Tu sei qui

Le Murge, in Puglia, un luogo da scoprire in camper

 


 

Il Parco nazionale delle Murge, tra i più recenti nel nostro paese, dato che è stato istituito nel 2004, è una vasta area rocciosa che si estende per chilometri in tutta la Puglia.


Il termine murgia proviene dal latino “murex”, che significa roccia aguzza: il panorama infatti che si delinea visitando questo luogo è un altopiano collinare con predominanza di rocce, grotte, cavità carsiche e doline dalle dimensioni impressionanti.


L’importanza paesaggistica e faunistica dell’area sono indubbie: si tratta della steppa più vasta d’Italia, dove si trovano antiche masserie e gli jazzi e i tratturi, i recinti per le pecore destinati al ricovero degli animali durante il lungo viaggio della transumanza. (visualizzatela sulla mappa di google)



Interessante è la ricchezza faunistica della zona: nonostante l’asprezza del territorio, nei boschetti di roverella e di fragno si nascondono scriccioli, istrici e usignoli, faine, volpi, tassi e ricci, per non dimenticare il capovaccaio, un rapace che ha la particolarità di utilizzare piccole pietre per rompere le uova.


All’interno del parco i visitatori hanno la possibilità di scegliere tra itinerari da percorrere ed iniziative culturali legate all’ambiente. Visitate il sito web del parco



La sede del parco è a Gravina, città amata da Federico II di Svevia, imperatore del Sacro Romano Impero, il quale divenne emblema della cultura e della raffinatezza, che definì la città un “giardino di delizie” e pronunciò le parole riportate sul gonfalone cittadino “Grana dat et vina" ("offre grano e vino"), da cui il nome Gravina.

Le gravine sono anche delle spaccature della crosta terrestre simili a canyon, che si trovano nel territorio delle Murge.




La cittadina merita una visita per i gli interessanti musei ed i bei monumenti, tra cui spicca la cattedrale, situata nella piazza s. Benedetto, edificata tra il XI e il XII secolo dai Normanni, che dominavano la zona. La basilica, originariamente in stile romanico, venne quasi completamente distrutta in seguito ad un sisma che colpì la città nel XV secolo e fu ricostruita quasi completamente durante il successivo. La facciata è di grande impatto visivo ed è movimentata da un pregevole rosone di 24 razze.

Passeggiando per il centro storico troviamo il quartiere medievale, attraversato dal fiume gravina, a cui si affiancano costruzioni barocche, come il Palazzo Orsini e il Palazzo Pellicciari.
Visualizzate la mappa interattiva di Google

Nei dintorni di Gravina di Puglia sono situate tra le più importanti chiese rupestri della puglia: si tratta di eremi di asceti o luoghi di culto popolare, la cui origine si colloca a partire dal x secolo. Tra le più note ricordiamo la Chiesa di Santa Maria degli Angeli e la cripta del Padre Eterno. Nelle immagini qui accanto (da sin.): il Santuario della Madonna delle Grazie e due esempi di chiese rupestri.
Nei pressi di Gravina, sul colle Petramagna, sono stati riportati alla luce da recenti scavi archeologici i reperti risalenti all’età del ferro, che testimoniano l’esistenza di un primo nucleo urbano, Botromagno. Qui si insediò la colonia greco romana di Silvium, che divenne una florida stazione della via Appia.
L’area archeologica si estende per circa 430 ettari ed è una delle più interessanti del meridione, nonché particolarmente ricca per la qualità e la qualità del materiale che viene ritrovato nelle sepolture.
Sempre nelle vicinanze di Gravina sorge uno dei siti inseriti nel patrimonio dell’Unesco: la fortezza sveva di Castel del Monte.
Situato in località Andria, il castello sorge sulla sommità di una collina, da dove domina il suggestivo paesaggio.

Si tratta di un’imponente fortezza a pianta ottagonale, con otto torrioni di identica sagoma innestati agli spigoli, che fu costruita nel XIII secolo per volere dell'Imperatore Federico II, il quale, pare, si occupò personalmente anche della progettazione.

La struttura è organizzata su due piani, di cui quello superiore destinato agli alloggi imperiali, illuminati da grandi finestre e coperti a volte; quello inferiore, presumibilmente destinato alle scuderie. La struttura è carente di elementi di difesa, per cui probabilmente il castello era destinato ad essere una residenza di caccia e di svago, anche se ci si interroga ancora oggi se fosse una specie di osservatorio, per la presenza di numerosi riferimenti astronomici.
Per localizzare Castel del Monte sulla mappa interattiva cliccate qui i



Sostare e pernottare in camper nelle Murge

Per la sosta e il pernottamento vi segnaliamo l’agri-campeggio Agri Biologica delle Murge, di Capone Michele, , nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, che offre un servizio di camper stop a prezzi vantaggiosi.

Situato a Dolcecanto, tra Gravina di Puglia e Castel del Monte, si tratta di una casa tipica contadina degli anni 50, ristrutturata conservando le caratteristiche dell’epoca, che e’ diventata una casa museo ricca di storia. Per i campeggiatori sono a disponsizione grandi fornelli a carbone e un forno a legna.


Presso l’Agri-campeggio si possono acquistare prodotti tipici dell’agricoltura locale, oltre che godere di un tranquillo e riposante soggiorno a contatto con la natura. L'agri campeggio è convenzionato con CamperLife.it e i nostri associati in possesso di tessera godranno di uno sconto del 7% sull'acquisto di prodotti tipici (vai alla convenzione)


La sosta costa € 15,00 ad equipaggio a notte, incluso di tutti i servizi ed energia elettrica (da pasqua a ottobre).


Per localizzare Dolcecanto visualizzate la mappa


Per info sull’agricampeggio: visitate il sito web


La struttura dispone di un numero limitato di piazzole, pertanto è bene contattare in anticipo l'agricampeggio


 


 


 


 




Vi segnaliamo che sono disponbili i PDI per i navigatori satellitari scaricabili gratuitamente nella sezione download del sito e sarà disponibile a breve il Manuale delle Aree di sosta di Camperlife.it (vedi la presentazione)


 


 


 


 


di Federica Tagliafichi
Impaginazione e grafica cura della Redazione di CamperLife.it



 


 


Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Coordinate: 
Latitudine: 16.271242000000 - Longitudine: 41.084624000000
Data Aggiornamento: 
02-01-2014
Data Pubblicazione: 
25-06-2010