Tu sei qui

Speciale Pasqua in camper: Toscana

La Pasqua può essere un'ottima occasione per fare una gita in Toscana.

Così, dopo Lazio, Campania   e Marche , la panoramica di Camperlife.it sulle principali manifestazioni pasquali del Centro Italia prosegue in questa regione ricca di storia e sapori, ma anche di manifestazioni legate alla Santa Pasqua. I prossimi appuntamenti saranno, invece, dedicati all'Umbria e all'Abruzzo.

Per il Giovedì Santo

Castiglione di Garfagnana (LU)camper toscana pasqua viaggio in camper
A Castiglione di Garfagnana, in provincia di Lucca, non si può perdere la Processione dei Crocioni. Quella che si svolge in questo paese è una manifestazione che potrebbe sconcertare l’ingenuo visitatore, ma che è molto sentita da queste parti. Si tratta di una cerimonia religiosa che sopravvive da circa due secoli e che è collegata all’Arciconfraternita del SS. Sacramento e Croce del castello di Castiglione. In origine le processioni erano due, organizzate dalle due principali confraternite del luogo: quella dello Spirito Santo della Parrocchia di S. Michele e la Confraternita del S.S. Sacramento Croce della Parrocchia di S. Pietro.
Le due processioni si svolgevano rispettivamente il venerdì e il giovedì Santo fino a una cinquantina di anni fa. Successivamente è rimasta solo quella del giovedì Santo, oggi organizzata dalla Confraternita del S.S. Sacramento e Croce del Castello di Castiglione che si svolge nella chiesa di S. Michele.
Un uomo, la cui identità rimane rigorosamente segreta, sceglie di vestire i panni di Cristo in segno di penitenza, portando una vera croce di notevoli dimensioni lungo le strade del paese. Il penitente cammina scalzo, vestito di un telo bianco e coperto da un cappuccio che gli cela il volto. Una credenza vuole che l’identità dell’uomo sia conosciuta solo dal Priore della Confraternita il quale, per garantirgli l’anonimato, addirittura lo rinchiude nell’armadio della sacrestia dove il penitente vi ritornerà al termine della processione restandovi fino a notte fonda. Solo allora potrà uscire e fare ritorno alla propria abitazione.
La manifestazione comincia con la celebrazione della messa alle ore 20.00 dove viene rappresentata l’Ultima cena e la lavanda dei piedi. Dopodiché, il Giuda esce dalla chiesa per simboleggiare il momento del tradimento. Al termine della messa, si sente un rullo di tamburi dei soldati romani seguito da quello delle catene del Cristo che esce dalla sacrestia e si avvicina all’altare. I soldati consegnano a Gesù la croce e dalla chiesa comincia la processione nel borgo accompagnata dai rappresentanti delle confraternite incappucciati. Dopo le tre cadute, la processione si conclude con il rientro in chiesa.
Per info:
Ufficio Cultura della Provincia: tel 0583-417297 - e-mail - sito web
Dove sostare in camper
In località Corfino si trova un’area attrezzata silenziosa immersa nel parco dell’Occhiella. Per raggiungerla è necessario proseguire seguendo i cartelli gialli situati nelle prossimità del Parco. Superato il centro visitatori, dopo tre chilometri si trovano tre piazzole su erba. Disponibili acqua, elettricità e scarico.

Per il Venerdì Santo

Grassina (FI)
A Grassina, in provincia di Firenze, il venerdì Santo, dalle ore 21, si svolge la storica rievocazione della passione di Cristo.Sembra che questa rievocazione abbia origini molto antiche e che risalga addirittura al XVII secolo. Dai suoi primi albori ad oggi, gli eleme
nti scenografici e spettacolari della manifestazione si sono sviluppati in modo incredibile e sorprendono soprattutto le ricche ambientazioni in scenari sofisticati e suggestivi. La rappresentazione si articola in due momenti che si svolgono in contemporanea: il primo vede la processione di un corteo storico per le vie del paese ed è composto da numerose persone in costume d’epoca. Il secondo corteo, invece, riporta in vita la passione di Cristo sul Calvario. Un totale di circa 500 persone recita e interpreta la propria parte in questo grande palcoscenico all’aperto.
Per info:
Chiamare Marcello Rabalti, segretario del Centro attività turistiche al 333-8270007 - sito web
Per la sosta:
Si può sostare in camper presso i parcheggi in Via di Belmonte a Ponte Ema, la strada collegata con un breve tragitto a piedi al centro di Grassina.


