Tu sei qui

Romantische Strasse, Germania: alla corte del Natale | Viaggiare in camper

La magia dei mercatini dell’Avvento nel sud della Germania seguendo la Romantische Strasse – Strada Romantica. Dai fiabeschi castelli ai piedi delle Alpi fino ai piccoli villaggi con case a graticcio, il luccichio del Natale guida questo viaggio.

Da Fussen, ai piedi delle Alpi, fino a Würzuburg, sulle rive del fiume Meno a nord, la Romantiche Strasse, o Strada Romantica, è forse l’itinerario turistico più noto e più popolare della Germania. È lungo circa 350 chilometri e il nome esprime ciò che molti turisti forse provano alla vista delle numerose cittadine medievali, del fiabesco castello di Neuschwanstein come delle dolci ondulazioni della campagna. Ne restano affascinati e hanno la sensazione di essere trasportati in un piccolo mondo antico dove regna sovrana la serenità. Questo però non avviene sempre, viaggiando lungo la Romantiche Strasse capita anche di attraversare periferie industriali e di immettersi in strade a doppia corsia a scorrimento rapido. In generale però il sentimento dominante è proprio questo, di incanto e di quiete. Se si percorre la Romantische Strasse dalla fine di novembre alla fine di dicembre questa piacevole sensazione aumenta per la contagiosa allegria dei mercatini dell’Avvento. Fra le bancarelle di artigianato non mancano mai i chioschi dove assaggiare, rigorosamente in piedi e appoggiati ad alti tavolini, le specialità locali come würstel, dolcetti e vin brulé profumato alla cannella. A volte, nei borghi minori, l’offerta gastronomica supera quella dell’oggettistica. Questo viaggio non fa tappa in tutti i paesi della Strada, fa solo sette fermate, ma che fermate: Füssen, Schwangau, Ausburg, Nördlingen, Dinkelsbühl, Rothenburg ob der Tauber, Würzburg.

PAESAGGI ALPINI

L’itinerario inizia a Füssen, posto poco oltre l’impercettibile confine con l’Austria. La cittadina si trova a circa 800 metri s.l.m. in un ambiente decisamente di montagna ai piedi delle Alpi bavaresi, che si ergono maestose a corona. Il centro storico tardomedievale è perfettamente conservato, oltre che pedonalizzato, e custodisce numerose opere d’arte e monumenti architettonici. Fra questi, l’ex convento benedettino di St. Mang e il castello Hohe Schloss, un tempo residenza estiva dei vescovi principi di Augusta. Il cortile interno dell’ ex convento di St. Mang ospita nel periodo dell’Avvento un vivace mercatino scintillante di luci. Le casette in legno, con le loro belle decorazioni natalizie, si ispirano alle facciate degli edifici medievali di Füssen, con tante case a graticcio, ed espongono oggetti d’artigianato, idee regalo, dolci natalizi. Anche lungo la centrale Reichenstrasse non mancano le occasioni per fare shopping e per assaggiare specialità locali. Füssen deve però la sua fortuna al più celebre dei castelli tedeschi, posto a pochi chilometri di distanza.

OH CHE BEI CASTELLI!

A Schwangau, infatti, sorge il castello di Neuschwanstein (info www.schwangau.de, www.neuschwanstein.de) che risale al XIX secolo, il castello delle fiabe per eccellenza. Fu fatto erigere dal re bavarese Ludwig II, monarca schivo e innamorato dell’arte, poco incline agli affari di stato e morto in circostanze misteriose. Walt Disney, rimasto affascinato dal bianco palazzo, prese Neuschwanstein come modello per il castello del suo celebre cartone animato “La bella addormentata nel bosco”. Oggi è una delle fortezze reali più visitate in Europa, per la particolare architettura, per la posizione idilliaca, per gli arredi e lo sfarzo lì contenuti. Accanto a Neuschwanstein sorge il castello di Hohenschwangau (info www.hohenschwangau.de), in cui Ludwig II trascorse la sua infanzia. Meno famoso e più piccolo, era utilizzato come residenza estiva e di caccia. Se non c’è molta coda di attesa, vale proprio la pena visitare entrambi i castelli. La visita è solo con guida ed è contingentata sia nel numero di ingressi sia nella durata. La Romantische Strasse procede verso nord, accompagnata a tratti dalla bella pista ciclabile che offre lo spunto per un altro viaggio, e perde un po’ di romanticismo ad Augsburg, Augusta. La città imperiale merita senz’altro una visita ma, essendo la terza città più grande della Baviera dopo Monaco e Norimberga, non ha lo stesso fascino e la stessa facilità dei piccoli borghi circondati dalle mura e dalla campagna. Fondata nel 15 a.C. dall’imperatore romano Augusto lungo la via Claudia, annovera numerosi edifici storici e artistici. Tra le più vecchie città della Germania, Augsburg ospita uno fra i più antichi mercatini dell’Avvento: il Christkindlesmarkt, il mercato del Bambin Gesù, che si svolge nella Rathausplatz, la piazza del rinascimentale Municipio. 

