Tu sei qui

Laika rende indeterminati i contratti di 70 collaboratori

Il gruppo tedesco Erwin Hymer Group ha investito oltre 40 milioni di euro nel nuovo stabilimento di San Casciano in Val di Pesa, inaugurato ormai otto mesi fa.

Per il gruppo industriale di Bad Waldsee, accreditato di un giro d'affari di oltre 1,6 miliardi di euro, il nuovo stabilimento ha una portata strategica rilevante perché è la nuova "casa" del marchio Laika che in questo modo diventa più forte a livello europeo. Ma la nuova struttura è anche l'impianto industriale dove vengono prodotti i veicoli Etrusco, nuovo marchio del segmento entry level che mira a conquistare il mercato del Sud Europa. Oggi il gruppo annuncia un ulteriore passo avanti: dalla fine di ottobre nello stabilimento sarà avviata la seconda linea dedicata alla produzione dei Compact Vans del marchio Bürstner per soddisfare le richieste del mercato di veicoli piccoli e versatili. All’inaugurazione della nuova linea erano presenti anche Martin Brandt (Presidente del Consiglio di Amministrazione di Erwin Hymer Group), Christian Hymer (figlio del fondatore del gruppo tedesco), Massimiliano Pescini (Sindaco del Comune di San Casciano in Val di Pesa) e André Miethe (Amministratore Delegato Laika Caravans S.p.A.). Così facendo, potenziando la produzione nei 30.000 mq della fabbrica di San Casciano e visto l'andamento attuale del mercato, l’Erwin Hymer Group consolida i previsti piani di crescita. Va in quest’ottica anche la stabilizzazione di ulteriori 70 contratti, dopo che nel dicembre 2015 erano stati trasformati in contratti a tempo indeterminato le collaborazioni di 31 lavoratori Laika. Questo risultato è il frutto di una strategia lungimirante dell'Erwin Hymer Group che, insieme a tutti i lavoratori Laika e ai Sindacati, ha raggiunto un obbiettivo così importante.

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
28-10-2016
Data Pubblicazione: 
28-10-2016