Santa Firmina, frazione di Arezzo
Sempre il venerdì Santo, ma spostandoci in provincia di Arezzo, nella frazione di Santa Firmina, si svolge la rappresentazione della via crucis. Questo evento avviene di sera, ma il tragitto è illuminato a giorno per permettere a tutti di prendervi parte. Dalla stazione n.1 alla 14 si seguono tutte le tappe del calvario di Cristo, dalla sua condanna a morte alla deposizione nel sepolcro. La processione prosegue lentamente ascendendo su una collina, simbolo di purificazione ed espiazione.
Per info:
Ci si può rivolgere al Centro di accoglienza turistica di Arezzo che si trova presso il Palazzo Comunale, Piazza della Libertà 1, Tel. 0575-401945. Oppure direttamente alla Diocesi di Arezzo.
Per la sosta:
Ad Arezzo a meno di 4 chilometri dalla frazione di Santa Firmina. Latitudine: 43.466430 - Longitudine: 11.869870

Per la Domenica di Pasqua

Pian degli Ontani - Cutigliano (PT)
A Pian degli Ontani, Cutigliano (PT), la mattina di Pasqua si deve camminare con il naso all'insù per non perdere il volo di una colomba gigante. Da queste parti è ormai diventata una tradizione consolidata rendere omaggio all’animale simbolo della festività pasquale. Per questo motivo, la pro-loco del posto, alle ore 11 del mattino presso Piazza dell’Acerone, libererà in cielo una grande colomba di carta che si librerà leggera fino a Piazza della Chiesa. Da lassù verranno lasciate in volo cinque colombe vere che rappresentano i cinque continenti e sono augurio di fratellanza nel mondo. In occasione della manifestazione, dopo la Santa Messa, verranno allietati i più piccoli con le immancabili uova di cioccolato.
Per info:
Tel al n. 347-9332718 o visitare il sito del del Comune - sito web
Per la sosta:
- Sarà agevole lasciare il camper presso il piazzale della funivia per la Doganaccia. Il centro del paese è transitabile solo a camper di piccole dimensioni.
- Un parcheggio è disponibile nei pressi del camping Il Pinguino in direzione Pian di Novello.
- Campeggio Le Betulle Località Ponte Sestaione Tel. 0573/68004. Camper service

Firenze
Spostandoci invece a Firenze, si può assistere allo scoppio del carro. Una manifestazione a dir poco scoppiettante e dedicata a chi ben sopporta i rumori molesti. Lo scoppio del carro è una tradizione antica del nostro Paese che ancora sopravvive vitale. La cerimonia risale addirittura alla Prima Crociata, dedicata alla liberazione del Santo Sepolcro dalle m
ani dei fedeli a Maometto.
Il carro di legno intarsiato, finemente decorato, nel suo lento procedere trainato dai buoi da Piazzale del Prato fino alla piazza del Duomo, oggi è scortato da armati, sbandieratori del calcio storico fiorentino e festosi musicisti.

Giunto nella piazza dello scoppio, dalla Chiesa dei Santi Apostoli inizia il corteo preceduto dal Gonfalone di Firenze e dalla bandiera della storica famiglia Pazzi insieme a sacerdoti e autorità. Un filo di ferro unisce il carro al vertice di una colonna lignea posta nelle vicinanze. Alle 11 in punto un razzetto bianco, che rappresenta una colombina, viene lanciato in direzione del carro e incendia i mortaretti e i fuochi d’artificio posizionati. Lo scoppio assordante e suggestivo di scintille colorate porta a una distribuzione simbolica su tutta la città del fuoco benedetto.
Per info:
Visitare il sito del Comune di Firenze ( sito web ) o tel al numero 055-2616051
Per la sosta:
- Area sociale Flog N 43° 47' 45" E 11° 14' 54", bus per il centro (15 minuti).
- Oppure: N 43.75157 E 11.24348 . Il parcheggio si trova in via del gelsomino n.1 1; si arriva al centro con due fermate di bus (stazione Giardini Boboli) o venti minuti a piedi.


Per il Lunedì dell'Angelo

Volterra (PI)
Il lunedì dell'Angelo potrebbe essere l'occasione per partecipare al tradizionare “omaggio di Primavera” che si svolge in Piazza dei Priori, a Volterra in provin
cia di Pistoia. L’Omaggio di Primavera vanta origini antiche, sembra addirittura sia collegato a un rito pagano che vedeva l’abbellimento della città con fiori e ghirlande per festeggiare il ritorno della luce. La tradizione si è mantenuta anche durante tutto il Medioevo e, ancora oggi, il gruppo storico degli sbandieratori offre ai turisti di passaggio in città la rievocazione di questo rito. I festeggiamenti iniziano al mattino, quando un corteo composto da una cinquantina di figuranti in costumi medievali percorre tutto il centro storico arrivando infine in Piazza dei Priori, sede centrale della manifestazione, allietata da affascinanti coreografie che accompagnano le esibizioni degli sbandieratori.
Per info: Gruppo storico Sbandieratori Città di Volterra - sito web - tel: 0588-85440
Per la sosta:
Si può lasciare il camper al parcheggio P3 di Fonti di Docciola. Dotato di carico e scarico. GPS: N 43.40313 - E 10.86311

