito dei prodotti agricoli in tempo di pace e, rifugio quando vi era un pericolo o una guerra, quello di Candelo è il meglio conservato di tutto il Piemonte


Il borgo rivive l’atmosfera medioevale nel periodo fra la fine di maggio e i primi di giugno,con cena medioevale,arti e mestieri, rievocazioni storiche (gruppo d’arme e accampamento) teatro di strada


CAMPER : Il borgo è provvisto di PS e CS


Spostandoci di circa 13 Km. oltrepassando Pollone, lungo le strade delle Prealpi Biellesi si raggiunge Oropa


Posta a 1200 mt. di altitudine, ove inserito in una conca di straordinaria bellezza naturale è stato edificato


il suo Santuario per importanza tra i primi in Europa legato alla venerazione della Madonna Nera, la leggenda narra che la statua lignea fu scolpita da San Luca, e qui portata da S.Eusebio



Presso il Santuario oltre al museo dei Tesori e ad una ricca biblioteca ove sono conservati antichi volumi, si trova l’Osservatorio meteorologico inaugurato alla presenza di Quintino Sella, attualmente è dotato di apparecchiature per la meteorologia e sismica.


Nei pressi del Santuario vi è il Sacro Monte formato da 12 cappelle dedicate alla vita di Maria.


Nel piazzale posto sul retro del Santuario vi è la stazione di partenza delle funivie del Mucrone con la quale si può raggiungere a 1900 metri il rifugio Savoia al Mucrone dal quale con una breve passegiata il Lago del Mucrone,punto di partenza per gite,arrampicate e vie ferrate sulle Alpi Biellesi.



 


CAMPER : presso il Santuario AA - PS - CS






Punteggio: 
3.3

Average: 3.3 (10 votes)

Data Aggiornamento: 
02-01-2014
Data Pubblicazione: 
13-05-2009