Tu sei qui

Un week end nelle Langhe, non solo tartufo!

Il caldo, la pioggia, il freddo, il gelo, sono situazioni climatiche che potrebbero fermare il turista normale. Il vero camperista invece farebbe spallucce e se ne infischierebbe, perchè quando decide di partire non c’è stagione che tenga o che possa arrestare la sua concreta fame di conoscenza.
camper cuneo langhe panoramaQuesta volta abbiamo deciso di segnalarvi un week-end con il camper nelle Langhe piemontesi. Un'area di per sè molto particolare che consentirà a chi deciderà di seguire i nostri suggerimenti di scoprire realtà che vanno dalla nutella Ferrero al sapore dei tartufi, dal pregio e dal valore commerciale al di sopra di ogni aspettativa: parliamo infatti del tartufo bianco d’Alba!
Proprio in questa eccezionale località ubicata all’interno del territorio della provincia di Cuneo, fanno bella mostra le consuete fiere e le manifestazioni dedicate al Tartufo, una prelibatezza che tutto il mondo ci invidia e che ognuno di noi vorrebbe poter avere più spesso sulla tavola.

Il grande mercato che si tiene nel cortile della Maddalena potrà consentire a chi si pone alla ricerca del tartufo perduto di sniffare qualità eccezionali e di alto valore culinario. I prezzi non sono quelli che si possono incontrare in un supermercato o in un negozio che tratta ingredienti di alta “cuisine” ma sono moderatamente calmierati e favorevoli ai turisti che decidono di trascorrere qui qualche giorno delle loro meritate vacanze.
camper cuneo langhe fiera tartufocamper cuneo langhe asta tartufoVale la pena dunque approfittarne e magari - sapendolo in anticipo - premurarsi di portare con se appositi contenitori dove conservare la freschezza originaria del tartufo. L'edizione 2013, la numero 83 per la precisione, della Fiera del Tartufo Bianco d'Alba si terrà tutti i sabato e domenica dal 5 ottobre al 17 novembre.
Si parte per le Langhe con l’assoluta convinzione di operare un tour enogastronomico ma anche di poter condividere visite uniche come quelle alla Fondazione Ferrero dove tra messaggi di riferimento agli inventori della mitica Nutella, è possibile ripercorrere le tappe evolutive dell’Italia dall’Unità, alla Prima Guerra Mondiale, al periodo dell’autarchia durante il quale la cioccolata era prodotta con i succedanei sino al boom degli anni ’60 e via discorrendo al secondo millennio.
Per informazioni e quant’altro basterà contattare la fondazione allo 0173 295259 e avrete ogni riferimento sugli orari (che sono mutabili a seconda delle stagioni) e sulle eventuali manifestazioni alle quali potrete assistere.
Ad Alba, sino a dicembre 2012, si poteva visitare il Palazzo Banca d’Alba, che ha finanziato il restauro di una pregevole tela relativa al Martirio di San Lorenzo attribuito al Tiziano (oggi la si può vedere presso il Museo dell'Accademia di Venezia). L'ufficio turistico organizza tra gli altri anche giri per visionare le antiche rovine romane rimaste nel sottosuolo e comunque ispezionabili grazie alla partecipazione della gente del luogo.
camper cuneo langhe alba centrocamper cuneo langhe alba castello

Ma parlare delle Langhe non vuol significare solo tartufi e creme di cioccolato. Qui si parla anche di vini e che vini! Potete contattare le guide sommelier di Piemonte on Wine a Barbaresco (che per gli amici di lingua italiana vorrebbe significare Piemonte in Vino) telefonicamente allo 0173 635013.
Vi troverete catapultati in un lungo percorso di degustazioni presso le cantine locali dove sarà quasi impossibile resistere alle prove e alle immersioni nell’atmosfera della cultura contadina fatta di offerte di prodotti squisiti, unici, genuini e di nettare di vino rigorosamente doc.

Non possiamo esimerci dal segnalarvi la Bottega dei Sapori di Corneliano d’Alba (in piazza Cottolengo n. 17) oppure quella a Piobesi di Tartuflanghe al numero 7 della località Catena Rossa.
Se non avete portato con voi la bici nel garage del camper non fatevene un problema. Ve ne sono tantissime che saranno lieti di offrirvi per consentirvi di prolungare le vostre escursioni magari laddove il camper avrebbe problemi di percorribilità e grazie a questa tecnica anche la parte nascosta delle Langhe diverrà vostro territorio di caccia.
Sarà qui, in questi posti diversamente accessibili, al termine di piccole salite, di grandi prati, di interminabili dislivelli alternati ma sempre dolci da percorrere, che scoverete Villa Pattono di Costigliole d’Asti: un ambiente storico appartenente ad una dimora settecentesca nel quale ritrovarvi con la vostra comitiva e riposarvi dopo gli sforzi in bici come foste dei signorotti di campagna in viaggio di piacere alla riscoperta delle vostre proprietà fuori porta.

Se invece decideste di spostarvi verso ovest avrete modo di scoprire il mondo delle cantine dedicate al Barolo, visitare il Castello di Verduno o soffermarvi a La Morra presso il ristorante Bovio nel quale "tartufo" è la parola magica che apre le porte alle delizie del palato.
Collocato in una posizione panoramica all’interno di vigneti celebri tutti produttori di Barolo doc, gusterete la cucina piemontese delle Langhe a soli 45 euro a persona che in considerazione del solo impiego di Tartufo a grande quantità sui piatti dei commensali è veramente un regalo nel raffronto dei prezzi praticati altrove.

Logicamente molti di voi che magari ancora non l’hanno provata potranno fare l’assaggio della famosa “bagna cauda”. Per esempio passando per Mango, fermatevi alla Trattoria del Campo (in località Canova n. 41), qui la sanno preparare come pochi e tra Tajarin e agnolotti tipici del luogo avrete un rapporto qualità prezzo tra i migliori: costo medio 20 euro!
I più piccoli già esaltati ed eccitati dalle molteplici tracce di presenza dell’azienda dolciaria Ferrero, che in questi posti è contrassegnata dal mito storico di un marchio mondiale che non ha eguali, avranno di che gioire durante la visita alla Pasticceria Barbero in via Vittorio Emanuele 74,a Cherasco. Cioccolate e tartufi tipici, dolcetti delle langhe, gianduiotti, muffin, cioccolatini ripieni di ogni nettare, prodotti con tecniche artigianali dalla vetrina alle mani passeranno in un batter d’occhio mentre i genitori vorranno fare scorta per gustarli anche al ritorno nelle rispettive case.
Sotto il profilo della conoscenza turistica l’Ente del Turismo di Alba, Bra Langhe & Roero, dispone di un servizio eccezionalmente prodigo di consigli e di suggerimenti per chiunque volesse intraprendere altri tipi di escursioni. Basterà rivolgersi a loro con fiducia telefonando allo 0173-35833 o visitando il sito www.langheroero.it.

Per quanto concerne le aree di sosta e di ospitalità per i camper come sempre vi rimandiamo al nostro database, sempre più aggiornato e dettagliato.

Inoltre, se possedete un telefono di ultima generazione, per completare adeguatamente la dotazione vi consigliamo anche di scaricare CamperlifeApp, versione per iPhone, oppure CamperlifeApp, versione per smarphone android. Sarete così guidati alla scelta dell'area di sosta più vicina a voi.

Autore: 
Redazione di CamperLife
Punteggio: 
0
Average: 0 (0 votes)
Coordinate: 
Latitudine: 8.030262000000 - Longitudine: 44.698433000000
Data Aggiornamento: 
17-06-2015
Data Pubblicazione: 
11-12-2012