AL CENTRO DI UN CRATERE

Superato il Danubio a Donauwörth, la Romantische Strasse invita a una sosta a Nördlingen. La cittadina è situata al centro della pianura del Ries, un enorme cratere formatosi milioni di anni fa dalla caduta di un meteorite, ed ha mantenuto nel tempo in suo carattere medievale. Di grande pregio è la cinta muraria perfettamente conservata e interamente percorribile, intervallata da quindici torri. La passeggiata sulle mura è piacevole e lenta, con lo sguardo sempre attratto dai tetti delle case, tutti rossi e tutti spioventi, che formano un incastro di angoli e di prospettive insolite. Il centro storico di Nördlingen è dominato dal campanile della chiesa tardo gotica di St. Georg, sul quale si può salire per ammirare il panorama sulla città e sulla pianura circostante. Tutta la zona pedonale, la piazza del mercato, le strade e i vicoli, le case a graticcio, in occasione del mercatino dell’Avvento sono decorati da migliaia di lampade e cordoni di luci. La location del mercatino è molto ben curata, con una discreta prevalenza degli stand gastronomici e di prodotti alimentari su quelli dell’oggettistica. L’atmosfera è però molto piacevole, mai affollata, profumata di vin brulè e di spezie. 

CASE A GRATICCIO E TORRI MEDIEVALI

Anche a Dinkelsbühl, a pochi chilometri di distanza, il mercatino dell’Avvento è lontano anni luce dalla frenesia prenatalizia delle grandi città. Tutto raccolto nella bella area verde del vecchio ospedale, il mercatino offre addobbi natalizi, oggetti in ceramica di Dinkelsbühl, fra cui casette a graticcio in miniatura, spezie, artigianato vario. Davvero particolari sono le decorazioni natalizie in stagno dipinto, che si trovano un po’ in tutti i mercatini di questa zona. Da non perdere la visita alla vicina cattedrale di St. Georg, in stile tardo gotico. Nel centro storico della città si trovano numerose case a graticcio, ben conservate e dai luminosi colori, testimonianza di un glorioso passato reso prosperoso dall’abilità dei suoi artigiani e mercanti. La struttura difensiva, che ha messo la città al riparo dalle invasioni, è ancora intatta ed è tuttora in buona parte percorribile. Vanta sedici torri e quattro porte.

BUON NATALE TUTTO L’ANNO

Eccoci, quasi infine, a Rothenburg ob der Tauber, sul fiume Tauber. L’aspetto della cittadina è medievale, con vie selciate, case a graticcio, voltoni e torri. Il centro storico ruota attorno alla Marktplatz, su cui si innalza il grande edificio del Rathaus, il Municipio, e la sua alta torre, visitabile. Anche Rothenburg ha la sua bella cinta muraria, percorribile in parte, interrotta da solenni porte di accesso. Il mercatino dell’Avvento si svolge proprio nella piazza del Rathaus e nelle vie limitrofe, e la particolare atmosfera da fiaba attira ogni anno numerosi turisti. A Rothenburg, inoltre, il Natale non finisce mai! Grazie al famoso negozio “Käthe Wohlfahrt”, specializzato in giocattoli in legno e articoli natalizi (info www.kaethe-wohlfahrt.com), aperto tutto l’anno, si può vivere ogni giorno la magica atmosfera natalizia, seppure per il solo attimo della visita. Il negozio si trova all’inizio di Herrngasse e non passa inosservato: per l’abbondanza di luci e decorazioni, per quei particolari personaggi in legno - re, soldatini, tamburini - dall’inconfondibile stile. Al primo piano dell’edificio si trova il Museo tedesco del Natale, dove il visitatore può fare un viaggio indietro nel tempo attraverso la storia delle decorazioni natalizie, a partire dai primi alberi di Natale fino a quelli degli anni Cinquanta (www.weihnachtsmuseum.de).

