Tu sei qui

Viaggiare senza stress in “top”class | Professionisti al lavoro

Nel nostro amato camper ci sono delle soluzioni per viaggiare meglio, che una volta provate non si può più farne a meno, e il sistema Air Top Dynamic della AL-KO è una di queste, perché in questo caso si parla anche di sicurezza in viaggio.

Il camper viaggia sempre a pieno carico, anzi in molti casi anche sovraccarico: con sbalzi posteriori accentuati e garage stipati al massimo, il mezzo sembra accucciarsi, sbilanciando l’assetto. A questo va aggiunta un'errata distribuzione dei pesi, per esempio data da serbatoi aggiuntivi che molte volte sono posizionati in punti obbligati, perché lo spazio a disposizione non permette tante varianti. Oltretutto nel camper i pesi non sono statici: pensate a un serbatoio di acque chiare da 150 litri, che una volta utilizzate finiscono nel serbatoio delle acque grigie che dovrebbe essere di eguale capienza. Ebbene questi 150 chilogrammi li spostiamo da destra a sinistra, da davanti a dietro. Capite che in qualunque caso l’assetto varia.

camper camperlife rivista camperisti

Tutto questo porta il camper ad assumere diverse inclinazioni, che non bisogna correggere per un vezzo estetico, ma per una questione di sicurezza, perché le sospensioni non lavorano in modo ottimale e potrebbero andare in crisi in caso di avvallamenti o con eccessivo rollio. Infatti un altro fattore che influisce in maniera negativa è l’altezza dei nostri mezzi e 1 centimetro di squilibrio in basso (nei pressi del passaruota) si trasforma in alcuni centimetri in alto (nei pressi del tetto). Un camper sbilanciato assume un comportamento scorretto anche durante una frenata, perché non sempre il correttore di frenata riesce a compensare lo spostamento dei pesi nel caso del differenziale tra anteriore e posteriore, mentre nel caso di squilibrio laterale si potrebbe bloccare una ruota prima dell’altra, a causa di un coefficiente di attrito differente. Stesse considerazioni anche per la motricità, che può essere compromessa, specialmente nei mezzi a trazione anteriore, anche da un semplice prato bagnato di un campeggio.

Nei mezzi moderni l’elettronica aiuta, con ABS, ESP, ASR, correggendo il più possibile, mentre nei camper più anziani gli effetti sono ancora più visibili. In entrambi i casi si sente la meccanica del camper che può entrare in crisi con un semplice avvallamento preso a velocità di codice. Anche gli autisti, durante la guida di un mezzo che non è così preciso, sono più stressati. Gli effetti si sentono anche durante un sorpasso o una raffica di vento. Una soluzione per questi inconvenienti è l’installazione after market di sospensioni pneumatiche aggiuntive a quelle di serie, delle semplici molle ad aria da posizionare nel posteriore che si fissano tra la balestra e il tampone di fine corsa, che viene rimosso in quanto non più necessario. Le molle ad aria possono essere regolate in maniera indipendente e tra destra e sinistra è impossibile non trovare l’assetto ideale. Il kit Air Top della AL-KO è diffusissimo tra i camperisti, grazie alla semplicità di installazione e il costo contenuto. Anche una casa madre come Fiat ha capito l’importanza di questo elemento, rilasciando il nulla osta per il Ducato: questo gli permette di essere annotato sulla carta di circolazione. Il kit è composto da due molle ad aria, con relative staffe specifiche a seconda del modello, tubazioni pneumatiche dalla molla alla staffa che comprende due valvole per il gonfiaggio e relativi manometri di controllo.

camper camperlife rivista camperisti

Per la regolazione occorre avere sempre a portata di mano un compressore con pistola per pneumatici, quindi reperibile ad ogni stazione di servizio, con il limite che non è possibile correggere l’altezza in presenza di una variazione improvvisa del livello stradale, come per esempio quando si prende un traghetto e le temute rampe che si avvicinano alla carrozzeria, oppure come già citato una variazione di peso data dallo spostamento delle acque. Per ovviare a questo AL-KO ha sviluppato un kit che integra nell’impianto un compressore ed un sistema di controllo elettronico con un comodo telecomando a filo da posizionare nell’abitacolo. Il kit denominato Air Top Dynamic si installa con la medesima semplicità del kit base, il piccolo compressore e la centralina di controllo vengono solitamente posizionati sotto il sedile di guida e il telecomando a filo, un vero e proprio palmare, ai lati del volante, in posizione sempre raggiungibile per essere sfilato dal supporto e utilizzato “ad altezza occhi” senza obbligare a contorsionismi per regolare e visualizzare i valori.

