Tu sei qui

Speciale Pasqua in camper: Umbria

Camperlife.it prosegue nella panoramica sulle principali manifestazioni pasquali del Centro Italia arrivando in Umbria. Dopo Lazio e Campania, Marche e Toscana   arriviamo nella regione umbra, che riserva, proprio in questo periodo dell’anno, una quantità straordinaria di manifestazioni, eventi e rievocazioni storiche. Il prossimo e ultimo appuntamenti sarà, invece, dedicato all'Abruzzo.


Assisi
Una visita obbligata per assaporare il fascino esoterico dell’Umbria è Assisi, piccolo centro in provincia di Perugia, famoso per la storia di San Francesco e Santa Chiara e il cui Patrono è San Rufino. Celebrare la Pasqua

proprio qui significa vivere appieno una grande atmosfera religiosa.camper Assisi, la Rocca Maggiore
Le celebrazioni iniziano la domenica delle Palme, con il rito della benedizione dell’ulivo.
Nella Cattedrale di San Rufino viene officiata la solenne Messa del Crisma, durante la quale vengono benedetti i Santi Oli, che vengono poi utilizzati per celebrare i diversi sacramenti.
Il giovedì santo si svolge la cerimonia trecentesca della Scavigliazione, dedicata alla Deposizione del Crocefisso. Nella chiesa di San Rocco, si svolge la tradizionale adorazione di Gesù riposto nel tabernacolo con camper Assisi, la Basilical’accompagnamento del Coro Polifonico.
La Pasqua è caratterizzata dalla ricostruzione della Via Crucis e, in particolare ad Assisi, la processione porta il Cristo Morto dalla cattedrale di San Rufino fino alla Basilica di San Francesco, con brevi soste nei monasteri di clausura. Durante la sera questa manifestazione acquisisce connotati molto suggestivi: la processione attraversa il centro storico, completamente illuminato da fiaccole.
Durante il sabato viene acceso il cero pasquale, che verrà poi spento per l'Ascensione e per finire la mattina del lunedì di Pasqua si rivive il ricordo dell’angelo, che rincuorò le donne accorse al sepolcro di Gesù.
Per info:
Ufficio del Turismo - Palazzo S.Nicola, P.zza del Comune - 06081 Assisi PG Tel: 075-8138-680 - Email: info@iat.assisi.pg.it
Per la sosta in camper
1 - Parcheggio in zona Porta Nuova a circa 400 mt dal centro storico, tutto in piano, vicino alla chiesa di S. Chiara - dettagli area -
2 - Parcheggio convenzionato - S. Maria degli Angeli - Parcheggio per camper e pullman Gestito da SABA parcheggi, dietro la basilica, di fronte alla stazione. Ampio, illuminato, Tariffa normale 17,00€/24h, Tariffa speciale Camperlife 14,00€/24h. Bus per Assisi (ogni 30 minuti) dalla stazione o di fianco alla Basilica - dettagli area


Gubbio
Sempre in provincia di Perugia ci si può fermare a visitare Gubbio.
A Gubbio sono di assoluto richiamo le celebrazioni dedicate al Venerdì Santo e soprattutto la Processione, che parte dalla Chiesa di Santa Croce della Foce, fuori dalle mura medioevali, la cui origine risale ai movimenti laici penitenziali del XIII secolo. In quegli anni, a Gubbio vi erano tre confraternite (quella del Crocefisso, quella di San Bernardino e quella Santa Maria della Misericordia) i cui membri erano detti popolarmente "sacconi", per il saio col quale si vestivano in occasione delle processioni.
La processione oggi rivive quell’antica tradizione e mostra i simboli della Passione, percorrendo le strade cittadine, dove l’accensione di grandi falò in varie parti del percorso sta a simboleggiare la purificazione e la richiesta di perdono a Dio. I fuochi vengono accesi in Piazza San Pietro, Via Dante e in Largo San Marziale, mentre le fiaccole sottolineano il profilo dei palazzi. L’avanzare della processione viene accompagnato dal Miserere. Due gruppi di cantori si alternano nelle strofe: uno segue la statua del Cristo Morto, l’altro quella della Madonna Addolorata. Ad aprire la processione sono gli uomini delle "battistrangole", uno strumento di legno percosso alternativamente su ogni lato da maniglie di ferro. Alle loro spalle li segue un uomo incappucciato, che porta un teschio, a rappresentare il luogo della crocefissione. Seguono i confratelli, che mostrano i simboli della passione.
Per info:
Servizio Turistico Associato - IAT Gubbio tel: 075-9220693 oppure 075- 9220790
Via della Repubblica 15 - 06024 GUBBIO - Email: info@iat.gubbio.pg.it
Per la sosta in camper:
1 - Loc. Padule - Agriturismo Barcomonte - dettagli area -
2 - Via del Bottagnone 42 - Presso gli impianti sportivi - dettagli area -