SULLE RIVE DEL FIUME MENO

Ci avviciniamo al punto geografico d’arrivo dell’itinerario, a Würzburg, sulle rive del fiume Meno. La cittadina è circondata da vigneti e, a differenza del resto della Baviera, in questa zona il vino è più importante e apprezzato della birra. Ovviamente anche questa cittadina ha il suo mercatino dell’Avvento, ambientato nella cornice del centro storico fra la chiesa Marienkapelle, il Falkenhaus, elegante palazzo in stile rococò, e la piazza del Municipio. Numerosi stand offrono articoli natalizi, ceramiche, giocattoli, raffinati oggetti di artigianato locale e molto altro ancora, oltre a delizie culinarie. La fama di Würzburg è dovuta principalmente alla monumentale Residenz, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Costruita nella prima metà del 1700, è uno dei più importanti e ricchi palazzi barocchi della Germania. Sono però tanti gli angoli di interesse storico e artistico che si possono scoprire, come la fortezza Marienberg e il vecchio ponte sul Meno. Sono numerosi anche gli scorci romantici, un riflesso sul fiume, un androne, la finestra di una casa a graticcio. Tanti piccoli angoli che trionfalmente mettono la parola fine alla Romantische Strasse. n

I MERCATINI DELL’AVVENTO 2018

  • Füssen. Dal 7 al 9 dicembre e dal 14 al 16, nel chiostro del monastero di St. Mang. Orari: ven., dom., lun. 14-20, sab. 11-20.
  • Augsburg. Dal 26 novembre fino al 24 dicembre, nella piazza del Municipio, www.augsburg-christkindlesmarkt.com. Orari: da lun. a giov. 10-20, ven. e sab. 10-21.30, dom. 10-20.
  • Nördlingen. Dal 30 novembre al 23 dicembre, nell’area pedonalizzata del centro storico. Orari: dalla dom. al giov. 11-19, ven. e sab. 11-20.
  • Dinkelsbhül. Dal 29 novembre al 23 dicembre, nel cortile dell’antico ospedale, www.weihnachtsmarkt-dinkelsbuehl.de. Orari: da lun. a ven. 13-20, sab. e dom. 11-20.
  • Rothenburg ob der Tauber. Dal 30 novembre al 23 dicembre, nella piazza del Municipio e nelle aree limitrofe. Orari: da lun. a giov. 11-19, da ven. a dom. 11-20.
  • Würzburg. Dal 30 novembre al 23 dicembre, nella Marktplaz ai piedi della Marienkapelle. Orari: da lun. a sab. 10-20.30, dom. 11-20.30.

Durata viaggio: 6/7 giorni.
Chilometri percorsi: da Füssen a Würzburg sono circa 350 romantici chilometri.

Informazioni utili per il camperista

Come arrivare in camper ai mercatini dell'Avvento sulla Romantische Strasse
Il punto di partenza dell’itinerario, Füssen, si raggiunge percorrendo la A22 Modena-Brennero e la A13 Brennero-Innsbruck (ricordarsi che per viaggiare sulle autostrade austriache è necessario acquistare la vignetta, in vendita anche alla frontiera; le autostrade in Germania sono invece gratuite). Deviare poi sulla A12 fino a Telfs quindi puntare verso Nassereith. A questo punto si sale con decisione in un ambiente alpino fino a superare il Passo di Fern – Fernpass. In inverno è bene accertarsi, prima di partire, se il Passo è aperto e se la strada è sgombra dalla neve, altrimenti bisogna allungare un po’ e passare da Garmisch Partenkirchen.

