Tu sei qui

Lazise e Gardaland in camper tra relax e divertimento

Una breve vacanza divertimento e relax sulla sponda veronese del Lago di Garda, raccontata da una famiglia di camperisti

Viaggio effettuato 

tra aprile e maggio 2019

AUTRICE

Nome: Helene Barale

Città: Bernezzo (CN)

IL VEICOLO

Marca: Roller Team

Modello: Granduca

Anno di immatricolazione: 2010

Equipaggio: Helene, Gino e Tommy

1°Giorno: Bernezzo - Lazise (348 Km) 

Per sfruttare al meglio i tre giorni a disposizione decidiamo di partire il pomeriggio, subito dopo il lavoro.

Durante il viaggio telefoniamo ad alcuni campeggi per verificare la disponibilità di una piazzola. Troviamo posto al Camping Park delle Rose, ad un paio di chilometri dal centro di Lazise. Arriviamo a destinazione a sera e ci piazziamo per la notte. Il camping è molto grande, direttamente sul lago, con ottimi blocchi sanitari, bar, ristorante, market e campo da calcio; le piazzole sono ampie e si può scegliere tra quelle più vicine al lago o quelle vicine alla zona giochi e alla piscina. 

2° Giorno: Lazise 

La giornata è splendida e la temperatura ideale. Dopo colazione ci dirigiamo con le bici verso il centro Lazise; dal campeggio è possibile percorrere la ciclabile asfaltata che affianca la Via Gardesana, oppure la ciclabile Lungolago che tuttavia si interrompe in alcuni tratti, obbligandoci a condurre le bici a mano. Optiamo per quest'ultima e scopriamo una zona di ampie spiagge bianche. 

Raggiungiamo Lazise, oggi animata dal mercato. Posate le bici, gironzoliamo tra le numerose e colorate bancarelle che si diramano per il centro e per il suo lungolago.

Al ritorno decidiamo di cambiare strada e percorrere la pista ciclabile che costeggia la via Gardesana; anch’essa con la bici è piuttosto agevole ma un po' più lunga e meno scenografica rispetto a quella dell'andata.

Lazise si trova sulla sponda veronese del lago di Garda ed è un bellissimo borgo il cui centro pedonale, a misura d'uomo, è visitato dai turisti per tutto l'anno. Subito si apprezzano gli splendidi edifici, il Lungolago curato ed elegante, le vivaci piazzette animate da bar e localini. Di epoca romana, Lazise raggiunse notevole importanza nel Medioevo divenendo Primo Comune libero del Garda e uno dei centri commerciali più rilevanti della zona (una targa affissa ricorda proprio la nomina del paese a Primo Comune d’Italia). L'impronta medievale è data dalle mura, erette dagli Scaligeri nel XIV Secolo e ancora prevalentemente intatte, dalla Rocca e dal Castello che, costruito prima dell'anno Mille, è uno tra i meglio conservati della zona. Altri edifici di interesse storico sono la Dogana Veneta, costruita nel Trecento e utilizzata nel corso degli anni per numerosi scopi (controllo merci, industria del cotone, mercato, arsenale, produzione del nitro), la Chiesa di San Nicolò, situata vicino alla Dogana Veneta e la Chiesa dei Santi Zenone e Martino. 

Amiamo particolarmente passeggiare tra i vicoli di Lazise e le sue piazzette, ricche di negozi e animate da bar e ristoranti. Per l’acquisto di qualche bottiglia di vino della zona, consigliamo La Casa del Vino (i vini tipici sono il Bardolino, Custoza, Amarone, Lugana). Il paese dispone di una bella e ampia area verde con parco giochi per i più piccoli, proprio vicino al castello.

3° Giorno: Gardaland

Ci svegliamo con il tempo ideale per una giornata al parco divertimenti; decidiamo di prendere il bus, la cui fermata si trova a poco più di cinquecento metri dal campeggio. Per il bus è possibile acquistare il biglietto direttamente a bordo con sovrapprezzo di 0,80 centesimi, oppure all'ufficio turistico. I prezzi variano a seconda delle tratte: quella per Gardaland ha un costo di due euro sola andata. 

