Tu sei qui

Magico inverno in Austria

In un paese come l’Austria, dove il periodo dell’Avvento è particolarmente sentito, proponiamo un itinerario che va da Vienna a Salisburgo. In pochi giorni e con piccoli spostamenti potrete visitare splendide città e paesini, osservare bellezze architettoniche e naturali di grande interesse, immergervi nella storia austriaca e godere della suggestiva atmosfera che pervade ogni angolo d’Austria nel periodo natalizio.


 












Vienna


Vienna, splendida capitale austriaca dal glorioso passato imperiale, con le sue residenze imperiali e con i suoi alti, maestosi e imponenti palazzi e quella magica atmosfera che si respira per le strade.


Giro del Ring: può essere una buona idea effettuarlo come prima cosa arrivati a Vienna, potrete così tranquillamente ammirare comodamente seduti sul tram gran parte dei monumenti e delle chiese di Vienna, potrete cosi’ prendere anche confidenza con la città e in seguito orientarvi meglio.


Palazzo della Secessione: è quello riportato sulle monete da 20 centesimi.


Hoher markt: la più antica piazza viennese, con il famoso orologio “Ankeruhr”, che allo scoccare di ogni ora mostra un diverso personaggio della storia dell'Austria, mentre allo scoccare di mezzogiorno mostra tutti i personaggi che compongono l'ingranaggio.


Stephansplatz: dove si affaccia il duomo di Santo Stefano, considerato, a ragione, la più bella chiesa gotica dell’Austria. Si può salire sul campanile per ammirare il tetto di maioliche (oltre 250.000tegole smaltate). Proprio dietro la chiesa di Santo Stefano si trova la Figarohaus, dove Mozart visse per 3 anni e dove compose le "Nozze di Figaro".

Schonbrunn: residenza estiva della famiglia imperiale. Ultimamente restaurata, si possono visitare 40 stanze e un immenso giardino, purtroppo la magnificenza di questo giardino è godibile al massimo durante la fioritura in primavera-estate. Per la visita alla residenza vale la pena acquistare l’audioguida. All’uscita una breve passeggiata porta alla “Gloriette” da cui si gode una bella vista della residenza e della città.


Prater: famoso Luna Park con la grande ruota panoramica. Si trova un po’ in periferia ma offre una bella vista di tutta la città.


Donauturm: (la torre del Danubio) alta ben 252 m. Prendendo l’ascensore si giunge alla terrazza panoramica e al bar/ristorante girevole da cui si può ammirare tutta la città.


Opera e Hotel Sacher dove non potete non entrare a degustare l’originale SacherTorte!


Vienna e il Natale: si contano decine di mercatini. L'antico mercato viennese del Gesù bambino alla Freyung, il mercato allo Spittelberg, i mercati dell' arte nell'Heiligenkreuzerhof e davanti la chiesa di San Carlo, quello natalizio al castello di Schonbrunn ed il tradizionale mercato del Gesù bambino davanti al Municipio sono i posti da non perdere nel Natale viennese. Nel parco del Municipio l'atmosfera natalizia diventa ancora più forte con la fantasia delle decorazioni degli alberi, le esibizioni di pattinaggio su ghiaccio, le cavalcate sui pony o le antiche favole austriache e i miti lontani. Solo nella piazza antistante il Municipio ci sono oltre 140 chioschi ed un laboratorio natalizio per i bambini.


Note operative


Per visitare Vienna è molto comodo l’uso della metropolitana, cinque linee che attraversano la città e collegano il centro alla periferia. Il collegamento sotterraneo funziona tutti i giorni dalle 5 del mattino a mezzanotte e mezza. Una conveniente soluzione è l’acquisto della “Vienna Card” che non solo permette di viaggiare sull’intera rete di trasporti ma offre anche facilitazioni per l’ingresso ad alcuni musei, teatri, ristoranti, caffè e altro ancora. Con una spesa di 16,90 € si può viaggiare gratis sui mezzi pubblici per 72 ore. La tessera si acquista negli uffici di informazione turistica e nei punti vendita della Wiener Linien.


Tour information di fronte al Palazzo della Secessione (fermata della metro Karlsplatz)


La sosta libera dei camper a Vienna è vietata. C’è un comodo, ma molto poco economico, parcheggio a pagamento di fronte alla residenza di Schonbrunn.


Camping Wien Süd: Breitenfurterstr. 269, Vienna, Tel. +43(0)1/8673649 sito web

Camping Wien West: Hüttelbergstraße 80, Vienna, Tel. +43(1)9142314 sito web

Da Vienna a Salisburgo


Krems: che forma un unico comune con l’adiacente Stein an der Donau. Posta sulla riva destra de Danubio, fra i vigneti, questa stupenda cittadina medioevale conserva ancora tratti della cinta muraria. Steiner Landstrasse, pittoresca via fiancheggiata da antichi edifici ornati da graffiti.


Melk: con la sua Abbazia, la più bella, la più grande e la più nota dell’Austria e di tutto il corso del Danubio. Splendido il belvedere che affaccia sul Danubio.


Steyr, a Natale diventa un enorme teatro, popolato da decine di presepi. Per visitarli tutti, si salta su e giù dalla corriera postale d'epoca, dalla piazza e dal viale, su cui si allineano i chioschi di legno addobbati. Davvero suggestivo!


