Tu sei qui

Vacanze al Mare: la costa tirrenica in dieci tappe da sogno

L’Italia è una penisola - fin qui non ci piove- e come tale, ha una quantità di costa invidiabile e diversificata, ma sempre e comunque meravigliosa, specie da scoprire in camper.
Quasi ogni chilometro meriterebbe di essere approfondito, ma ci vorrebbe un’enciclopedia, non un articolo. Se ogni viaggio si comincia dal primo passo, noi cominciamo dalla prima… costa, ma vi diamo appuntamento sin da ora per scoprire anche l'altro lato, quello adriatico!
Alla via così, ecco a voi la costa tirrenica in dieci tappe da sogno
1. Lerici, poesia e naturacamper costa tirrenica lerici liguria golfoLerici guarda il mare e mostra tutta la sua bellezza dalla cima di un promontorio.
Questo borgo della Liguria fu sede d’importanti convegni di pace, di accordi economici e oggi possiamo visitarla godendo appieno di una delle più belle insenature della riviera Ligure di Levante. Sul golfo di Lerici, definito “Il golfo dei poeti”, si affaccia il suo castello che custodisce all’interno anche una cappella dedicata a Sant'Anastasia.
camper costa tirrenica lerici liguria panoramaLerici si trova all’interno del Parco Naturale Regionale di Montemarcello Magra ed è una delle Bandiere Blu del nostro Paese, oltre ad avere anche il riconoscimento delle Quattro Vele di Legambiente. Calette, ma anche ampie spiagge, come quella di San Giorgio, non deludono gli appassionati della vita in riva al mare.
Nel Golfo è molto radicato il culto di Sant’Erasmo, in nome del quale ogni anno, la prima settimana di luglio, si celebra la “festa del mare”, durante la quale una processione di barche accompagna la statua del Santo da Lerici a San Terenzo, attraversando la baia.
Per arrivare a Lerici si percorre l’Autostrada A/15 Parma-La Spezia uscita casello di La Spezia oppure l’Autostrada A/12 Genova - Livorno uscita casello di Sarzana
Per la sosta in camper
Camping Gianna a Tellaro - Via Fiascherino - 2° traversa - 19030 - Tellaro di Lerici - La Spezia (SP)  GPS: 44°03'40.82"-N 9°55'47.64"-O 
2. Monterosso: le Cinque Terre
Le Cinque Terre sono sicuramente rappresentate al meglio da Monterosso, un borgo della Riviera di Levante in provincia di La Spezia, incastonatoin un’insenatura, dove mare e colline creano un camper costa tirrenica liguria monterosso panoramapaesaggio incantevole.
Monterosso è collocato nel Parco Nazionale delle Cinque Terre e unodei suoi punti di forza è proprio l’armonia che crea con la natura circostante. Un esempio di ciò sono le escursioni in direzione di Punta Mesco, la vetta che chiude il golfo e svela un bel percorso panoramico.
Passeggiando per il centro storico del paese si possono ammirare edifici di grande valore, come la Chiesa di San Giovanni Battista oppure il Castello di Monterosso. Da non perdere la visita alla Statua del Gigante, in cemento armato: 14 metri di altezza e ben 170 tonnellate di peso rappresentano Nettuno.
Programmare un viaggio a Monterosso può essere ottimale durante una delle sue manifestazioni tradizionali, come la sagra dell’acciuga fritta, il terzo sabato di giugno, oppure la festa del vino di fine settembre o ancora durante l’originale “Torneo di Noci”, un antico gioco popolare, simile a quello delle bocce. 
Per arrivare a Monterosso percorrere laA12 Genova-Livorno, uscita Carrodano, poi la SP566 e la SP370 fino a Monterosso.
Per la sosta in camper
Monterosso al Mare - Via del Molo.GPS: 44° 8‘ 40'' N 9° 38‘ 48'' E
3. Castiglione della Pescaia: mare in Maremma
Un castello aragonese domina questo paese della Maremma, a 22 km da Grosseto, affacciato sulla costa del Mar Tirreno. Castiglione della Pescaia è caratterizzato da stretti vicoli, in grado di far rivivere il fascino di un’atmosfera medievale, offrendo anche punti panoramici di indubbia bellezza.
Le spiagge di questa zona soddisfano tutti i gusti, si hanno, infatti, sia moderni stabilimenti balneari, sia spiagge libere. Proprio per la qualità del mare e delle spiagge Castiglione della Pescaia si è meritata la fama di essere una delle mete balneari tra le più belle di questa costa dell’Italia.