Gardaland è uno dei parchi di divertimenti più grandi e conosciuti d'Italia. Nato sulle rive del lago di Garda nel 1975, il parco è suddiviso in varie aree. Cinque minuti prima dell'apertura dei cancelli assistiamo ad un breve ed emozionante spettacolo con ballerini in costume. Entrati nel parco: via al divertimento! Lasciandosi trasportare dalla magia di ritornare bambini. Tra le attrazioni Fantasy che abbiamo apprezzato ci sono l’area di Prezzemolo, Peppa Pig Land e la fattoria Doremifarm. Tra le attrazioni un po' per tutte le età: Gli storici Corsari, Proiezione in 4D San Andreas e le montagne russe Mammut. Le attrazioni “Adrenaline”, dedicate ai più coraggiosi, sono prevalentemente Montagne Russe: Shaman e Oblivion sono fra le più temute. Come sempre ci è impossibile annoiarci, il tempo vola e arriva ben presto l'orario di chiusura. Con il bus scegliamo di fermarci in centro a Lazise e terminare la splendida giornata con un'ottima pizza. Rientreremo successivamente in campeggio con una bella passeggiata sul Lungolago.

4° Giorno: Lazise

Il tempo, come da previsioni, è nettamente peggiorato; escludiamo pertanto la visita di luoghi nelle vicinanze. Valutiamo il da farsi e scegliamo di lasciare il camping per spostarci nell'area parcheggio di Lazise, che ci consentirà di passeggiare tranquillamente nella cittadina e al contempo rientrare velocemente in camper laddove il meteo dovesse diventare proibitivo. Il parcheggio camper è ubicato praticamente in centro paese con accesso da Via S. Martino, a pochi metri da Porta San Zeno (euro 2,50 per la prima ora poi euro 1,50/h, euro 17 per 24 ore). La soluzione si rivela vincente e riusciamo a goderci l'intera giornata, alternando le passeggiate al relax sul camper.

Per chi volesse sfruttare la giornata in modo diverso, la scelta è vasta: si può optare per la visita di uno tra gli splendidi paesini vicini, rilassarsi alle terme presso Villa dei Cedri a Colà di Lazise (presente un’area camper non solo per chi utilizza le terme), dedicare ancora del tempo al divertimento presso uno degli altri parchi del Garda, come il Movieland oppure il Parco Safari Natura Viva.

In battello a Sirmione, perla del Garda

Ulteriore scelta è quella della gita in battello a Sirmione.

Per la tratta Lazise-Sirmione, la tariffa è di circa dieci euro sola andata, oppure si può optare per un biglietto giornaliero scegliendo tra intero lago, basso lago o alto lago. Sirmione è definita la perla del Garda per la bellezza del suo centro storico e del paesaggio che la circonda. 

Abitata fin dall'Età del Bronzo, venne scelta dai romani come luogo di vacanza tant'è che, testimonianza di quell'epoca, sono le Grotte di Catullo che conservano affreschi del I e II secolo a.C. Il centro storico, situato su una lingua di terra di quattro chilometri è invece contornato dalle mura e protetto dall'imponente Castello Scaligero, che insieme rendono la cittadina un autentico gioiello. La sua importanza turistica è testimoniata dal vasto numero di strutture ricettive presenti, nonché dei vari negozi e dalla sua area termale.

Passeggiare per i vicoli di Sirmione, dove ogni angolo sembra uscire da un quadro appena dipinto, con il profumo delle del gelsomino che inebria l'aria, è un vero piacere.

