Tu sei qui

Salone del Camper 2018: novità Knaus

Il marchio festeggia i 30 anni di autocaravan con un’esplosione di novità: arriva il Van TI Plus su meccanica Man, riprogettati i furgonati Boxstar e le caravan Sport e Südwind. Novità nei motorhome Sun I e Sky I e nei Live TI e Live Wave.

Col vento incessantemente in poppa, il marchio Knaus che assieme a Tabbert, T@b, Weinsberg e Morelo definisce il Gruppo tedesco Knaus-Tabbert, celebra il trentennale dalla nascita del suo primo autocaravan. E lo fa mettendo sulla torta dei festeggiamenti al posto delle candeline, sfolgoranti novità e non solo tra i motorizzati. Spicca su tutte per la particolare meccanica adottata il nuovo semintegrale Van TI Plus che sul cofano ha il marchio Man universalmente conosciuto per la produzione di automezzi pesanti, ma che ha in catalogo anche il Man TGE da patente “B” utilizzato nell’inedito Van TI Plus. Facile a colpo d’occhio riconoscere le fattezze del recente Volkswagen Crafter. Il marchio Man dal 2011 è infatti parte del Gruppo Volkswagen. Indubbiamente interessante la possibilità di avere la meccanica, oltre che con trazione anteriore, anche posteriore o integrale. Su tutte il motore 2 litri con potenza fino a 177 cv. Di serie l’assistente alla frenata d’emergenza e alla partenza in salita, ma numerosi altri sistemi di assistenza sono nel lungo elenco degli optional; dall’assistente al parcheggio al freno multicollisione. Due gli allestimenti proposti da Knaus per questo Van TI Plus: il 650 Meg con letti gemelli e il 700 MF con matrimoniale alla francese. Come i Van TI su Ducato, anche le due novità hanno la larghezza contenuta in 2 metri e 20.

camper camperlife rivista camperisti

Restando tra le meccaniche del Gruppo Volkswagen, confermato il BoxDrive, il furgonato su VW Crafter che per primo ha utilizzalo l’appellativo “Cuv” (Caravaning Utility Vehicles), adottato da Knaus per caratterizzare dalla concorrenza i suoi furgonati. Dopo il debutto a fine 2017 l e la produzione di una pre-serie First Edition, per il 2019 si presenta con dotazioni ancora migliorate: ad esempio, il letto posteriore può essere comodamente sollevato, senza dover prima - come nel prototipo - togliere materassi o lenzuola. Sostanziali modifiche tecnico costruttive e di design anche nei furgonati Boxstar adottate anche nei Cuv della “cugina” Weinsberg. Tra le modifiche più interessanti, il nuovo pavimento scanalato a sandwich da 25 mm che copia le scanalature del piano di calpestio del Fiat Ducato. Questa soluzione offre il 370% in più di superficie di appoggio, il 70% in più di isolamento in polistirene espanso EPS, una migliore coibentazione, evita la condensa e aumenta l’altezza abitativa della cellula. Da segnalare tra le molte innovazioni anche il serbatoio dell’acqua da 105 litri che seguendo la forma del passaruota consente di risparmiare spazio prezioso, il riscaldamento centralizzato posizionato sotto la panca della dinette che assicura più silenzio nella zona notte. Bene evidenti i nuovi interni dalle chiare tonalità dei sei Boxstar con mobili sagomati, le nuove zone cucina e toilette più funzionali e spaziose, la studiata illuminazione indiretta a LED.

