Tu sei qui

Nove Accessori Unici da Avere per la Vita all'Aria Aperta in Camper e Caravan

L’ABC delle novità, viste ai saloni di settore, per preparare il camper durante l’inverno per una nuova meravigliosa stagione nel 2020

Quest’anno la fiera di Parma era particolarmente ricca, sia per il numero di camper esposti e le tantissime novità tra i modelli presentati, sia per il settore accessori. Dopo la sintesi delle news per i veicoli pubblicata sullo scorso numero di ottobre di CamperLife, eccoci ad analizzare gli accessori per curiosare tra i prodotti più interessanti visti al salone e che ci potrebbero far comodo per attrezzare al meglio il nostro camper durante questi mesi invernali in cui c’è un po' più di tempo per eseguire lavori di manutenzione e di miglioramento.

Per esigenze di spazio, dato che di novità tra gli accessori al salone ce n’erano davvero tante, questo approfondimento è stato diviso in più parti. Per comodità di lettura, gli argomenti tecnici sono stati inoltre divisi in ordine alfabetico.

Antifurto

Boma Tech Sat

Nuova versione per uno degli antifurti che da tempo è uno dei cavalli di battaglia della Boma Tech, azienda specializzata del settore impegnata da anni nel campo della protezione dai furti e dell’elettronica applicata agli autocaravan. Il nuovo Boma Sat infatti prevede un comodissimo modulo autoalimentato (con batterie al litio dalla durata di 3 anni) che può essere posizionato ovunque non necessitando di collegamento elettrico, dunque anche difficile da trovare per un eventuale ladro che volesse disattivarlo. Quando il camper viene mosso, oltre ad attivarsi l’allarme vero e proprio installato sul veicolo, comunica attraverso lo smartphone inviando sms di localizzazione che possono essere trasformati in piante su Google Maps dati i riferimenti GPS. 

Inoltre, il modulo diventa uno strumento flessibile anche per la difesa ad esempio di altri veicoli che abbiamo in casa; si può infatti utilizzare con moto e auto come tracker: in questo caso non attiva un allarme ma si può usare come efficace sistema di tracciamento per la posizione.

www.boma-tech.com

CNA HPS 844

Una innovazione davvero interessante che equipaggia il sistema di allarme HPS 844 N di CNA: il trasmettitore HPA 973 per finestre. A differenza di quanto già conosciamo, non necessita di un sistema magnetico di contatto o di meccanismi a pulsante, ma si attiva con il movimento e la posizione: per cui è possibile lasciare le finestre parzialmente aperte per ventilazione pur disponendo della protezione offerta dall’allarme.

Infatti, ad un eventuale movimento del vetro a causa di malintenzionati, il trasmettitore, che opera wireless per cui non c’è bisogno di forare nessuna parte del veicolo, lancia il segnale all’allarme che inizia a suonare. Il sistema opera anche come deterrente per lo spostamento del camper, in quanto memorizza la posizione e suonerà anche se il camper viene mosso o sollevato.

In abbinamento a questo è possibile poi abbinare anche un secondo sensore (mod. HPA 975 Dirol che opera con la stessa dinamica e, tramite un cavo, può agganciare biciclette, antenne satellitari da terra, arredi da campeggio ecc., e segnalare l’eventuale spostamento ad opera di qualcuno che stia cercando di rubarli.

www.cnainternational.it

Antisbandamento

AL-KO ATC

I rimorchi sono spesso soggetti a pericolosi movimenti oscillatori a causa di piccole manovre, correzioni allo sterzo, venti laterali sui ponti e viadotti o cambi di pressione dei flussi d’aria durante i sorpassi, situazioni critiche da gestire alla guida. Il sistema antisbandamento AL-KO Trailer Control (ATC), una tecnologia che in Europa conta già oltre 200.000 installazioni, garantisce una frenata regolare e uniforme.

Con l'ulteriore sviluppo di ATC per rimorchi e caravan fino a 3,5 tonnellate, a partire dal primo trimestre 2020, AL-KO immetterà sul mercato un sistema che presenta la funzione di riconoscimento del rimorchio da parte del veicolo trainante: una rilevazione ancora più rapida ed efficace delle oscillazioni pericolose da parte di ATC. 

Il nuovo ATC reattivo, veloce e sensibile, quando rileva anche una leggera oscillazione, attiva direttamente la "modalità attenzione" senza, però, rallentare se i movimenti ondeggianti non cambiano in modo critico: solo in quell’istante ATC interviene immediatamente.

I sensori rilevano i movimenti di oscillazione pericolosi direttamente sull'asse del rimorchio. Il sistema, senza alcuna azione da parte del conducente, interviene subito e delicatamente sulla frenata, riconducendo la caravan o il rimorchio a una condizione di guida stabile e sicura. La frenata viene eseguita direttamente dall'ATC montato sull'asse.