Lager di Mauthausen: suggestiva visita a uno dei più grandi campo di sterminio approntato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.


Linz: si presenta oggi come una città moderna e vitale. Nel 2009 Linz vestirà i panni di Capitale Europea della Cultura.


Laghi del Salisburghese: trasparenti, puri e invitanti, ai piedi di maestose cime di chiara roccia calcarea. Sono rinomati a livello internazionale e sicuramente meritano un distensivo giro panoramico.


Note operative


Il pernottamento fuori dei camping è permesso ovunque. Il pernottamento non deve implicare attività analoghe a quelle del camping (p.e. installarsi con tavoli e sedie).


Camping Stumpfer: Schönbühel 7, Schönbühel, Tel. +43/(0)2752/8510 (vicino Melk) site web

Camping Forelle Steyr: Kematmüllerstrasse 1a, Steyr, Tel. +43/(0)7252/78008 site web

Salisburgo


Salisburgo è sicuramente una delle città più eleganti e ricche di cultura di tutta l'Austria e non a caso è soprannominata la "Firenze del Nord".Tutto a Salisburgo parla di Mozart, dai monumenti, alle vie ai cioccolatini.


Domplatz, bella piazza su cui si affaccia il duomo, al cui l’interno potete ammirare il fonte battesimale, l’organo e le tre possenti porte bronzee del Manzù e del Matarè. Nei dintorni della piazza c’è la stazione della funicolare che vi porterà al Festung Hohensalzsburg, vero e proprio emblema di Salisburgo, dalla fortezza si gode di una splendida vista della città e delle Alpi bavaresi che le fanno da sfondo. All’interno della fortezza interessanti il museo con armi e armature medioevali ed il famoso organo a rulli.


La caratteristica Gestreidestrasse, via con numerose insegne in ferro battuto e negozi di ogni tipo, vi si trova anche la casa natale di Mozart.


Anche a Salisburgo è molto sentita l’atmosfera natalizia, segnaliamo il mercatino di Gesù Bambino in piazza del Duomo, il mercato degli alberi di natale, i concerti del Mozarteum, le mostre e lo shopping nel centro commerciale più elegante del mondo.


Note operative


Parcheggio “Mirabell” con possibilità di carico acqua a 5 minuti dal centro. (€ 15,00/24h)


Camping Kasern: Carl-Zuckmayer-Str. 26, Salzburg, Tel. +43/(0)662/450576 sito web

Camping Nord-Sam: Samstraße 22a, Salzburg, Tel. +43/(0)662/660494 sito web

Panoramacamping Stadtblick: Rauchenbichlerstr. 21, Salzburg, Tel. +43/(0)662/450652 sito web

 


 


Notizie utili sull’Austria


Pedaggio Autostradale: dal 01.01.1997 il bollino autostradale è obbligatorio per tutti gli utenti delle autostrade e superstrade austriache. Per ogni veicolo si deve acquistare un apposito adesivo (vignetta) da applicare sul parabrezza. A quanti ne saranno sprovvisti, potranno essere date multe per un importo minimo di € 300 fino ad un massimo di € 3.000


Le vignette si possono trovare in Italia presso le rappresentanze principali dell'ACI e nelle stazioni di rifornimento sulle autostrade in prossimità della frontiera con l'Austria. In Austria presso gli Automobil Club (ÖAMTC, ARBÖ), le compagnie d'assicurazione (Allianz, Elementar, EA Generali), gli uffici postali, le stazioni di rifornimento e le tabaccherie. Camper fino alle 3,5 tonnellate pagano la normale vignetta, per camper sopra le 3,5 tonnellate dal 1 gennaio 2004 c'è una nuova tariffazione a Km: camper a 2 assi 15,80 cent, camper a tre assi 21,80 cent. Il pedaggio si paga tramite un telepass prepagato.


Documenti: i documenti di viaggio validi per l’ingresso in Austria sono Carta d’Identità valida per l’espatrio, il passaporto e il passaporto collettivo. Per i bambini che non hanno un proprio passaporto/carta d’identità, o non sono registrati nel passaporto dei genitori, fino ai 15 anni deve essere richiesto un sostitutivo della Carta d’Identità valido per l’espatrio presso la questura competente.


L’assistenza medica ospedaliera in Austria è di ottimo livello. Si raccomanda di portare con sé il modulo E111 (attestato riguardante il diritto alle prestazioni sanitarie in uno stato membro) reperibile a presso la competente ASL o scaricabile da internet. Alcune Regioni (la Lombardia, per esempio) hanno sostituito il tradizionale libretto sanitario con la carta regionale dei servizi, in questo caso è sufficiente portare con sé questa carta e non occorre il modulo E111.


Per i cani e gatti è necessario il libretto sanitario per l’animale in lingua inglese o tedesca con timbro valido dell’avvenuta vaccinazione antirabbica non più vecchio di un anno e non più recente di un mese.


 


.


 


Altri itinerari? cliccate qui!


 


 


 


 


 


 



Punteggio: 
4.291665

Average: 4.3 (24 votes)

Data Aggiornamento: 
02-01-2014
Data Pubblicazione: 
11-11-2008