Per chi vuole godersi anche un po’ di verde e fare qualche escursione Castiglione della Pescaia è inserita in un ambiente ricco di pinete e sentieri, da percorre a piedi o, perché no, a cavallo.
Da visitare la Chiesa della Madonna del Giglio e la Chiesa di San Giovanni Battista, nella quale sono conservate alcune reliquie di San Guglielmo, patrono del Paese. Castiglione della Pescaia è anche famosa per essere il luogo dove riposa Italo Calvino.
Dopo una giornata passata al mare o per sentieri l’ideale è rilassarsi in uno dei tipici ristoranti, dove gustare anche un buon vino toscano.
A Castiglione della Pescaia a ferragosto, ogni anno, si svolge una famosa regata di barche: cinque imbarcazioni, ognuna rappresentante un rione cittadino, si sfidano a colpi di remi.
Per raggiungere Castiglione della Pescaia si può percorrere da Grosseto la S322, oppure da Livorno la SS Aurelia fino a Follonica, la S322 fino a Castiglione della Pescaia.
Per la sosta in campercamper costa tirrenica toscana castagneto carducci panorama
Loc. Serignano - Parcheggio Nardi, sulla strada delle Rocchette. GPS: 42° 46‘ 47'' N 10° 47‘ 59'' E
Nella zona ci sono alcuni camping convenzionati con Camperlife.it 
4. Castagneto Carducci: la Costa degli Etruschi
Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, ha nel suo stesso nome la sua principale caratteristica: un folto bosco di castagni secolari che lo circonda e che, inoltre, fu il luogo dove il poeta Carducci passò la sua infanzia.
Incastonata nel cuore della Maremma toscana livornese, è una delle mete vacanziere più amate sulla Costa degli Etruschi. Situata in corrispondenza della Riserva Faunistica di Bolgheri, vanta spiagge insignite più volte della Bandiera Blu.
Tra gli edifici più interessanti di Castagneto ci sono la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa del Santissimo Crocifisso e la Chiesa della Madonna del Carmine.
Una volta visitata Castagneto Carducci si può intraprendere un percorso assolutamente suggestivo attraversola Strada del Vino della Costa degli Etruschi e approfittare così per fare un giro alle cantine di Bolgheri, rinomate per i loro vini pregiati. Per informazioni ci si può rivolgere a: Consorzio Strada del Vino Costa degli Etruschi - Loc. S. Guido, Bolgheri tel. 0565 749705
Dal punto di vista del turismo balneare la zona più conosciuta di Castagneto Carducci è la Marina di Castagneto: ampia spiaggia sabbiosa circondata da una folta pineta.
Per arrivare a Castagneto Carduccisi può prendere la via Aurelia oppure l’autostrada A12.
Per la sosta in camper
Punto sosta in via Del Seggio - parcheggio su sterrato, sempre aperto, vicino al paese. GPS: 43° 11‘ 2'' N 10° 32‘ 55'' E -
Area Attrezzata CampeResort, in via Aurelia 373/B, 50 posti camper su fondo erboso, a 1 km dal mare, con piscina, convenzionato con CamperLife.it Tel. 0565777569  GPS 43°9'22"N  10°33'28"E
5. San Felice Circeo
San Felice Circeo vanta il mito di Ulisse, che qui sbarcò, attirato dalla Maga Circe.
Il centro storico di San Felice Circeo, tipicamente medievale, è incorniciato dalla Torre dei Templari e da Palazzo Baronale,e da qui parte la strada delle Crocette, che arriva ai resti dell’acropoli di Circeii. Affacciandosi da uno dei belvedere di San Felice Circeo si possono ammirare le isole di Ponza, Zannone e Palmarola, inoltre, da qui, si può ammirarecamper costa tirrenica lazio san felice circeo porto tutto lo splendore della costa rocciosa, che si alterna a bianche spiagge.
Una curiosità di questo luogo è legata proprio al mare: questo, infatti, custodisce, a 18 metri di profondità, la statua bronzea del Cristo del Circeo, collocato in fondo al mare nell’aprile del 1992.
San Felice Circeo fa parte dell’omonimo Parco naturale e ha, fra i suoi pregi, la Bandiera blu per la qualità del suo mare ed è rinomata anche per una serie di grotte marine: tra queste spiccano quella delle Capre (chiamata così perché i pastori vi ricoveravano le greggi) e quella dei Guattari, dove vennero rinvenute più di seicento ossa di animali.
Per arrivare a San Felice si percorre l’Autostrada del Sole (A1) direzione Napoli o direzione Roma, uscita "Frosinone", si prosegue sulla SS 156 dei Monti Lepini, e poi sulla SS 148 direzione Latina. 
Per la sosta in camper