La manovra interviene sul rimorchio e, grazie a una leggera diminuzione della velocità, permette di ripristinare la stabilità dell’intero treno. La riduzione della velocità sulla marcia dell’auto è paragonabile a quella dell’effetto del freno motore. La nuova versione ATC è riconoscibile anche dal nuovo alloggiamento. Con un peso di soli 4,5 chilogrammi, l’unità, dotata di una nuova elettronica all'avanguardia che, come il sistema predecessore, può comunicare con il sistema di connettività AL-KO 2LINK, rimane la tecnologia più leggera sul mercato. In futuro vi è la previsione di poterlo montare anche in posizione orizzontale per facilitare l’installazione su quasi ogni tipo di caravan. 

www.al-ko.it

 

Aree di sosta (attrezzature)

Camper Wc Wash

L’azienda specializzata nella fornitura di attrezzature per le aree di sosta non proponeva novità tecniche ma estetiche. Ha presentato infatti la sua colonnina per erogazione corrente (mod. E-508 in Tecnopolimero HDPE/ADT anti UV colorato in massa che può essere dotata fino a nr. 4 prese elettriche CE, con protezione magnetotermica differenziale da 6A per ogni presa e disponibile con illuminazione LED) nella versione “marmorizzata” sulla superficie con una speciale serigrafia. Una idea semplice ma accattivante, per donare anche alle aree di sosta, spesso anonime negli arredi, un tocco vivace.

www.camperwcwash.com

Elettronica 

Moderna

L’azienda di Gattinara ha presentato in fiera l’ultima versione del suo sistema Full in-out. Si tratta di un dispositivo in grado di gestire ingresso ed uscita dei veicoli alle aree di sosta (o alle relative funzioni di camper service) in maniera completamente automatica, con apertura h24 senza la presenza di un operatore e con telecamera sulla colonnina di ingresso per la lettura della targa.

Tra le novità 2019 la luce led sul perimetro della parte alta del dispositivo che permette, anche con un semplice colpo d’occhio, di verificarne la funzionalità, inviando messaggi diversi a seconda del colore della luce emessa.

Il sistema di ultima generazione, sfrutta tutte le più avanzate tecnologie sia per il pagamento, che prevede anche la lettura contactless delle carte abilitate e anche tramite telefonino con sistema NFC, gestisce gli ingressi collegati ad una targa (con i limiti impostati, ad esempio, impedendo soggiorni più lunghi di X giorni se previsto dal regolamento locale) e gli orari di eventuale chiusura. Il dispositivo prevede anche un sofisticato software gestionale (con una licenza illimitata nel tempo compresa) che scarica su server FTP tutti i dati che possono poi essere esportati in formato Excel leggibile da qualsiasi pc.

www.elettronicamoderna.it

Arredi

Lippert Robocosmo

Dall’unione della già conosciuta gamba telescopica Cosmo, che consente di alzare e abbassare facilmente il tavolino della dinette per realizzare una postazione letto, Lippert Components, recependo una richiesta di rinnovamento del prodotto proveniente dal mercato, ha sviluppato una nuova gamba più attraente nel design e nella usabilità: Robocosmo. 

Nata ispirandosi alle forme della Rainbow, statica e con forma arcuata, i tecnici hanno realizzato questa nuova soluzione che coniuga la forma curva della Rainbow con la cinematica della Cosmo.

L’interazione dell’utente con il meccanismo per settare le posizioni alta e bassa è ora molto più comoda nell’uso. La cinematica è gestita interamente da molle a gas che permettono al tavolo di abbassarsi e alzarsi, mantenendo la stessa orizzontalità. La gamba descrive un arco e si abbassa finché non tocca il supporto inferiore, variando l’altezza del tavolo da 80 cm a circa la metà. Per

riportarlo verso l’alto la molla a gas aiuta nella spinta.

www.lc1.com/eu

Batterie

NDS 3 Lion

Dopo un lungo periodo di progettazione, prototipazione e stress test, NDS è giunta alla maturità della batteria 3LION e della sua unità di controllo 3LINK, creando la sinergia perfetta del 3LION System già presentato lo scorso anno dopo il lancio nel 2017.

Un sistema di batterie con formulazione Litio Ferro Fosfato (LiFePO4) create per garantire performance impareggiabili e sicurezza ai massimi livelli, che integra al suo interno un potente BMS (battery management system) che effettua continui controlli e misurazioni sulle celle della batteria proteggendo il sistema da: corto circuito/inversione di polarità, sovratensione (per ogni cella), eccessiva scarica (per ogni cella), sovra temperatura (celle e BMS), e svolge infine la funzione di Bilanciamento delle celle.