Montefalco
A Montefalco, in provincia di Perugia, le manifestazioni sono quelle delle “Terre di Sagrantino”, che vedono la religione fondersi a mostre mercato ed esposizione di prodotti tipici e artigianali.
MontefalcoLa Passione di Cristo, il Venerdì Santo, viene raffigurata con 14 quadri e circa 200 persone in uno spettacolo unico per il pubblico, che affolla le strade.
La Via Crucis parte dal Santuario della Madonna della Stella e arriva nella Chiesa di S. Bartolomeo, dove la statua settecentesca del Cristo Risorto irrompe improvvisamente durante la Santa Messa della veglia Pasquale. La statua del Cristo viene portata a spalla, di corsa, fino ai piedi dell’altare e le campane iniziano il loro canto nel cuore della notte.
A Montefalco, inoltre, il lunedì di Pasqua, alle 15, in Piazza del Comune, si svolge la gara della “ciuccetta”: una sfida tra due contententi, dove lo sfidante deve colpire, con la punta del suo uovo sodo, quello dello sfidato, per romperlo ma senza rompere il proprio. Vince colui che raccoglie più gusci.
Per info:
Comune di Montefalco - Tel: 0742-378673
Per la sosta in camper:
Area pianeggiante su autolivellanti per 40 - 50 camper ai piedi del paese - dettagli area -


Norcia e Cascia
Norcia e Cascia sono due borghi della Valnerina avvolti dalla natura dei Monti Sibillini; la prima è conosciuta come la città natale di San Benedetto ed è molto vicina alla città di Cascia, città natale di Santa Rita.
Norcia e Cascia rivivono il Venerdì Santo con una processione di quadri viventi: quattro chilometri in cui credenti in processione alla luce di torce rievocano la passione di Cristo.
La processione, che ha inizio alle ore 21,00, è resa suggestiva dalle torce portate dai fedeli, che illuminano il cammino e accompagnano la bara del Cristo morto, trasportata a spalla. Questa procede chiudendo la lunga fila dei Penitenzieri, anonimi espiatori che sotto un cappuccio nero, incedono portando il peso della Croce.
Il silenzio di questa sacra notte è interrotto solo dal canto del “Miserere” che risuona, mentre le stazioni della Via Crucis, dipinte su stendardi, incorniciano l’evento, rendendo così ancor più sacra questa rappresentazione nata secoli fa. In prossimità delle mura cittadine viene curato l'allestimento di 11 quadri viventi: dall'episodio dei 30 denari alla preghiera nell'orto degli ulivi; dalla scena con Pilato a quella della disperazione di Giuda; dalla prima e seconda caduta sotto la croce all'incontro con Veronica; dalla crocifissione alla deposizione. Accompagnano poi il lento avanzare dei partecipanti il suono dei tamburi, al quale si aggiunge - nei momenti di maggiore pathos - quello rauco e martellante delle "martorelle".

La processione di Norcia costeggia le mura cittadine, partendo dalla Chiesa della Madonna degli Angeli, e coinvolge oltre quattrocento figuranti in costumi storici romani ed ebraici.
Gli appuntamenti quest’anno sono:
Venerdì 6 aprile alle ore 16.00 presso la Concattedrale di Santa Maria Argentea si svolgerà la “Sacra rappresentazione della Passione del Signore”, accompagnata dal Pianto della Madonna di Jacopone da Todi, drammatizzazione curata e interpretata dalla compagniateatrale “Gad” (Gruppo Artisti Dilettanti) di Norcia.
A seguire, Liturgia Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Spoleto-Norcia, Monsignor Renato Boccardo.
Alle Ore 21.00, Chiesa della Madonna degli Angeli, Processione del Cristo Morto con partenza da Porta Palatina.
A Cascia la processione prende il via dalla Collegiata di Santa Maria lungo le vie della cittadina e il cammino che sottolinea la Passione del Cristo si fa ancor più intenso lungo la salita sul Golgota. L’appuntamento quest’anno è sempre il 6 aprile, alle ore 21.30.
Per info:
- Ufficio Informazioni Cascia Tel: 0743-71147 - E-mail: info@iat.cascia.pg.it
- Ufficio Informazioni Norcia Tel: 0743-817090 - E-mail: infonorcia@umbria2000.it
Per la sosta in camper:
1 - Porta Ascoli - Fuori dalle mura vicino a Porta Ascoli - dettagli area -
2- Parcheggio convenzionato Cascia - Loc. San Giorgio di Cascia - Campeggio il Drago, a 915 m, immerso nel verde. A soli 6 Km da Cascia (PG) e 13 Km da Norcia (PG) - dettagli area -