camper camperlife rivista camperisti

Essendo poco più grande di un pacchetto di sigarette non risulta ingombrante. Inoltre è previsto un utilissimo attacco per poter collegare una pistola per regolare la pressione dei pneumatici, in dotazione con il kit. Compreso anche un tubo a molla per raggiungere tutte le ruote. Per chi avesse precedentemente installato il kit base è possibile fare l’upgrade al Dynamic, inoltre in caso di un nuovo camper, anche di meccanica differente, è possibile trasferire il tutto acquistando un nuovo kit base, e questo permette di ammortizzare nel tempo la spesa effettuata. Una volta installato il tutto occorre dedicare del tempo alla regolazione delle Air Top, perché mentre nel kit base, essendo tutto manuale, si trova la pressione ideale e “universale” per un uso quotidiano, qui la centralina di gestione ha bisogno di alcuni parametri. Il Dynamic, essendo un kit intelligente, permette la gestione di diverse situazioni, e in questo l’installatore svolge un ruolo fondamentale per la messa a punto, perché se si parte da una taratura errata si manda in confusione il sistema. Si parte con il posizionare il camper sopra le bilance specifiche per la pesatura dei mezzi, una per ogni ruota per avere il massimo della precisione (la tolleranza ammessa è del +\- 0,7%), poi si simulano le differenti situazioni che si potrebbero verificare per definire le pressioni di gonfiaggio delle sospensioni.

camper camperlife rivista camperisti

Si possono preimpostare diverse situazioni, come con lo scooter caricato nel gavone, Overload, ovvero quando siete nel massimo del carico e sovraccarico momentaneo, in caso di vento forte, e altre situazioni personalizzabili. Tutto questo si traduce nella marcia ordinaria in un assetto sicuro, comfort e relax, non avendo reazioni inaspettate. Se invece dovrete affrontare una strada più accidentata per arrivare a un agricampeggio o alla spiaggia, attraverso un’apposita funzione i trasduttori eseguono un controllo delle pressioni, fino a 400 letture al secondo, e con un calcolo algoritmico ripristinano l’equilibrio tra le due sospensioni, azionando il compressore e le valvole di scarico, e si evitano danni alle sospensioni. Se vi dimenticate di ripristinare l’assetto di viaggio, il sistema essendo “intelligente”, una volta raggiunti i trenta chilometri orari, ci pensa da solo. Quando siete fermi potrete utilizzare la funzione manuale, si possono gonfiare le sospensioni fino a 6 atmosfere, questo permette di affrontare la rampa di accesso di un traghetto e nei camper con sbalzi pronunciati si evitano di fare danni alla carrozzeria: questo è un ulteriore motivo per installare un sistema Dynamic.

Il sistema permette di memorizzare alcune altezze desiderate, questo per superare dislivelli o ostacoli abituali, per esempio la rampa di accesso al rimessaggio o il marciapiedi della vostra abitazione. Anche nel rimessaggio si apprezzerà la possibilità di alleggerire le balestre e sospensioni dal carico gravoso a cui sono sottoposti i camper, ogni BAR di atmosfera alleggerisce di 156 chilogrammi la balestra, che ringrazia. Un altro utilizzo nel rimessaggio può essere quello di correggere l’assetto traversale del mezzo, perché sgonfiando una sospensione e gonfiando al massimo l’altra, si ottengono fino a 9 centimetri di dislivello, questo evita che l’acqua ristagni sul tetto, oppure può correggere le piccole inclinazioni durante le soste notturne ed evitare di mettere i cunei. La presa d’aria supplementare può venire in aiuto anche durante una foratura, perché si può ripristinare la pressione del pneumatico e proseguire per trovare una sistemazione più sicura e comoda per la sostituzione, oppure arrivare fino al gommista, senza considerare che con una pistola di soffiaggio si possono pulire tante cose! Una volta provato il Dynamic ci si chiede perché non averlo installato prima, tra il comfort, la comodità e gli eventuali danni sventati, è uno di quegli accessori irrinunciabili. Veniamo al costo, il kit base Air Top costa 580 euro, mentre l’upgrade Dynamic 1480 euro, a cui vanno aggiunti circa 200/300 euro di installazione e taratura a seconda del modello, e viste le numerose funzioni e la qualità del prodotto la richiesta sembra più che giustificata. 

 

 

Autore: 
Alessandro Bacci
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
14-01-2019
Data Pubblicazione: 
14-01-2019