Tu sei qui

Le mille meraviglie di Ferrara

Ferrara offre un ventaglio di opportunità  di cose da fare,  vedere e  assaporare, in grado di regalare forti emozioni a ogni viaggiatore che l’attraversa. Una città per tutti i gusti, che riesce ad accontentare gli appassionati d’arte, di natura e di buona cucina.


In questa terra le parole d’ordine sono tranquillità, calma e lentezza; aspetti che si apprezzano passeggiando nel suo centro o concedendosi una rilassante pedalata.

Nella cittadina emiliana si respira ancora un’atmosfera che sa di antico, nelle strade e nelle piazze ci si dimentica dello scorrere del tempo, abbandonandosi al piacere della scoperta.

camper ferrara municipio
Il volto rinascimentale di Ferrara si rivela subito camminando nelle sue vie e osservando il profilo dei bei palazzi che si stagliano fieri e silenziosi verso il cielo. Il monumento più rappresentativo della città è il Castello Estense, antica residenza dei duchi d’Este che sorge proprio in pieno centro storico. Le sue sale ospitarono celebri artisti, letterati e pittori, come Torquato Tasso, Ludovico Ariosto, Tiziano e Mantegna.
camper ferrara castellocamper ferrara cattedrale
A cinque minuti a piedi dal castello c’è piazza della Cattedrale, dove s’innalza il Duomo di San Giorgio, perfetto connubio tra lo stile romanico e quello gotico. Al simbolo del potere religioso si contrappone, nella stessa piazza, quello politico, che si esprime nelle vesti del Palazzo comunale, residenza ducale il cui ingresso è sorvegliato dalla statua di Nicolò III a cavallo e del duca Borso d’Este, che comodamente seduto in trono si gode il panorama che si apre davanti alla sua vista.

Sul lato sinistro del Duomo, si trova Piazza Trento e Trieste, su cui si affaccia la Loggia dei Merciai, che sin dal Medioevo è occupata da graziose botteghe.

Ferrara è un museo a cielo aperto e ciò le ha permesso di essere riconosciuta dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

La città estense ha conservato innumerevoli capolavori artistici, musei e palazzi sfarzosamente decorati.

Da non perdere la visita al Palazzo Schifanoia, con il Salone dei Mesi splendidamente affrescato nel XV secolo da Cosmè Tura, uno dei principali esponenti della scuola ferrarese. Nel palazzo gli estensi si dedicavano allo svago e al divertimento, attività ricordate anche dal nome dell’edificio, che deriva proprio da “allontanare la noia”.

Un altro paradiso culturale è Palazzo Costabili, sede del Museo archeologico nazionale, un luogo dove perdersi piacevolmente, incantati dalle bellezze delle anfore e dei vasi, circondati da preziose testimonianze lasciate dagli etruschi e dai romani.

Architettonicamente merita particolare attenzione Palazzo dei Diamanti, gioiello del Rinascimento ferrarese con la facciata in bugnato composta da più di 8000 blocchi di marmo. L’edificio, situato lungo Corso Ercole I d’Este, è la sede della Pinacoteca Nazionale, dove si conservano opere del Quattrocento e del Cinquecento; mentre il piano terreno ospita periodicamente prestigiose esposizioni e mostre.

Una manciata di metri separa la pinacoteca dalla Piazza Ariostea, dedicata a Ludovico Ariosto. La piazza, di forma ovale, fa da scenario al Palio, tra i più antichi del mondo, che si ripete ogni anno nel mese di maggio.

camper ferrara palazzo schifanoiacamper ferrara palazzo diamanticamper ferrara mura
Ferrara custodisce non solo gioielli artistici ma anche meravigliosi angoli di natura, dove si snodano interessanti itinerari cicloturistici. Si può percorrere il circuito che si estende ai piedi delle mura rinascimentali, che dal 1942 abbracciano per più di nove chilometri la città e sono diventate con il passare degli anni una gigantesca palestra a cielo aperto, dove i ferraresi si dedicano allo sport, circondati da platani e tigli. Dalle mura, in sella alla bicicletta si arriva fino all’argine del fiume Po, ammirando tratti panoramici di grande bellezza.

Non solo natura e arte ma anche una vivace vita notturna anima la città. Il volto più giovane di Ferrara si rivela quando il sole inizia a tramontare, lasciando posto alle luci dei locali che si affacciano sulle stradine medievali. La zona attorno alla Cattedrale si riempie di ragazzi che si incontrano all’ora dell’aperitivo e si fermano ad ascoltare un concerto o a vedere qualche spettacolo che si tiene durante i mesi estivi. Passeggiando di sera nelle strade della città, si avverte il suo aspetto più moderno, in perfetta armonia con quello antico. Proprio in uno di questi vicoli si trova l'Osteria al Brindisi, nota anche per essere ritenuta l’osteria più antica del mondo, ricordata da Ludovico Ariosto e inserita nel Guinness dei primati.

Non si può lasciare questa bella cittadina senza aver assaggiato i suoi piatti tipici, come i “cappellacci”, tortelli ripieni di parmigiano e zucca, il “pasticcio di maccheroni”, la “coppia ferrarese”, pane dalla simpatica forma intrecciata, insignito del marchio IGP e per dolce il “pampepato”, armonia di mandorle e cioccolato.

Con questo trionfo di cibi succulenti si conclude l’itinerario alla scoperta di questa magica città, che riesce a sorprendere con le sue mille meraviglie.

Per saperne di più


Ufficio Informazioni Turistiche, Castello Estense  Ferrara - Tel.:

mso-fareast-font-family:Calibri;mso-fareast-theme-font:minor-latin;mso-ansi-language:
IT;mso-fareast-language:IT;mso-bidi-language:AR-SA">0532 299303






email:
infotur@provincia.fe.it - Web: www.ferrarainfo.com

Regione Emilia-Romagna: Web:
www.emiliaromagnaturismo.it

Per la sosta in camper


I camperisti possono utilizzare come base di partenza per visitare la città, l’area sosta Ex MOF, in via Darsena, 62, a ridosso delle mura antiche, nel parcheggio dell’ex mercato ortofrutticolo.
Altra possibile soluzione di sosta presso l’Agriturismo La Rocchetta, via Rocca 69, Sant’Egidio, a circa tredici chilometri da Ferrara

Per arrivare in camper


Autostrada A13 da Bologna e da Padova, uscita autostradale Ferrara Nord o Ferrara Sud. Da Ravenna si arriva con la SS16 Adriatica.


Foto su gentile concessione dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Ferrara.


 


Punteggio: 
0
Average: 0 (0 votes)
Data Aggiornamento: 
02-01-2014
Data Pubblicazione: 
03-06-2013