Tu sei qui

Salone del Camper 2018: novità Pilote

Sempre molto ampia la gamma Pilote, che si arricchisce di versioni con dinette fronteggianti degli integrali 740, molto richiesti. La casa introduce anche una nuova centralina dei servizi sulla base di un vero tablet.

Continua la strategia di investimento di Pilote su strutture e prodotto dopo il profondo rinnovamento già operato lo scorso anno sui modelli. In particolare, oltre ai piani di ampliamento delle unità operative, di cui accenniamo nel box sull’azienda, Pilote ha lanciato una sostanziosa revisione degli aspetti tecnici dei modelli, con una ristrutturazione che porta a un miglior isolamento termico e pesi più leggeri, a tutto vantaggio sia della migliore abitabilità e fruibilità dei camper in ogni stagione, sia di un ampliamento del carico utile. I motorhome della serie Galaxy, su telaio Fiat ribassato CCS, sono “dimagriti” fino a oltre 60 kg sulla massa globale a seconda dei modelli, realizzando integrali di grandi dimensioni, con doppio pavimento tecnico, che offrono margine per 4 passeggeri totali anche quando si siano installati optional ormai irrinunciabili come la veranda o l’antenna sat. La riduzione di peso è stata possibile modificando il controtelaio in ferro del doppio pavimento e creando una robusta intercapedine alveolare in materiali compositi. Tra i due spessori isolati e antigelo trovano posto gli impianti tecnici, i serbatoi e le cerniere di scarico. Altra caratteristica tipica di Pilote, che resta ovviamente confermata per il 2019, è la possibilità di estrema personalizzazione grazie ai tanti layout, ai tre livelli di finitura (Essentiel, Sensation ed Emotion), alle numerose scelte di finiture interne e tappezzerie. La casa francese, riconosciuta per la cura dei dettagli, in realtà vanta anche una tecnica ai vertici della produzione per gli autocaravan; la coibentazione ha raggiunto la classificazione 3 come resistenza agli agenti termici (con certificazione dalla camera climatica di Truma), tanto da decretarne il successo commerciale in paesi molto freddi come Svezia e Norvegia. Per il 2019, i motorhome su telaio Fiat CCS guadagnano ulteriori 5 mm di coibentazione nel pavimento, che passa da 45 a 50 mm di Styrofoam.

camper camperlife rivista camperisti

Nuovi modelli

Ben 37 i modelli di integrali e profilati in gamma per il 2019, tutti su telaio Fiat Ducato, Fiat CCS o meccanica Fiat con telaio Al-Ko per le versioni Emotion al top di gamma. Tra le novità più interessanti i modelli 740 – 6 in tutto in una gamma che in totale ne conta 17 – che introducono su un modello storico, il 740 appunto, la versione con dinette vis à vis, sempre mantenendo i quattro posti fronte marcia grazie alla panchetta che si trasforma in sedile. La nuova gamma introduce inoltre un’interessante innovazione sul fronte della centralina di controllo delle utenze: in opzione si può dotare il proprio Pilote con un apposito tablet Garmin che permette la gestione - anche in remoto - per mezzo di normale SIM telefonica, di luci, allarmi, controllo temperature, riscaldamento e frigo, ma anche dei pannelli solari se montati. Tutto questo senza impedire le normali funzioni di microcomputer/tablet tradizionale per navigare in rete: funziona quindi anche come hotspot WiFi, o per guardare video, foto, streaming video o diventare navigatore GPS. Grandi aggiornamenti anche per la ricca gamma di van Pilote, sempre più riconosciuto come brand specializzato anche nei furgonati, proposta in due livelli di finitura e che arriva a ben 32 diverse proposte combinando le tre lunghezze disponibili, i tre layout e le quattro diverse proposte per il frigo adottato (da 80 a 141 lt, a compressore o ad assorbimento).

camper camperlife rivista camperisti

Azienda e prodotto

La stagione 2017-2018 ha visto Pilote chiudere i bilanci con ottimi risultati sia come marchio che come grande gruppo di cui è il brand principale: ricordiamo altri marchi tra cui i più noti Bavaria, Le Voyageur e Handroad. Il brand francese opera dal lontano 1962, da sempre al 100% di proprietà e gestione familiare e totalmente Made in France. Punta molto sull’ampiezza della gamma, 37 (+ 32 van) i modelli a listino per il 2019, inserito nel grande gruppo che raggruppa una forza lavoro di 1.000 collaboratori, per una produzione globale di circa 6.000 autocaravan, raggiungendo un fatturato di circa 300 milioni di euro. Nel triennio 2017-2020 l’azienda ha compiuto e sta compiendo importanti investimenti, alcuni sono in corso d’opera, tra cui una nuova linea di incollaggio da 3.700 mq con 20.000 mq di ulteriore riserva di spazio, mentre per il 2020 sarà lanciata la nuova linea completa di carpenteria. Il progetto sarà di supporto al raggiungimento dell’ambizioso target di 8.000 autocaravan prodotti nel 2022.

Focus on: Pilote V 630 G

camper camperlife rivista camperisti

Declinato in 4 diversi modelli (G1-G2-G3-G4) per il layout interno che vede quattro possibilità del frigo da 80 a 141 lt, il van Pilote 630 G, pur essendo del tipo sul telaio Fiat più lungo (da 6,36 mt), conserva il letto posteriore trasversale in luogo dei più classici longitudinali gemelli (versione peraltro offerta comunque con la denominazione 630 J). Questa disposizione interna permette di avere, caso quasi unico tra i furgonati, una dinette da 5 ma anche 6 posti a sedere, con tavolo grande sviluppato longitudinalmente e panchetta laterale ulteriore. Un veicolo della gamma Premium di Pilote, rifinito con accessoristica di alto livello.

www.pilote-camper.it

 

 

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
28-09-2018
Data Pubblicazione: 
24-08-2018