Tu sei qui

Un weekend a ritmi lenti | Baby camperisti

Predilige un turismo “slow” il Delta del Po, una delle mete preferite dai camperisti che condividono il rispetto per la natura degli abitanti del luogo. Una destinazione perfetta anche per chi ha bambini, che qui possono trovare strutture davvero su misura

camper camperlife rivista camper camperistiIl Delta del Po non ha bisogno di troppe presentazioni. Essendo dal 2015 Patrimonio dell’Umanità Unesco, vanta una natura incontaminata e preziosa. Accanto a essa, non mancano strutture ricettive che strizzano l’occhio anche e soprattutto ai camperisti. Per questo è una delle mete preferite dai nostri lettori, in particolare da quelli che abitano nel centro-nord d’Italia e che quindi qui ci possono venire anche solo per un weekend fuori porta. Tra le destinazioni maggiormente prese “di mira” ci sono i 7 Lidi di Comacchio, da anni Bandiera Blu d’Europa e interamente sotto la tutela del FAI: un territorio che conta 23 km di spiagge e percorsi che si snodano fra le oasi naturalistiche del Parco.

Cosa fare nel parco
A un passo dalle distese di sabbia si snodano percorsi da attraversare a piedi, a cavallo o in bicicletta fra lagune, scorci ambientali e tante specie di animali rari del Parco come i fenicotteri rosa. I ciclisti hanno a disposizione 300 km di piste che si immergono da Comacchio, le sue Valli e i suoi Lidi in oasi naturalistiche e boschi. Da segnalare ad esempio l’itinerario di 7 km alla Salina di Comacchio, che conserva un impianto realizzato in epoca camper camperlife rivista camper camperistinapoleonica e ne testimonia il ruolo rivestito nella produzione del sale. Itinerari più lunghi permettono di raggiungere le città d’arte di Ferrara, Ravenna e Venezia, anch’esse Patrimonio dell’Umanità Unesco. Le escursioni in bicicletta si possono alternare con esperienze in motonave lungo i canali interni dello specchio vallivo per ammirare la bellezza dell’oasi e per sostare negli antichi casoni da pesca, trasformati in autentici musei dove le suppellettili raccontano la vita di chi si dedicava alla pesca delle anguille. Simili escursioni sono organizzate anche per gli amanti del birdwatching che potranno raggiungere gli scorci più suggestivi delle Valli di Comacchio a bordo di imbarcazioni in legno (ricordiamo che Comacchio è diventata per la Lipu la prima Città del Birdwatching in Italia). Bellissimo poi l’itinerario che alterna la barca alla bicicletta attraversando la laguna e visitando la Salina.

Un salto a Comacchio
Terminate le attività prettamente a contatto con la natura, gli amanti dell’arte non possono perdere una visita nel centro storico di Comacchio, la città sull’acqua disegnata da ponti e canali, palazzi storici e perle museali. Tra tuttecamper camperlife rivista camper camperisti spicca il nuovissimo Museo Delta Antico, inaugurato il 25 marzo 2017 nel settecentesco edificio dell’Ospedale degli Infermi e comprensivo di quasi 2mila reperti della storia del Delta del Grande Fiume dall’epoca preistorica fino al Medioevo. Da segnalare anche la Manifattura dei Marinati, la fabbrica-museo in cui si può scoprire l’intera lavorazione dell’anguilla, regina della laguna e dell’identità delle Valli di Comacchio.