3LINK è invece l’unità di controllo del sistema e parte della rivoluzione tecnologica del sistema litio: consente di sfruttare una delle più importanti caratteristiche della batteria litio, la “Ricarica Fast”, senza cagionare danni all’impianto elettrico originale del mezzo. Grazie a questo device è infatti possibile ricaricare al 100% la batteria 3LION in tempi ridottissimi e, tramite il display, tenere sempre sotto controllo: tensione, corrente e SOC (State of Charge - Stato di carica) per la 3LION e tensione per la batteria motore. 

3LION System comprende batterie 3LION disponibili nelle capacità 100Ah e 150Ah, equipaggiate con BMS interno da 100A o da 150A (nominali). Da oggi, a seguito dell’introduzione e presentazione alla fiera di versioni specifiche, le batterie 3LION possono essere utilizzate anche per sistemi Utilities, ovvero piccoli motori elettrici, caravan movers, sollevatori, verricelli, ecc., svolgendo in maniera più efficiente e pratica (1/3 del peso) quello che prima era compito delle batterie al piombo.

Disponibili nelle versioni L-20 da 20Ah, L-30 da 30Ah, L-60 da 60Ah, queste batterie sono in grado di azionare un caravan mover rispettivamente per 40, 60 e 120minuti. 

www.ndsenergy.it

SR Mecatronic 

Lithium Gold

L’azienda emiliana ha spinto davvero tanto al salone, presentando molte novità su vari fronti, oltre al suo storico core business delle antenne satellitari. Lithium Gold è l'innovativa gamma di batterie al litio che la casa ha proposto. Costruita con l'affidabile e sicura tecnologia Litio Ferro Fosfato (LiFePO4), è abbinata a un modulo BMS, interno alla batteria, che gestisce tutte le funzioni di carica, scarica e protezione in modo ottimale e senza necessità di abbinare altri apparati per il suo corretto funzionamento.

Come molti prodotti della SR Mecatronic, la gamma batterie al litio è dotata di un App per smartphone che permette all'utilizzatore, in tempo reale, di conoscere e verificare lo stato di carica, scarica e consumo della batteria. Una batteria innovativa ed all'avanguardia sul mercato: soli 12,5 kg di peso, oltre 2800 cicli di carica e scarica completa senza problemi di solfatazione.

Può essere caricata in tempi decisamente rapidi, fino a 75A ogni ora di viaggio, e permette di erogare tutti i 100A disponibili di energia con tensione costante a 12.8V garantendo così un uso doppio rispetto ad una batteria AGM di pari capacità.

www.srmecatronic.com

Teleco TLI Extra e Etra Pro

Teleco, dopo una lunga fase di sperimentazione e di test nei suoi laboratori italiani, ha presentato ai saloni di Düsseldorf e Parma una serie di batterie Litio (LiFePO4) per veicoli ricreazionali: TLI Extra e TLI Extra Pro.

Le eccezionali caratteristiche tecniche di queste batterie, come l’uso fino al 5% della carica senza danneggiamenti, il sistema BMS di gestione, la ricarica veloce le rendono ideali per l'uso con gli inverter quando ci sono apparecchi che assorbono molta corrente (macchine da caffè, asciugacapelli ecc..). Le batterie al litio, poi, sopportano migliaia di cicli di ricarica: si arriva fino a 5000 cicli, praticamente 10 volte più di una tradizionale batteria al piombo. Hanno un tasso molto basso di autoscarica e possono quindi essere lasciate incustodite per mesi e sono del tutto esenti da manutenzione.

Pesano fino al 70% in meno di una batteria tradizionale e hanno forme più compatte e si possono montare in qualunque posizione. Sono sicure, atossiche, non emettono fumi pericolosi e non possono esplodere o prendere fuoco. Sono più ecologiche perché utilizzano materiali a basso impatto ambientale: non utilizzano piombo o altri materiali nocivi come da direttiva comunitaria ROHS.

Le batterie TLI Extra sono equipaggiate con un “Battery Management System” (BMS) interno di grande affidabilità. Il BMS garantisce sicurezza ed efficienza della batteria, monitorando la temperatura dell’elettronica e delle celle e controllando la tensione di ogni singola cella per ottenere il migliore bilanciamento. La serie TLI Extra offre tre modelli da 100 a 200 Ah.

Le versioni Etra Pro (professional) si distinguono dalle altre batterie al litio presenti sul mercato per l’elevata densità di energia: a parità di peso e dimensione immagazzinano una quantità di energia molto più elevata. Sono proposte in 4 modelli fino a 200 Ah. Il BMS garantisce anche la protezione da guasti dovuti ad alte temperature, sovraccarichi e scariche troppo profonde. Inoltre è dotato di comunicazione CanBus integrata.

www.telecogroup.com

Autore: 
Alessandro Bacci, Alessandro Cortellessa
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
13-01-2020
Data Pubblicazione: 
10-01-2020