La Bardolino dei monaci colombiani

Con il battello, con la bici (pista ciclabile lungo lago), o con il bus si può raggiungere il bel paese di Bardolino. Bardolino è un comune del Veronese che si trova sulla riva orientale del Lago di Garda e, nonostante la sua modesta dimensione, ospita un numero rilevante di visitatori durante tutto l'anno. Per secoli è stato sotto l'influenza dei monaci colombiani e se ne possono ancora osservare le testimonianze nell'architettura religiosa presente su tutto il territorio.

La cittadina conserva parte delle sue mura di cinta risalenti al XII secolo e alcune magnifiche ville del XIX secolo come Villa Botagisio, Villa Guerrieri e Villa Marzan.

Le chiese degne di nota sono la Chiesa di San Zeno uno dei migliori esempi di chiesa Carolingia d'Italia e la Chiesa di San Severo considerata un capolavoro dell'arte Romanica.

Per far contenti anche i più piccoli si può optare per un gradevole tour in trenino. Questo luogo è famosissimo per la produzione del suo vino, di origine controllata e omonimo, che si può trovare rosso e rosé. 

Peschiera del Garda, alla scoperta della cinta veneziana

Passiamo a Peschiera del Garda, dista da Lazise meno di 10 chilometri. Si trova nel punto in cui le acque del Lago escono nell'emissario Mincio.

I primi insediamenti risalgono al 1500-1100 a.C. e la città subì vari avvicendamenti: dapprima abitata dai Veneti e i Galli, venne occupata poi dai romani nel I secolo a.C.; nel VII secolo d.C. arrivarono i Longobardi trasformandola in importante centro strategico, commerciale ed amministrativo. Tra il Trecento e il Quattrocento venne governata dai Visconti, dai Gonzaga e dagli Sforza. 

Dai primi del Cinquecento, occupata dagli austriaci divenne fortezza ed entrò a far parte del Quadrilatero con Verona, Mantova e Legnago. 

Tra i monumenti cittadini si ricordano La Palazzina del Comando del Presidio dove venne organizzata la resistenza del fiume Piave dopo la disfatta di Caporetto.

Passeggiando per il paese è possibile osservare la Cinta Veneziana ed il suo caratteristico porticciolo. Se invece si vuole concludere il weekend sempre all’insegna del divertimento, il nostro consiglio non può che orientarsi su Movieland, il parco a tema cinematografico. Durante la giornata e su tutto il parco si possono incontrare brevi spettacoli di intrattenimento che richiamano il mondo del cinema.

5° Giorno: Lazise - Bernezzo (348 Km) 

È giunto il momento di rientrare a casa, ripercorriamo il medesimo tragitto dell'andata anticipando di un giorno il rientro dal ponte, siamo fortunati e non troviamo traffico.

Il Lago di Garda, in particolare Lazise, è una zona a noi gradita, soprattutto per l'elevato numero di possibilità di svago che offre: parchi di divertimento, cittadine poco distanti tra loro o facilmente raggiungibili con bus, battello o bicicletta, parchi naturalistici o termali. Pur facendo sosta nella stessa cittadina, scegliendo e combinando tra loro la visita di alcuni dei luoghi sopracitati, riusciamo a vivere ogni volta una vacanza diversa. Lazise è una di quelle cittadine che si fa amare, che entra nel cuore e ti costringe a tornare. 

SCHEDA DI VIAGGIO

Per la sosta

Campeggio Park delle Rose, Str. S. Gaetano 20 - 37017 LAZISE (GPS 45.489315, 10.731854)

Parcheggio Lazise, SP 31/Via S. Martino - 37017 LAZISE (GPS 45.505441, 10.736171) 

Campeggio Comunale, Viale Roma 7 - 37017 LAZISE  (GPS 45.508130, 10.731795) comodo per il centro

Camping Amici di Lazise,  Strada del Roccolo 8 - 37017 LAZISE (GPS 45.479779, 10.726137) vicino al complesso Caneva World e alla fermata bus

Autore: 
Redazione Camperlife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
09-12-2019
Data Pubblicazione: 
09-12-2019