Tu sei qui

Nuova area di sosta camper in Lombardia

Accogliamo con piacere la notizia dell’inaugurazione di una nuova area di sosta, situata a Niardo, piccolo e grazioso centro del bresciano, che ha aperto ufficialmente i battenti il 3 ottobre scorso, dopo una prima apertura nel 2007.
L’area è situata in località Crist, è costituita di 16 piazzole, che si estendono su una superficie complessiva di 800 mq.
Sono presenti 3 colonnine per il rifornimento idro-elettrico, 1 pozzetto di scarico, servizi igienici e 2 docce.

A completare la struttura l’amministrazione comunale ha provveduto a dotare l’area di un‘ampia area verde, spazi destinati al picnic, ai giochi per i bambini e un campo da beach volley. (vedi la scheda)
Il tutto grazie alla volontà dell’amministrazione comunale, che ha voluto realizzare l’opera al fine contribuire alla diffusione di una cultura del turismo itinerante di qualità.

La posizione geografica di Niardo, la rende meta appetibile in quanto strategicamente ubicata dal punto di vista turistico: partendo dal paesino si possono raggiungere agevolmente diverse mete di interesse storico, artistico, culturale e naturalistico.
Tra queste ricordiamo la casa natale del Beato Innocenzo, il Centro Camuno di Studi Preistorici, la Chiesa di San Giorgio, il rifugio Sambuco in Val Camonica e il Parco Archeologico del Santuario di Minerva a Breno.
A pochi chilometri si trova il bel Lago d’Iseo, sulla cui sponda bresciana, meritano una visita Paratico e Iseo, con il suo caratteristico e romantico lungolago.
Merita una menzione anche il Monte Isola, che sorge al centro del lago e culmina a 600 m. s.l.m con il Santuario della Madonna della Ceriola, che si raggiunge in traghetto partendo da Iseo. (vai all'itinerario consigliato)
Per chi desiderasse proseguire l’esplorazione di questa parte della Lombardia consigliamo di dirigersi ad un’altra area di sosta, anch’essa dedicata dall’Amministrazione ai camperisti.
Si tratta dell’area del comune di Germignaga (VA), che offre 12 piazzole di sosta distribuite su una superficie di 10.000 mq, con servizi igienici, 10 docce, illuminazione pubblica, sistemi anti-incendio con colonnine idranti, area picnic e barbecue, area verde e area giochi. (vai alla scheda)
Per raggiungere Germignaga, lasciando il Lago d’Iseo, si può far tappa a Bergamo, città notoriamente divisa in due parti ben distinte, la Città Alta - il centro storico cinto da mura ed arroccato sul colle e la Città Bassa, la parte moderna.
Bergamo “di sopra”, come la chiamano gli abitanti,si può raggiungere a piedi, ma vi consigliamo di salire a bordo della caratteristica funicolare.
Bergamo Alta è una città medioevale, in cui il centro storico è rimasto completamente circondato dalle mura. La parte più affascinante è la Piazza Vecchia, con la fontana Contarin, dove si affacciano il Duomo, la Cappella Colleoni, con i monumenti funebri al condottiero Bartolomeo Colleoni e a sua figlia Medea, il Battistero e la Basilica di Santa Maria Maggiore,al cui interno si ammirano i finissimi decori ad intarsio.

Lasciando Bergamo ci si dirige verso la sponda lombarda del Lago Maggiore, dove il verde e la natura è rigogliosa: questa è infatti meta degli amanti dell’escursionismo, anche per la presenza di sentieri di montagna percorribili nelle vicinanze.
Tra i borghi lacustri spiccano Laveno e Monbello, per le loro caratteristiche case e piazzette, mentre tra i paesi circostanti da non perdere è Cittiglio, con il museo dedicato al grande ciclista Alfredo Binda.

Giunti a Germignaga, meritano una visita l’antica chiesa parrocchiale, in stile barocco, risalente al 1698, l’attuale chiesa parrocchiale, datata 1835 e sorta sulle fondamenta di un’antica cappella dedicata a San Rocco.


Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
3

Average: 3 (5 votes)

Data Aggiornamento: 
19-04-2015
Data Pubblicazione: 
13-12-2010