Tu sei qui

Viaggiando con un furetto | In camper con Fido

Sempre più persone scelgono animali da compagnia cercando nelle specie più disparate. Tra le tendenze più in voga c’è quella del furetto, piccolo mammifero che ha origini antichissime e che è stato addomesticato già dai tempi degli Egizi

Buongiorno, vorrei avere qualche consiglio per viaggiare in camper con la mia furetta Polly durante le prossime vacanze di Pasqua. Grazie per l’attenzione e la disponibilità.
Sonia da Arquata Scrivia

Cara Sonia, viaggiare con il furetto in camper è senz’altro possibile ma richiede molta organizzazione e una serie di accorgimenti per soddisfare le sue esigenze. Reso ufficiale dall’I.S.P.R.A (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), il furetto è sempre più diffuso nelle nostre case e - insieme a cane e gatto - appartiene agli animali da compagnia. Può viaggiare a seguito del proprietario ed espatriare se munito di microchip e passaporto. camper rivista camper camperlife furettoQuando si programma un viaggio con il proprio furetto è bene organizzarsi per tempo e assicurarsi che le vaccinazioni prescritte per legge (e necessarie in Italia o all’estero) siano valide. Come per cani e gatti, anche il furetto necessita di essere vaccinato contro cimurro canino che va effettuato a 8/10 settimane di età e ripetuto a 10/12 settimane. Il furetto è un animale molto sensibile e per il suo benessere durante il viaggio e la vacanza sarà necessario attrezzare il camper. Ecco alcuni consigli: creare una zona a lui dedicata delimitata da un recinto o da una gabbia spaziosa “a prova di fuga”e possibilmente di acciaio, che oltre a essere un materiale robusto è facilmente lavabile. Al suo interno posizioneremo una cassettina per i bisogni, una cuccia, una ciotola per il cibo e l’acqua e qualche giochino per scacciare la noia durante la nostra assenza. L’attitudine del furetto a dormire moltissime ore permette senza dubbio una gestione diversa rispetto a Fido consentendoci di poterci assentare per più tempo. Le dimensioni ridotte del furetto e la somiglianza con i roditori, però, non devono trarre in inganno: non è possibile relegare questo animale in una gabbietta alla stregua di un criceto. Il furetto infatti appartiene alla specie dei Mustelidi (Mustela Puturius Furo) e - come la puzzola, l’ermellino o il visone - è un predatore carnivoro che ama, quando sveglio, interagire e muoversi liberamente. All’assenza di stimoli alcuni soggetti reagiscono con apatia o sfogano questa repressione con l’aggressività. Curioso, giocherellone, vivace, ama nascondere il cibo e infilarsi in anfratti e tubi. Se lasciato libero non si può perderlo di vista e in camper certamente occorre qualche accortezza in più. Gli sportelli, i cassetti o peggio ancora gli oblò e le finestre aperte possono minare alla sua incolumità. In caso di fuga, i furetti smarriti non sanno ritrovare la strada di casa e in natura non riuscirebbero a sopravvivere perché dipendono completamente dall’uomo. Nei negozi di animali sono in vendita dei collarini e dei guinzagli adatti che consentono ai proprietari di avere sempre il controllo o di poterli portare a passeggio. Da ricordare inoltre che il furetto sopporta bene le temperature fredde ma è facilmente soggetto al raffreddore e molto sensibile al caldo. Durante l’estate bisogna porre estrema attenzione a correnti d’aria, sbalzi di clima e alte temperature che possono provocare il colpo di calore nonostante venga tenuto all’ombra. Infine qualche consiglio se i nostri vicini di camper hanno cani o gatti: il furetto con un buon carattere può tranquillamente convivere con altri animali da compagnia, purchè anch’essi equilibrati. Dotato di un’innata intelligenza può essere facilmente educato e addestrato. Va maneggiato con cura per non spaventarlo: se impaurito o molto eccitato potrebbe mordicchiare. Fondamentale per il buon carattere del furetto è il modo in cui è stato allevato e cresciuto. Se manovrato fin da cucciolo, imparerà subito l’inibizione al morso, importante in quanto si tratta di un animale carnivoro dotato dunque di denti appuntiti.

Si ringrazia per la collaborazione l’Associazione “Furetto in Famiglia”

Lo sapevi che…
Il furetto è protagonista come cani e gatti di concorsi di bellezza e gare di velocità. In Italia, Gran Bretagna e altri Paesi europei si organizzano competizioni dove, tra gli applausi di proprietari e spettatori, i furetti corrono dentro percorsi a forma di tubo. Vince chi impiega il minor tempo.

Se hai dubbi, domande o curiosità puoi mandare la tua richiesta all’indirizzo s.ortolani@camperlife.it

 

 

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
26-09-2017
Data Pubblicazione: 
26-09-2017