Circeo camper, lungomare Viale Europa 1, di fronte allo stabilimento Lido del Circeo, a 15 m dal mare e 100 dal centro commerciale. Info 338.5951858. GPS N 41° 14' 27.67" - E 13° 06' 15.55
6. Sperlonga e la Grotta di Tiberio
camper costa tirrenica lazio sperlonga panoramaSperlonga, situata tra Napoli e Roma, con le bianche facciate delle sue case domina la costa da un alto sperone e deve il suo nome alla presenza di numerose grotte naturali (speluncae)
Il borgo, di piccole dimensioni, conserva un centro storico molto caratteristico e pressoché intatto, dove si snodano stretti vicoli tutti intorno ad una piccola piazza. Sperlonga vanta lunghe e bianche spiagge, come quelle di Fontana, Canzatora, Salette, Bonifica.
In prossimità di Sperlonga si trova la spiaggia di Angolo, la quale ospita la grotta di Tiberio, ai piedi del monte Ciannito. L’imperatore romano Tiberio passò lungo tempo a Sperlonga e questa grotta è l’attrazione più conosciuta del luogo e costituisce un tutt'uno con i resti della villa sovrastante. Nella grotta furono rinvenuti più di 10.000 reperti di alto valore storico ed artistico, oggi custoditi presso il vicino Museo Archeologico Nazionale.
Per arrivare a Sperlonga si può seguire la SS148 (Pontina) oppure l'Autostrada del sole Roma-Napoli.
Per la sosta in camper
Punto sosta "Il Corsaro", in via la Flacca,parcheggio su terra e erba, 100 mt da spiaggia libera. GPS: 41° 15‘ 9'' N 13° 26‘ 53'' E
7. Positano: la Costiera Amalfitana
camper costa tirrenica campania positanoPositano: terrazze, vie strette da cui piccole case bianche, sembrano arrampicarsi sulle rocce. Una città che dall’alto guarda il mare avvolta dal profumo dei limoni. Positano è uno dei luoghi più antichi dellacostiera amalfitana e nel “suo”mare, si stagliano tre isole rocciose, quella di GalloLungo, la Rotonda e quella dei Briganti, che si narrafossero abitate dalle sirene.
Le spiagge principali di Positano sono la Spiaggia Grande e quella di Fornillo. Tra i suoi monumenti spicca la Chiesa di S. Maria Assunta, che brilla con la sua cupola maiolicata a piastrelle gialle everdi. Al suo interno questa Chiesa custodisce la “Madonnanera col bambino”, di origine bizantina e il bustoreliquiario di S. Vito, una delle più importantiopere d’arte orafa napoletana.
Positano non solo offre anche circa 200 itinerari creati sfruttando lepareti rocciose del suo territorio. Positano è infatti uno dei centri d’arrampicata sportiva più importanti del sud Italia e offre tracciati dimedia e alta difficoltà, ma anche vie facili per i meno esperti.
Per arrivare a Positano si percorre l'autostrada A3 Napoli / Salerno e per soggiornare qui la soluzione può essere quella di fermarsi nelle vicinanze, come a Sorrento, così da poter godere non solo di questo paese, ma anche di tutta la zona.
Per la sosta in camper
A 24 km da Positano - Villaggio Nettuno - convenzionato con CamperLife.it GPS: N: 40° 34' 58.56" — E: 14° 21' 10.54" Via A. Vespucci, 39 80061 Massa Lubrense (Na) - Italy - Tel. +39 081.8081051
A Sorrento, loc. Sant'Agnello, via Cocumella 4 - Vittoria. 200 m dalla spiaggetta e 500 m dalla stazione della Circumvesuviana. Apertura stagionale. info: 3355388817Coordinate GPS: 40° 37‘ 57'' N 14° 23‘ 26'' E
8. Palinuro: Mare e Grotte
Palinuro,piccolo borgo di pescatori, bagnato da un mare trasparente è rinomato per le sue splendide spiagge e in particolare per una serie di grotte.
Spiagge dalle dune di fine sabbia bianca, come ad esempio quella verso nord di Caprioli, e fondali con una grande varietà di flora e fauna sono solo alcuni dei tratti distintivi della zona che circonda Palinuro.
Palinuro
è un paese posto su un leggero declivio e anche per questo motivo il suo centro storico è caratterizzato da tante scalinate che lo attraversano, portando il turista alla scoperta di palazzi di origine seicentesca, oppure verso vie più mondane e dedicate allo shopping come Corso Indipendenza.
Ad affacciarsi sul mare una serie di insenature, ma anche molte grotte marine. Un esempio sono: la Grotta Azzurra, il cui nome deriva proprio dai giochi di luce che si creano a 20 metri attraverso un condotto in cui filtra la luce solare oppure la Grotta dei Monaci, dove formazioni calcaree assumono le sembianze di monaci in preghiera.
