Tu sei qui

Semintegrali di primo prezzo | Le inchieste di camperlife

Con meno di 50mila euro, l’offerta di semintegrali nel mercato del nuovo è ampia e variegata e offre le più diverse soluzioni sia per la coppia che per la famiglia, alcune delle quali concretamente innovative e complete, senza per questo eccedere nella spesa

Stuzzica la voglia
I semintegrali, detti anche “profilati” per il loro profilo basso e filante, tra le varie tipologie costruttive che definiscono gli autocaravan oggi rappresentano l’offerta più sostanziosa, ricca di idee e contenuti. Un tempo il primato era dei mansardati: pratici per l’immediatezza d’utilizzo della mansarda e per la grande abitabilità in rapporto alle dimensioni camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo – si dorme sopra la cabina come nei motorhome, ma con costi costruttivi e di listino decisamente inferiori – ma di contro sono indubbiamente più sproporzionati, meno aerodinamici e per questo con consumi di carburante più sostenuti. Per trasformare un mansardato in un veicolo più elegante e filante è stata sostituita la mansarda con un cupolino basso e aerodinamico, riducendo spesso significativamente l’altezza totale del veicolo.
Per compensare la perdita del matrimoniale in mansarda, in molti casi la lunghezza totale è stata aumentata e molto spesso è previsto l’utilizzo di un letto basculante che discende sopra al living. Questa sovrapposizione non a tutti piace e c’è chi ha scelto di farne a meno, oppure di tornare al motorcaravan o passare al motorhome, che ha pur sempre il basculante, ma che scendendo in cabina è meno invadente. A dispetto però dei denigratori, il semintegrale non solo oggi domina il mercato, ma è anche il veicolo ricreazionale cui i progettisti si sono dedicati con maggiore impegno, realizzando nuove soluzioni abitative pensate non solo per la coppia più o meno giovane che vuole un veicolo pratico e confortevole, ma anche per la famiglia, come per equipaggi dinamici e sportivi.
Insomma, per soddisfare al meglio un maggior numero di clienti. Per fare questo il primo passo è stato quello di proporre veicoli piacevoli, funzionali e dal costo contenuto. Ottimi esempi, che pubblicheremo nei prossimi giorni, sono i test del Roller Team Auto Roller 267 TL Special Edition e del Sun Living S 70 DK o, tra le novità di primavera, i nuovi Challenger Quartz 274 e Chausson Korus 634, che ben rappresentano le nuove idee in corso.
Sfogliando poi i cataloghi delle varie aziende, l’offerta è decisamente ampia e diversificata, pur restando al di sotto dei 50mila euro.

camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo

Fissare un tetto di spesa implica inevitabilmente delle esclusioni e, tra gli oltre 100 modelli rilevati in questa inchiesta, alcuni sono solo gli “entry level” di serie più ampie come nel caso di Adria, Carado, Etrusco, Pilote, Weinsberg o Sunlight, che in catalogo hanno modelli che di poco superano la spesa prefissata e quindi non inseriti. Esclusi poi camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo marchi un tempo di riferimento per la spesa contenuta come McLouis, che per meriti di produzione adesso è più vicino alla fascia media che a quella d’ingresso, con un listino che per i profilati parte da 51.990 euro.
Detto questo, sfogliando i cataloghi è intuitivo che le proposte di semintegrali perfetti per la coppia sono le più numerose, spaziando dai piccoli allestimenti sotto i sei metri con un solo matrimoniale sempre pronto e non necessariamente con la possibilità del basculante, fino ad arrivare alle grandi comodità dei semintegrali sopra i sette metri con camera e bagno riservati, compresa la soluzione meno popolare del letto centrale con mobile lavabo ai piedi inserito in una toilette a tutta larghezza. Seguono a ruota quelle per la doppia coppia con matrimoniale in coda disposto nei vari modi possibili, come pure una coppia di singoli, ma in ogni caso abbinati al basculante per gli ospiti nel salotto. Facendo una rapida casistica, restando nei semintegrali sotto ai 50mila euro, metà dell’offerta è equamente divisa tra la disposizione interna che prevede sopra l’ormai immancabile garage un matrimoniale longitudinale centrale a penisola e quella con letti gemelli; soluzioni queste che sottintendono dimensioni appena sotto o più spesso superiori ai sette metri.

camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo

In alternativa, limitando la lunghezza sotto i sei metri e mezzo, inevitabilmente si riduce decisamente il living sopra al quale è possibile un solo letto singolo dal basculante. Il classico matrimoniale trasversale sopra al garage disponibile a partire da poco sotto icamper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo sei metri, fino a sfiorare i sette metri – salvo eccezioni che li superano – rappresenta circa un 20% dell’offerta, mentre il letto basso alla francese disposto longitudinalmente è proposto su circa il 10% degli allestimenti a partire dai sei metri ai sei metri e mezzo ed è destinato alla coppia che rinuncia al garage a favore di un letto di facile accesso. Un ulteriore 10% è riservato ai modelli che hanno come unico matrimoniale il camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo basculante sopra il living. La maggior parte sono modelli di dimensioni contenute tra i sei e i sei metri e mezzo, scelti da chi vuole un veicolo agile e accetta volentieri l’alternanza tra la disposizione a giorno e quella per la notte, ma non mancano esempi di allestimenti vicini ai sette metri con un'ampia zona posteriore completamente dedicata ai servizi e allo stivaggio, mentre quella anteriore è riservata all’accoglienza e al riposo. A corollario, le soluzioni originali che si differenziano dal resto dell’offerta e che non mancano anche nei semintegrali entry level. Oltre ai modelli già segnalati, ricordiamo il Rimor 12P Plus che rivitalizza la classica pianta con letto basso alla francese e dinette matrimoniale aggiungendo un basculante trasversale, giustificando così i sei posti omologati-letto, o per famiglia il Benimar Tessoro 483 con un solo letto singolo trasversale in coda ribaltabile camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo incassato sotto ad un capace armadio a tutta larghezza, mentre nella zona anteriore c’è il basculante e un secondo matrimoniale dal living. Per la coppia con figli, le sempre richieste piante con letti a castello ben camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo presenti tra i mansardati sono ahimè mosche bianche nei semintegrali sotto i 50mila euro. Eccezione le nuovissime proposte dei Challenger Quartz 274 e Chausson Korus 634 nell’inedita soluzione del letto a castello basculante anteriore affiancato da un matrimoniale sempre basculante in coda. Volendo restare nel budget, non resta che trovare soluzioni alternative; come riservare ai figli il basculante – che nei modelli compatti può essere camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo anche singolo – e il letto dalla trasformazione del salotto o viceversa, lasciare ai ragazzi i due letti gemelli e adattarsi al matrimoniale basculante. E ancora, decidere di spendere poco di più e, restando sempre nell’offerta dei due marchi francesi, considerare i Challenger 396 e lo Chausson 716 che non superano i sette metri, sempre con letti a castello e matrimoniale entrambi basculanti elettrici, ma disposti nella più classica soluzione che vede i singoli dietro e il matrimoniale sul fronte. Costano a partire da 51.990 euro. Continuando a oltrepassare il tetto dei 50mila euro, c’è il McLouis MC4 22 Gold: un sei posti omologati e letto lungo 6 metri e 99 su Ducato con letti a castello trasversali in coda e sul fronte dinette matrimoniale con divano laterale. Prezzo a partire da 52.990 euro. Da segnalare anche i CI Magis 74XT e Roller Team Zefiro 274 TL su meccanica Fiat. Sono lunghi 733 cm e hanno letti a castello in coda e ampio living con matrimoniale basculante. Ben 7 i posti omologati e letto, ma il prezzo parte da 54.690 euro. Infine con pianta similare alle precedenti, il Benimar Mileo 224 su Fiat lungo 691 cm. È un sei posti omologati e letto, che camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo piantacosta a partire da 52.995 euro.