Dove sostare in camper per visitare i mercatini dell'Avvento sulla Romantische Strasse
Nei mesi invernali i numerosi campeggi lungo la Romantische Strasse sono generalmente chiusi. In quasi tutti i paesi di maggior richiamo turistico sono però presenti aree attrezzate e parcheggi riservati ai camper. Sono situati di solito abbastanza vicino ai centri storici, dotati di colonnine per l’acqua e di camper service e a volte di colonnine per l’energia elettrica. Alcuni sono a pagamento.

  • Füssen. Ampia e bella AA in Abt-Hafner-Str. 9, nella zona periferica del paese, GPS: N 47° 34' 55.805'' E 10° 42' 4.071''. Nella stessa via, all’ingresso, c’è un’altra area attrezzata, più piccola e ugualmente confortevole.
  • Ausburg. AA “Wertach” lungo la Bürgermeister-Ackermann-Straße, in riva al fiume Wertach, piccola, servizi minimi,  GPS: N 48° 22' 10.625'' E 10° 52' 40.13''
  • Nördlingen. Parcheggio attrezzato nel Parkplatz Kaiserwiese, Innerer Ring, vicino al centro storico. GPS: N 48° 51' 18.828'' E 10° 29' 2.999''
  • Dinkelsbühl: parcheggio attrezzato gestito dal vicino DCC-Campingpark Romantische Strasse, lungo la Durrwanger Str., Kobeltsmühle. L’ingresso al parcheggio è regolato da una sbarra, è necessario l’apposito gettone in vendita presso la reception del campeggio, distante circa 10 minuti di cammino. L’area è un po’ isolata, tranquilla ma lontana dal centro storico. GPS: N 49° 4' 41.538'' E 10° 19' 41.57''
  • Rothenburg o.d.T. Intorno al paese esistono numerosi parcheggi. Per i camper segnaliamo l’AA in Nordlingen Strasse, ingresso sud del paese, indicata anche come P2, GPS: N 49° 22' 13.472'' E 10° 10' 56.92'' Anche il P3 in Schweinsdorfer Strasse/Laiblestraße è attrezzato e adatto per la sosta, ma essendo un parcheggio promiscuo è più rumoroso, GPS: N 49° 22' 51.1'' E 10° 11' 20.731''
  • Würzburg. PS nel Parkplatz Friedensbrücke, in Viehmarktplatz, in riva al fiume Meno e ai piedi del ponte, GPS:  N 49° 47' 49.042'' E 9° 55' 22''. Con una breve passeggiata di circa dieci minuti verso sud si arriva all’antico ponte Alte Mainbrücke, porta di accesso al centro storico.

Sul sito www.romantischestrasse.de / www.romanticroad.de sono elencati i campeggi e le aree sosta camper, le wohnmobilstellplätze, presenti lungo tutta la Romantische Strasse.

Info turistiche
Füssen. L’Ufficio del Turismo è in Kaiser-Maximilian-Platz 1, www.fuessen.de, tourismus@fuessen.de.
Augsburg. Ufficio Turismo Rathausplatz 1, www.augsburger-christkindlesmarkt.com, tourismus@regio-augsburg.de.
Nördlingen im Ries. Ufficio Turismo Marktplatz 2, www.noerdlingen.de, tourist-information@noerdlingen.de.
Dinkelsbhül. Ufficio Turismo Altrathausplatz 14, www.tourismus-dinkelsbuehl.de, touristik.service@dinkelsbuehl.de.
Rothenburg ob der Tauber. Ufficio Turismo Marktplatz 2, www.tourismus.rothenburg.de, info@rothenburg.de.
Würzburg. Ufficio Turismo presso il Congress Centrum, www.wuerzburg.de, tourismus@wuerzburg.de.
Informazioni generali sulla Strada Romantica: www.romantischestrasse.de / www.romanticroad.de, info@romantischestrasse.de

 

 

Autore: 
Arianna Mantovani
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
27-11-2018
Data Pubblicazione: 
27-11-2018