Prima di lasciare Palinuro non si dovrebbe rinunciare a scoprire il suo Arco Naturale: un arco alla foce del fiume Mingardo, che si affaccia sul mare. 
Per la sosta in camper
Sosta Camper "Ex Club Med" : all'ingresso di Palinuro, territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Tel.349-6161876 (Angelo) - 388-6532894 (Giuseppe) posta@sostacamperpalinuro.com -  Coordinate GPS: N. 40.04216 - E. 15.28954
9. Tropea: Perla del Tirreno
Tropea è una perla della costa tirrenica e per chi visita la Calabria quasi una tappa obbligatoria, grazie alla sua spiaggia bianchissima con un mare cristallino, i cui fondali sono visibili anche ad alte profondità.
camper costa tirrenica calabria tropea Secondo la leggenda Tropea fu fondata da Ercole e oggi è una pittoresca cittadina, anche grazie alla sua posizione geografica, che la vede arroccata su una rupe. La sua collocazione la rende ancor più suggestiva e le regala un panorama unico, mentre domina dall’alto tutta la spiaggia. Su questo imponente scoglio si trova anche il santuario di Santa Maria, le cui origini risalgono al medioevo. Case in pietra e stradine strette su cui si affacciano negozietti di artigianato, che,ad ogni angolo, svelano le tradizioni e i sapori di questo angolo di Calabria. Un centro storico dal quale si aprono una serie di “balconi” o “affacci” da cui ammirare il panorama sottostante da angolazioni diverse.A proposito di Tropea immancabili sono le esposizioni delle sue rinomate cipolle rosse che a luglio (il 27) insieme al Pesce Azzurro diventano le protagoniste dell’annuale Sagra.
Per la sosta in camper
Area di sosta sul lungomare di Tropea proprio sotto la rocca adiacente al mare. Il gestore è il sig. Damiano. Coordinate GPS: 38° 40‘ 42'' N 15° 53‘ 42'' E
Campeggio New Paradise, in Contrada La Grazia - a 300 metri dal mare. Vicina al centro storico. GPS: 38° 40‘ 38'' N 15° 54‘ 31'' E
10. Scilla e la Costa Viola
camper costa tirrenica sicilia scillaScilla è un piccolo e affascinante borgo, che domina la Costa Viola, uno dei tratti di mare più spettacolari di tutta la Calabria, così denominata per l’incredibile colore che assume il mare all’ora del tramonto. Un promontorio a farle da sfondo e una spiaggia dorata ad incorniciare questo paese in provincia di Reggio Calabria, che si affaccia direttamente sullo Stretto di Messina e che, con la Sicilia a poca distanza, non può non essere un vero paesaggio da cartolina.
Piena di vita e di turismo è riuscita negli anni a conservare tutto il suo splendore e a mantenere intatta la sua atmosfera resa ancor più suggestiva da alcuni quartieri come quello di Chianalea. Questo, infatti, si caratterizza per le sue case direttamente sul mare, separate da piccole vie, che vivono tutto il profumo marino e ricordano un tempo di pescatori. 
Da visitare a Scilla la Chiesa di Maria Santissima Immacolata, e quella di San Rocco, patrono della cittadina. A questo proposito Scilla vive ogni anno la festa del Suo Patrono con un appuntamento imperdibile di giochi pirotecnici, che richiamano sulla sua spiaggia gli abitanti di tutti i centri vicini. Una giornata interamente dedicata alla tradizione che vede una “corsa del Santo” sotto i fuochi d’artificio in piazza e anche uno spettacolo di fuochi direttamente dal mare.
Per la sosta in camper
Area camper in loc. Borgo di Chianalea, per sosta breve aperto da Maggio a Settembre. GPS: 38° 15‘ 3'' N 15° 42‘ 28'' E

Per facilitarvi la ricerca di soluzioni di sosta sull'itinerario proposto vi suggeriamo di dotarvi della nuova edizione della guida Dove Sostare in Camper

Inoltre, se possedete un telefono di ultima generazione, per completare adeguatamente la dotazione vi consigliamo anche di scaricare CamperlifeApp, versione per iPhone, e CamperlifeApp, versione per smarphone android.

 

 

 

Le foto che illustrano l'articolo di Irene Cacciola sono state gentilmente concesse da: Comune di Lerici, Azienda Turismo Positano, Proloco Tropea, Mariano Cacciola.

 


Autore: 
Irene Cacciola
Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Data Aggiornamento: 
18-05-2015
Data Pubblicazione: 
06-07-2012