Tu sei qui

Top 4 Eventi Per Chiudere alla Grande Luglio in Camper

Quattro eventi selezionati dal nord al sud Italia, per viaggiare in libertà in Camper: cultura, musica, natura, opera lirica e divertimento per i più piccini!

Val d'Ossola fino al 28 luglio 

Tones on the Stones 

Tones on the Stones: un "festival in cava" unico al mondo con Aida, No gravity show e i suoni contemporanei di Nextones. Le ambientazioni, lo spazio industriale della Cava Seula di Baveno e la Cava La Beola di Monte a Montecrestese (VB), sono spettacolari. Anche quest'estate, dunque, due luoghi speciali si trasformano per alcune serate in enormi palcoscenici di pietra sotto le stelle. A Montecrestese, in Val d'Ossola (VB), la Cava La Beola di Monte si trasforma in qualcosa di unico. Si partirà il 20 luglio con AIDA di Giuseppe Verdi, realizzata in collaborazione con il Teatro Coccia di Novara: proiezioni a 270° su tre grandi pareti di roccia alte fino a 30 metri, uno spettacolo avvolgente, che coinvolge 150 artisti su un palcoscenico di pietra lungo 50 metri. 

Il 23 luglio il festival celebra invece il 50° anniversario dallo sbarco sulla luna e i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci. Tones on the Stones, con "No Gravity Show – Quando Leonardo arrivò sulla luna", regalerà al pubblico un vero e proprio spettacolo aereo con suggestive proiezioni sulle pareti mentre un pianista suonerà sospeso nell'aria.

Dal 26 al 28 luglio la Cava La Beola di Monte si aprirà alla musica elettronica con Nextones che punta anche quest'anno sull'equilibrio tra eventi serali/notturni in cava e attività di scoperta delle bellezze naturalistiche e paesaggistiche della Val d'Ossola, ideate appositamente per un pubblico giovane ed internazionale. 

Info: www.tonesonthestones.com

Sosta: In pieno centro di Domodossola, in via Piave, parcheggio antistante la stazione ferroviaria

GPS: GPS N 46.116970, E 8.298770

Brindisi e Taranto

Festival della Valle d’Itria 

Dal 21 luglio al 1°agosto, fra i trulli delle provincie pugliesi di Brindisi e Taranto, in scena l’opera buffa settecentesca con il Festival della Valle d’Itria dove il buon vino sposa l’opera in masseria, opportunità in cui Il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria proporrà la degustazione della sua doc, il vino più importante della Puglia.

Tutto per abbandonarsi al piacere di una sera d’estate, ascoltando la grande opera nelle masserie pugliesi e sorseggiando un calice di Primitivo di Manduria. Un sogno che diventa realtà con la sezione ‘L’opera in Masseria’ proposta dalla 45° edizione del Festival della Valle d’Itria insieme al Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria. Dal 21 luglio al 1° agosto, cinque masserie fra i trulli delle provincie di Brindisi e Taranto, saranno la cornice ideale per la messa in scena di due intermezzi buffi napoletani del Settecento: L’ammalato immaginario di Leonardo Vinci e La vedova ingegnosa di Giuseppe Sellitti.

Si tratta di una delle iniziative più legate al territorio e che caratterizza maggiormente la proposta culturale del Festival. Nel 2019, per la prima volta, il progetto sarà itinerante in cinque diverse masserie della zona di Taranto: Del Duca di Crispiano (21 luglio), Belvedere di Mottola (23 luglio), Palesi di Martina Franca (25 luglio), Cassina Vitale di Ceglie Messapica (Barletta, 27 luglio) e San Michele (1 agosto) a Martina Franca.

Info www.festivaldellavalleditria.it, Biglietti da 15 euro a 25 euro

Sosta: Area attrezzata Nel Verde ad Alberobello, via Cadore, 

tel. 338.4915879 

GPS: Lat. 40.782516 – Long. 17.233974

Barolo (CN) fino al 3 novembre 

Gauguin e il Diario di Noa Noa 

A Barolo arriva “Gauguin e il Diario di Noa Noa” 21 xilografie, bronzi, documenti, fotografie, libri, per una mostra colta e raffinata a cura di Vincenzo Sanfo. Pensate e realizzate da Gauguin appositamente per illustrare questo suo primo diario polinesiano, le 21 xilografie, con le opere esposte, racchiudono tutto il mondo selvaggio, primitivo e sciamanico, che colpì e ispirò profondamente l’arte del pittore. Assieme alle magiche xilografie saranno esposte anche due straordinarie opere scultoree, una terracotta chiamata “Hina et Tifatou” o "Vase aux Quatre Dieux" di cui un esemplare è custodito al Musée d’Orsay e che, recentemente, è stato esposto al MoMa di New York.

La terracotta sarà affiancata da un bronzo “Idole à la coquille” tratto dal legno scolpito nel 1896 e attualmente custodito al Musée D’Orsay di Parigi. Tra le opere in mostra spicca anche uno straordinario disegno “Studio di braccia”, salvato dal rogo degli averi di Gougain. Il disegno double face, “Studio di braccia e mani”, qui esposto con il suo monotipo, completa questa superba mostra che annovera anche una ventina di litografie stampate nel 1914 per illustrare “Avant et Après”, libro confessione, scritto da Gauguin e terminato nel 1903, pochi giorni prima della sua morte. Documenti, fotografie, libri, tra cui la prima edizione di Noa Noa pubblicata su “La Revue Blanche” nel 1897, si aggiungono a una mostra che ben si apparenta al nobile vino che dona il nome a questa deliziosa cittadina, perla delle Langhe. 

Info: Presso l'Aula Picta, la mostra è aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 19.00. Tel. 0119961233. Biglietto: 7 euro, ridotto 5 euro

Sosta: Campeggio Sole Langhe - Barolo (CN) Piemonte

GPS: Lat: 44.613369 Long: 7.920542

Norcia e Perugia (Pg)

Figuratevi...di essere bambini 

Il Festival "Figuratevi... di essere bambini", giunto alla sua 32° edizione, quest’anno inizia con una edizione speciale a Norcia e in altri comuni della Valnerina, dal 18 al 25 agosto 2019 e continua a Perugia dal 29 agosto al primo settembre 2019. Il Festival è una delle più importante manifestazione per bambini, ragazzi e famiglie che si svolge in Italia e in Europa; è una grande festa di attività creative e di spettacoli, dove tutti partecipano gioiosamente, una proposta unica nel suo genere per i suoi contenuti sociali e culturali: diritti, solidarietà, ambiente, natura e salute. Quest’anno è anche un’occasione rivolta a tutti per esprimere vicinanza con le popolazioni della Valnerina, colpite dagli eventi sismici del 2016. La bella e accogliente Umbria è pronta e attrezzata per ospitare bambini e famiglie nel suo cuore verde. Per chi ama le vacanze in camper con i bambini, a Norcia e in Valnerina troverà un’occasione unica per trascorrere alcuni giorni speciali! Tutti i camperisti sono invitati!

Info: www.figuratevi.net - per contatti:

Sosta: Superconti Valnerina, Arrone (Tr)

GPS: N 42.581389, E 12.748889

Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
01-08-2019
Data Pubblicazione: 
23-07-2019