camper camperlife rivista camperisti

A fianco i riconfermati furgonati entry level Boxlife. Spostandoci nella gamma d’ingresso Live che riunisce i semintegrali con basculante Live Wave, senza basculante Live TI e mansardati Live Traveller, nuovi i Live TI 650 MF e Live Wave 650 MF con letto alla francese. Salendo di prezzo, senza sostanziali modifiche i semintegrali e motorhome compatti Van T e Van I su Fiat Ducato e i semintegrali Sky TI, mentre per quest’ultima gamma nuovi i quattro motorhome Sky I, ridisegnati nella parte anteriore e posteriore. Aggiunto inoltre nello Sky I 650 LEG un divanetto laterale nel living. Al vertice dei motorizzati domina il motorhome Sun I disponibile a 2 o 3 assi, due lunghezze (cm 744 e 882) e cinque piante, anche questo con il frontale completamente ridisegnato nel cofano e nella griglia del radiatore. Nuova anche la porta d’ingresso da 70 cm, elemento questo rinnovato su tutta la produzione Knaus con larghezza 60 o 70 cm a seconda del modello, tutte dotate di  un portaombrelli, un’ampia finestra e con sistema di chiusura dal suono morbido e attutito, protezione contro la chiusura accidentale e indicatore visivo di chiusura (come la portiera di un’auto). Tra i particolari che contraddistinguono la produzione 2019 anche le nuove luci posteriori con la loro caratteristica forma a occhio di gatto, la geometria tridimensionale e i LED lampeggianti a scorrimento.

 

Caravan

Parallelamente ai motorizzati, Knaus da sempre ha un occhio di riguardo anche per la caravan e le dimostrazioni più eclatanti sono le recenti e innovative Travelino e Deseo, che sarebbe più giusto definire rivoluzionarie, o la recente rivisitazione dell’intramontabile Sport&Fun; tutte presenti nel catalogo 2019. A fianco ci sono le grandi produzioni delle serie Südwind e Sport. Nelle due gamme rinnovate dentro e fuori, Knaus offre adesso di serie il ruotino d’appoggio con indicatore di carico, la nuova porta automotive, le luci posteriori a LED Cat Eye Evolution, più una ricca dotazione. In dettaglio la gamma Südwind da sempre punto di riferimento anche per la concorrenza, è composta da 15 modelli compresi tra i 4 e i 7 metri, ha mobili chiari con venature orizzontali che dilatano gli spazi.

camper camperlife rivista camperisti

Da segnalare per la famiglia Südwind l’intramontabile 540 FDK con letti a castello in coda, dinette e cucina al centro e matrimoniale alla francese con adiacente toilette sul fronte. Interessanti anche le tre piante con cucina trasversale sul fronte che danno spazio alle zone giorno e notte delle Südwind 500 PF con letto alla francese e toilette in coda, e delle 650 Südwind PXB e 650 PEB con bagno passante addossato alla parete posteriore, preceduto nella prima da un matrimoniale a penisola trasversale e dalla seconda da due letti gemelli longitudinali. In ambedue tra camera e cucina un grande living con divani sagomati fronteggianti. Nelle Sport dal nuovo design degli arredi dal piacevole contrasto tra i particolari in legno scuro e gli elementi chiari, da segnalare la ricca e conveniente dotazione dei modelli super accessoriati Silver Selection. 15 le piante disponibili tra cui la variante 650 UDF con finestra panoramica Sky Roof, mentre nelle 500 QDK e 580 QS c’è ora un nuovo letto a castello a tre posti trasformabile in panca o garage. Infine, la 500 FDK è sostituita dal più spazioso 540 FDK con frigorifero da 142 litri di serie.

 

Azienda e prodotto

Il Gruppo Knaus-Tabbert ha la sede principale a Jandelsbrunn, nella Bassa Baviera, ma altri stabilimenti si trovano in Germania e in Ungheria. Nel 2017 con i suoi marchi Knaus, Tabbert, T@b, Weinsberg, Morelo e Rent and Travel specializzata nel noleggio dei veicoli del Gruppo, ha raggiunto un fatturato di oltre 590 milioni di euro con una crescita di oltre il 25% rispetto all’anno precedente, costruendo 20.823 caravan e camper con 1.896 dipendenti.

 

Focus on: Sport Silver Selection 500 FDK

camper camperlife rivista camperisti

È la soluzione giusta per la coppia con due figli. La pianta è un classico intramontabile col castello trasversale in coda, dinette e cucina al centro e matrimoniale alla francese con toilette laterale sul fronte. Questa versione superaccessoriata Silver Selection, conti alla mano, è decisamente più conveniente rispetto al modello di serie con analoga dotazione.

 

www.knaus.com/it-it/

 

 

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
28-09-2018
Data Pubblicazione: 
22-08-2018