Todi
In questo centro della provincia di Perugia si svolge, durante la Domenica delle Palme, la processione devozionale che, dalla Chiesa del Monte fino al Duomo, rievoca l’ingresso di Gesù a Gerusalemme. Al suo termine si svolge la celebrazione della S. Messa.
La processione del Cristo Morto muove dalla Chiesa di San Filippo Benizi e risale via Matteotti, via Roma e corso Cavour, raffigurando così il Calvario. Fino al Duomo, dove la lettura della Passione di Gesù culmina nel rituale bacio della croce deposta.
Per info:
- Comprensorio del Tuderte - Piazza Umberto I n. 6 - 06059 Todi
- Servizio Turistico Territoriale Iat del Tuderte: Via del Monte, 23 - 06059 Todi Tel: 075-8943395 - 075-8945416 - Tel: 075-8943395 / 8945416 - Email: info@iat.todi.pg.it - Tel: 075-8943041


Orvieto
In provincia di Terni, nella parte Sud-ovest della regione Umbria, si trova Orvieto.
Qui, la settimana Pasquale è caratterizzata da concerti di altissimo livello: per esempio, la settimana precedente la Pasqua si terrà il rinomato Concerto all’interno dell’imponente Duomo. Il giorno 3 aprile è programmato “Omaggio all'Umbria”, un concerto trasmesso
Orvieto e le sue torrida RAI 1 e giunto alla 7a edizione, tenuto dall’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, diretta da Zubin Mehta che eseguirà L.v.Beethoven-Egmont ouverture op.84 - L.v.Beethoven-Sinfonia n.3 op.55 "Eroica".
Il concerto avrà luogo alle ore 18.00 ed è dedicato all’Unicef Italia per la raccolta dei fondi a favore dei bambini del mondo.
Riferendoci proprio ai giorni della Pasqua a Orvieto si terrà la "Via Crucis" del Venerdì Santo. Il 06 aprile alle ore 21.00, la celebrazione partirà dalla Chiesa di San Giovenale per arrivare alla Chiesa di Sant'Andrea. La processione religiosa, illuminata da fiaccole, è particolarmente suggestiva: percorre il centro storico addobbato con i drappi più preziosi, per rendere onore al Cristo. A ogni stazione viene proclamato un brano della parola di Dio, per rievocare la Passione del Signore.

Per info:
- Duomo Sacrestia Tel: 0763-341167
- Per il concerto: www.omaggioallumbria.it e-mail: omaggioallumbria@excite.it
Tel: 0742-359193 - Opera del Duomo Tel: 0763-342477
- Per le manifestazioni: Servizio Turistico Associato dell’Orvietano, Piazza Duomo, 24 Orvieto (Terni) Tel: 0763-341772
Per la sosta in camper:
1 - Orvieto - Grande parcheggio nel piazzale della stazione - dettagli area -
2 - Parcheggio convenzionato - Orvieto - Piazza della Pace - Area Renzo Battistelli - dettagli area


Baschi
In questo paese in provincia di Terni la Pasqua, da circa 20 anni, è commemorata dall'Associazione Culturale Pantanelli, con il Patrocinio della Pro loco di Baschi, che ricreano quell’atmosfera mistica propria del luogo, con una rievocazione storica della Passione e Resurrezione del Cristo.
BaschiL'ambientazione è di sicuro fascino e si articola tra il Convento, il bosco e la grotta di S. Francesco d'Assisi, quale sepolcro per la scena della Resurrezione. La ricostruzione in costume, che si terrà quest’anno l’8 aprile, permette a questi luoghi di rivivere la spiritualità dovuta anche al passaggio, in altri secoli, di santi come S.Francesco. I figuranti in costume saranno circa 80 e daranno vita a dieci quadri viventi in movimento: dall'ultima cena, all'arresto di Cristo, fino al pentimento di Giuda e alla Resurrezione.
Il tutto è reso ancor più suggestivo grazie alle musiche che fanno da colonna sonora alle singole scene: artisti come Vangelis, Queen, Pink Floyd, in una contaminazione emozionante tra pop moderno e tradizione iconografica.
L'ingresso è libero e il tutto inizierà alle ore 21.00 presso il Convento di Sant'Angelo in Pantanelli
. Per info:
Associazione Culturale Pantanelli tel: 349-5771909 oppure 347-3476776 - sito web

Per la sosta in camper:
L’area di sosta più vicina è in Località Salviano, SS 448 Km 7,600 - 10 km da Todi, 20 km da Orvieto - dettagli area -


Seguiteci nel prossimo e ultimo appuntamenti. Camperlife.it chiuderà la panoramica delle principali manifestazioni pasquali nel Centro Italia con l'Abruzzo. Per chi avesse perso, invece, le prime tre puntate su Lazio e Campania, Marche e Toscana nessun problema, per leggere gli articoli complet basta cliccare sulle località:
Lazio e Campania,
Marche,
Toscana,
Abruzzo.


Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Coordinate: 
Latitudine: 12.408257000000 - Longitudine: 42.781291000000
Data Aggiornamento: 
31-03-2015
Data Pubblicazione: 
10-03-2012