MLC - SD+DL / MLC - 2DL (matrimoniale longitudinale centrale e semidinette con divano laterale)
È la disposizione interna più diffusa affiancata nei semintegrali del primo prezzo dall’altrettanto richiesta tipologia abitativa con letti gemelli. Di solito ai lati del matrimoniale abbiamo due armadi, mentre spesso delimitano la camera toilette e box doccia contrapposti. Una variante che non a tutti piace, prevede il mobile lavabo al centro, ai piedi del letto. Tra lcamper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo piantae possibili varianti, il matrimoniale ad altezza variabile per aumentare la cubatura del garage o, all’opposto, facilitare la salita per il riposo.

LG - SD+DL (letti gemelli e semidinette con divano laterale)
Un tempo erano posizionati bassi come nelle caravan. Oggi sovrastano il garage e si raggiungono da comodi scalini centrali. Con apposite prolunghe è possibile trasformarli in maxi matrimoniale tre posti: utile se c’è un bambino piccolo. Quasi sempre sottostanti ai letti sono previsti gli armadi agibili di lato da uno sportello o preferibilmente anche dall’alto, sollevando una parte o completamente la rete del letto.

camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo piantaMT - SD+DL (matrimoniale trasversale e semidinette con divano laterale)
Questa soluzione è l’ideale per gli allestimenti di dimensioni più compatte (lo spazio riservato al letto, che quasi sempre sovrasta un grande garage, è quello della sola larghezza). Ciò non toglie che venga utilizzata anche in allestimenti di dimensioni superiori, privilegiando in questo caso i servizi e la zona giorno. Le possibili varianti sono: ad altezza variabile per aumentare la cubatura del garage o, diminuendone l’altezza, renderne più agevole l’utilizzo.

ML - DM e ML - SD+DL (matrimoniale longitudinale e dinette matrimoniale o semidinette con divano laterale)
Detto anche letto alla francese, un tempo era molto più diffuso di adesso. È sempre addossato su uno dei due lati; spesso con adiacente toilette che si sviluppa in lunghezza. Il principale vantaggio è che il letto basso praticabile su due lati è di facile utilizzo (non occorre salire o scavalcare), ma limita in altezza le dimensioni del gavone sottostante. Lo spazio dedicato al riposo e alla toilette negli allestimenti compatti è sbilanciato nei confronti della restante zona camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo piantaanteriore. Spesso poi manca una vera separazione tra zona giorno e zona notte.

SD+DL e 2 DL (semidinette e divano laterale o 2 divani laterali)
Tra le diverse soluzioni è quella che, non prevedendo un letto sempre disponibile, sovrappone il matrimoniale basculante - che è l’unico letto “pronto” - con la zona giorno. Questa soluzione è quasi inevitabile negli allestimenti un filo sotto i sei metri, permettendo di avere una zona servizi e una zona living di dimensioni comunque adeguate e confortevoli. È intuitivo che facendo scendere il basculante sul soggiorno questo diventa inutilizzabile. Più recentemente è una disposizione interna utilizzata anche su allestimenti di stazza superiore che però dilatano gli spazi sul retro della sola zona servizi, aumentando le dimensioni della toilette, della cucina, degli armadi e gavoni.

LCT – SD+DL / LCT - DM+DL / LCT – DD (letti a castello con semidinette più divano laterale o con dinette matrimoniale e divano o doppia dinette)
camper camperlife rivista camperisti semintegrali primo prezzo piantaÈ la più bistrattata tra le disposizioni interne previste nei semintegrali di primo prezzo. Molto probabilmente la poca offerta nasce dalla convinzione che il primo acquisto della classica coppia con due figli è un mansardato. Forse proprio per sfatare questa idea, sono apparse tra i semintegrali nuove proposte come i letti a castello basculanti trasversali inseriti nella zona posteriore o, in alternativa, in quella anteriore. Ambedue le disposizioni sono abbinate ad un matrimoniale sempre basculante posizionato, a seconda dei casi, dietro la cabina o in coda. Come ultima considerazione, se la famiglia è veramente numerosa, oltre ai pochi semintegrali sotto i 50mila euro omologati sei posti e all’unico che invece ne ha sette, conviene forse dare un'occhiata anche al listino dei motorcaravan entry level dove c’è più scelta.

 

Autore: 
Bruno Andrea Ciattini
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
28-09-2018
Data Pubblicazione: 
07-05-2018