Frazione di Quadalto, Borgo di Palazzuolo sul Senio (Fi)
Nella piccola frazione di Quadalto, del borgo di Palazzuolo sul Senio, nel cuore del Mugello, ogni anno si tiene la Sagra dell’uovo sodo. Protagoniste indiscusse di questa manifestazione tipica della tradizione pasquale sono, appunto, le uova sode. L'evento prevede una serie di sfide e giochi utilizzando le uova sode che vengono battute le une sulle altre. Il vincitore è colui che rimane con l’uovo intatto. La manifestazione è allietato da numerose bancarelle che offrono leccornie e specialità tipiche della Pasqua.
Per info visitare il sito ufficiale: sito web
Per la sosta:
Si può lasciare il camper nell’area comunale gratuita attrezzata per la sosta Il Casone (te. 055-8046125) Gps: N 44° 06' 46.77" - E 11° 32' 54.46". Passaggio pedonale per il centro storico a soli 100 metri di distanza.

Sarteano (SI)
Andare in visita in un bel borgo medievale toscano e venire accolti con una colazione tipica, a base di ciacca e capocollo, e per giunta gratis. L’occasione ghiotta è offerta dai commercianti del centro storico di Sarteano che, ogni anno, durante il mercatino pasquale allietano così i visitatori, rispettando una tradizione che risale ad epoca antica e molto diffusa nella provincia senese. La ciacca altro non è che una schiacciata a base di farina, uova, latte e lievito di birra con l’aggiunta di formaggio e olio toscano, ingredienti che le donano un gusto particolare, mentre il capocollo è un salume tipico.
Per info: e-mail - sito web
Per la sosta:
Area comunale attrezzata sosta camper nel Piazzale Morgantini, si trova subito dietro le Poste. 5 parcheggi camper. Venerdì mercato settimanale (non disponibile dalle ore 6 alle 16). GPS N 42° 59' 39.43" - E 11° 51' 46.39".

Signa (FI)
A Signa, in provincia di Firenze, il giorno di Pasquetta ricorre la festa della beata Giovanna. La celebrazione di questa Santa, eremita e vergine, vissuta a Signa tra il 200 e il 300 resta uno dei momenti più importanti dell’anno e coincide con la celebrazione della Pasqua.
La festa rievoca l'annuale processione in onore della Beata in occasione della traslazione della sua salma ed è una manifestazione promossa dalla Venerabile Compagnia del Santissimo Sacramento e dello Spirito Santo. Il lunedì dell'angelo, infatti, una folta processione di fedeli, devoti e religiosi rievoca con un corteo composto da circa 400 figuranti, l’annuale processione in onore della Beata.
Il solenne corteo storico si apre con il Gonfalone scortato dagli Alabardieri seguiti dal Corpo dei Musici e dalle bandiere di arti minori e maggiori, le antiche corporazioni del lavoro. Chiude il corteo un bimbo di tenera età in groppa a un asinello e vestito da angioletto che tiene in mano un passerotto che verrà poi liberato. Il bimbo e il passerotto sono simboli legati alla Santa, che pare abbia resuscitato un bambino e guarito un passerotto appunto.
Giunti in Piazza Cavour si svolge, poi, la cerimonia finale, con lo spargimento di fiori per rendere omaggio alla Beata e la liberazione del piccolo volatile.
Per info: Comune di Signa: tel 055-87941
Per la sosta:
Si può sostare presso la stazione di servizio Agip. Gps: N 43.78677, E 11.09773
Altre soluzioni di sosta, alcune delle quali in convenzione con Camperlife.it, potrete trovarle nel nostro dbase online.






Seguiteci nei prossimi appuntamenti. Camperlife.it proseguirà nella panoramica di alcune delle principali manifestazioni pasquali del Centro Italia: in Umbria e in Abruzzo.

Nessun problema, invece, per chi avesse perso le prime due puntate: cliccate sulle località per leggere gli articoli completi:
• Lazio e Campania
• Marche
• Umbria
• Abruzzo

 






Autore: 
Redazione Camperlife
Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Coordinate: 
Latitudine: 11.257031000000 - Longitudine: 43.768801000000
Data Aggiornamento: 
31-03-2015
Data Pubblicazione: 
06-03-2012