Fermarsi a Lido di Spina
Tra i 7 Lidi di Comacchio spicca quello di Spina, che grazie alle sconfinate distese di sabbia finissima è perfetto per famiglie anche con bambini molto piccoli. È il lido più a sud dei sette di Comacchio e può vantare una spiaggia tra le più lunghe della riviera. Deve il suo nome all’antica città portuale etrusca di Spina, che anticamente sorgeva poco più a nord, nel territorio del Delta del Po. All’estremo sud di Lido di Spina ha inizio la Riserva Naturale delle Vene di Bellocchio, un sito ad elevata diversità ambientale che ospita un sistema di dune sabbiose attigue alla foce del fiume Reno, zone umide d’acqua dolce e salmastra, pinete, boscaglie e bosco di tamerici ed olivi. Lido di Spina è inoltre collegato con il vicino Lido degli Estensi tramite il pontecamper camperlife rivista camper camperisti sul canale Logonovo, offrendo un immediato collegamento a Viale Carducci, cuore economico e centro commerciale dei “Sette Lidi”.

Un perfetto punto d’appoggio
È pensato per una clientela eterogenea lo Spina Camping Village (convenzionato con il Club CLife), il cui staff è in grado di consigliare agli ospiti le escursioni più idonee, peraltro direttamente prenotabili in reception. La struttura a 4 stelle si estende su ben 24 ettari e - tra piazzole e varie tipologie di bungalow - offre poco meno di 1.000 accomodation. Il villaggio è il top per le famiglie, con un’animazione pensata per diverse fasce d’età, un parco giochi con tanto di gonfiabili e tappeti elastici e un parco piscine con scivoli e idromassaggio. Parte della struttura è dedicata agli amanti degli animali che qui sono ben accetti come dimostra l’area agility dog e la zona dog friendly allestita in spiaggia. Non mancano poi le promozioni pensate per camperisti e caravanisti che qui possono trovare 650 piazzole completamente ombreggiate con una superficie che va dai 100 mq ai 200 mq, oltre a 3 gruppi di bagni completamente ristrutturati con docce calde gratuite, lavatrici e asciugatrici e un parcheggio privato in piazzola. Ad esempio dal 26 agosto al 10 settembre il soggiorno breve di massimo 3 notti per 2 persone in camper o caravan comprensivo di corrente elettrica, ingresso parco acquatico e cane al seguito costerà solo 16,00 euro a notte. Inoltre i bambini fino a 5 anni soggiornano in piazzola sempre gratis.

Informazioni utili per il camperista

camper camperlife rivista camper camperistiCome arrivare in camper a Comacchio
Dal Brennero: prendere l’autostrada A22 del Brennero direzione Modena, uscire a VR sud, seguire le indicazioni per SS 434 (Legnago-Rovigo), proseguire fino all’indicazione per Occhiobello A13, dopo circa 20 Km, a Occhiobello, prendere l’autostrada A13 direzione Bologna, uscire a Ferrara Sud e proseguire sulla superstrada Ferrara - Porto Garibaldi fino al termine del raccordo. Alla fine della superstrada proseguire direzione Ravenna sulla strada Romea (SS 309), dopo 5 km circa svoltare a sinistra (ingresso sud Lido di Spina) e seguire le indicazioni dello Spina Camping Village.
Da Ancona: uscire Cesena Nord, percorrere la superstrada E45 fino a Ravenna, proseguire in direzione Venezia (SS309), svoltare a destra allo svincolo Lido di Spina e seguire le indicazioni per lo Spina Camping Village.

Dove sostare in camper a Comacchio
Camping Mare e Pineta, viale delle Acacie 67, 44029 Comacchio, GPS: N 44° 39’ 21.499’’ E 12° 14’ 42.608’’. Convenzionato con il Club CLife.
Residenza Le Saline, via delle Saline 3, Comacchio, GPS: N 44° 39’ 35.057’’ E 12° 13’ 39.989’’. Convenzionato con il Club CLife.
Spina Camping Village, via del campeggio 99, 44029 Comacchio, GPS: N 44° 37’ 41.614’’ E 12° 15’ 18.305’’, convenzionato con il Club CLife.

Altre informazioni utili:
www.parcodeltapo.org - www.visitcomacchio.it

 

Autore: 
Monica Viganò
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
14-04-2018
Data Pubblicazione: 
14-04-2018