Tu sei qui

La Germania Sud Occidentale | Viaggi in camper

Ancora sulla Foresta Nera, sulla quale abbiamo già pubblicato una pagina molto interessante sui mercatini pasquali: vi proponiamo un approfondimento dei luoghi chiave dello Schwarzwald  tra natura, storia e antiche città. Ecco a voi una delle mete tedesche più interessanti per i suoi visitatori

camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgovia

Dove la magia è di casa
Non importa quale sia la stagione: un viaggio nella Foresta Nera è sempre magico. Certo, se le temperature cominciano pian piano a farsi un po’ più miti, è sicuramente meglio. Marzo è dunque il mese ideale per andare alla scoperta di questa bellissima zona della Germania. Non fa ancora caldo, certo, ma i tiepidi raggi di sole permettono di apprezzare ancora di più questo luogo meraviglioso ricco di paesini da cartolina con case a graticcio, antiche città medievali, cascate e fattorie. Senza dubbio si tratta di una delle zone più interessanti, non solo dal punto di vista delle risorse paesaggistiche ma anche culturali, della Germania. La Foresta Nera offre tanto per gli amanti degli sport, come sci e snowboard in inverno e trekking durante la stagione calda, ma anche per chi preferisce rilassarsi grazie ai centri termali e le incantevoli cittadine che si trovano al suo interno. Numerosi sono i laghi presenti nella Foresta che, nei mesi più freddi, si ghiacciano e si trasformano in vere e proprie piste di pattinaggio. A marzo, però, non c’è niente camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgoviadi meglio che fare qualche passeggiata nel bosco e visitare le cittadine tedesche. I chilometri da percorrere non sono pochi lungo questo affascinante itinerario che parte dalla città di Friburgo e termina nella cittadina di Baden Baden. Se la curiosità è tanta così come la voglia di partire, seguiteci: il nostro camper è pronto a condurci in questi posti meravigliosi per farci passare momenti indimenticabili.

Friburgo, una città da favola
Case colorate con tetti spioventi, stretti vicoli acciottolati e incantevoli piazzette: Friburgo (Freiburg im Breisgau, da non confondere con Friburgo in Svizzera) è una città a dir poco magica. Centro principale camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgoviadella Foresta Nera è, quasi sempre, il punto di partenza per andare alla sua scoperta. Cultura e storia particolarmente ricche, caffè e locali accoglienti, specialità regionali e dintorni spettacolari. E un’atmosfera rilassata che ricorda molto quella di una tipica città mediterranea anche se siamo in Germania. Friburgo ha molto da offrire ai visitatori. Il simbolo della città, inconfondibile per via della sua maestosità, è la Cattedrale gotica di Nostra Signora con l’imponente campanile, il Münster, che si staglia nello skyline cittadino. Nella stessa piazza che ogni mattina, ad eccezione della domenica, si trasforma in un gradevole mercatino di contadini e artigiani, si trova un altro edifico importante di Friburgo, la Kaufhaus, con stemmi degli Asburgo (Münsterplatz 24, tel. +497613881880). Si tratta di un palazzo realizzato tra il 1520 e il 1532 che era usato come deposito per il sale e il vino. L’edificio, che per tre anni dal 1947 al 1951 ha ospitato il Parlamento regionale del Baden, è inconfondibile con la sua spettacolare facciata rossa, riadattata nell’Ottocento e all’inizio del Novecento. La visita prosegue con una tappa al vecchio e al nuovo Municipio, quest’ultimo con tanto di carillon che ogni giorno suona alle dodici in punto. Nel centro si ammirano anche le antiche mura sopravvissute fino ad oggi e alcune delle originarie porte attraverso cui si accedeva alla città: la camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in BrisgoviaSchwabentor, la porta superiore o degli Svevi, la Martinstor, la porta di San Martino, e la Breisacher Tor, unica struttura rimasta a testimonianza delle fortificazioni barocche erette sotto l’occupazione francese.

Tra canali e natura
Una delle opere più caratteristiche di Friburgo è rappresentata dai bächle, stretti canali dove scorre l’acqua concepiti originariamente per l’approvvigionamento idrico e la pulizia della città. Oggi sono fossi che creano una piacevole atmosfera. La leggenda narra che chiunque inavvertitamente metta piede in uno di questi canali è destinato a tornare a Friburgo. Ci si sposta in Augustinerplatz, la seconda piazza più importante del centro storico circondata dal convento dei monaci agostiniani e dalle rovine delle antiche mura. È uno dei luoghi di incontro più amati dagli abitanti di Friburgo: qui si trova anche una grande scalinata in pietra, che ricorda vagamente piazza di Spagna a Roma, che in primavera ed estate si riempie di persone. Friburgo è anche una città incredibilmente verde tanto che si è meritata di entrare nell’alveo delle green cities, una lista di città modello rispettate a livello internazionale per il loro impegno e successo nella politica di rispetto dell’ambiente. Gli spazi verdi e i parchi in città sono numerosi. Tra i più importanti ci sono il monte Schlossberg, il parco naturale e lo zoo Mundenhof.

camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgovia

La perla della Foresta Nera
Lasciando Friburgo ci si immerge nel cuore della Foresta Nera dove si trova un bellissimo lago, il Titisee, nato dalla fusione delle acque del ghiacciaio Feldberg. Passeggiare nei suoi dintorni andando alla scoperta del fitto bosco che lo circonda o fare una gita in barca si rivelerà una delle esperienze più piacevoli di questo viaggio. Si tratta di uno dei camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgovialuoghi più affascinanti della regione, imperdibile per chi ama stare a stretto contatto con la natura. Molto interessante è l’itinerario che si sviluppa lungo la “Strada del pellegrino” un percorso che si snoda per dieci chilometri nei pressi del lago lungo i quali si trovano antiche cappelle.

Tra cascate e cucù
Arriviamo poi a Triberg, una graziosa cittadina famosa per gli orologi a cucù, uno dei simboli della Foresta Nera, e per le cascate tra le più alte della Germania. Si tratta di uno dei luoghi più scenografici della Foresta visitabili attraverso diversi percorsi, molto suggestivi, adatti sia per chi è alle prime armi sia per chi ha gambe ben più allenate. Le cascate sono visitabili nella loro interezza nel periodo che va da aprile a ottobre, perciò se avete in mente di visitare questa splendida zona nei mesi estivi appuntatevi questa tappa, non ve ne pentirete. Triberg, come anticipato, è nota anche per ospitare una ricca collezione di orologi a cucù all’interno dello Schwarzwaldmuseum (Wallfahrtstrasse 4, www.schwarzwaldmuseum.de). Nel centro storico gli orologi a cucù sono onnipresenti: in passato si trattava di una delle attività più redditizie della cittadina, grazie all’abbondanza di materie prime nelle vicinanze. Inoltre a circa un chilometro da Triberg, a Schonach, si trova l’orologio più grande del mondo. La città, però, è famosa anche per un’altra ragione: è qui che nel 1915 è nata una delle torte più famose della Germania, la Torta Foresta Nera. Un dolce fatto di cioccolato, amarene e panna che merita di essere gustato durante una pausa golosa prima di procedere lungo l’itinerario.

camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgovia

Gutach, anima contadina
Un’altra località imperdibile della Foresta Nera è Gutach: si tratta di un grazioso paesino dove è possibile ammirare la storia, la cultura e le antiche tradizioni di questa spettacolare regione tedesca. Gutach è un vero e proprio museo a cielo aperto: qui si trovano antiche abitazioni, vecchi mulini, fienili, cascine e fattorie. Lo Schwarzwälder Freilichtmuseum Vogtsbauernhof (Wählerbrücke 1, www.vogtsbauernhof.de) è stato inaugurato nel 1963 e ospita alcuni edifici dei secoli XVI-XVIII tipici della Foresta Nera. Una visita a Gutach è un’occasione interessante per familiarizzare con le abitudini e i costumi folkloristici della zona che sarà particolarmente gradita dai più piccoli che potranno divertirsi all’aria aperta e avvicinarsi ad antiche usanze contadine ormai in gran parte in disuso.

camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgovia

Badena Baden, la nostra meta
Se il punto di partenza per visitare la Foresta Nera è rappresentato da Friburgo, il punto di chiusura è la città di Baden Baden. Luogo di ritrovo di personaggi importanti durante la Belle Époque e negli anni successivi, questa camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgoviacittadina nell’ovest della Germania è nota in tutto il mondo per essere un’importante località termale: qui, infatti, si trova lo storico stabilimento Friedrichsbad costruito nel 1873 sui resti di antiche terme romane. L'acqua, che in alcuni punti raggiunge i 68°C, è utilizzata per diverse terapie mediche. A Baden Baden si trova anche uno dei casinò più belli del mondo e il Festspielhaus, il teatro dell’opera nonché sala di concerti più grande d’Europa. In quanto a musei Baden Baden non scherza, a voi la scelta tra Museo Fabergé, Museo statale d’arte e Museo Frieder Burda. Se dovete sceglierne solo uno vale la pena visitare quest’ultimo al cui interno si trovano collezioni di arte moderna e opere di, tra gli altri, Pollock, Picasso, Richter. Insomma, in questa città da molti sconosciuta si trovano vere e proprie perle culturali. In pochi poi sanno che a Baden Baden è ambientato "Il giocatore", una delle più celebri opere dello scrittore russo Fedor Dostoevskij. Egli non fu tuttavia l’unico intellettuale che frequentò la città: passarono di qui anche Lev Tolstoj, Friedrich Nietzsche e Richard Wagner. Motivo in più per non mancare di visitarla.

La strada degli orologi
All’interno della Foresta Nera si sviluppa la famosa Strada degli Orologi tedesca (Deutsche Uhrenstrasse). Il punto di camperlife viaggi in camper Foresta Nera germania Friburgo in Brisgoviapartenza è Schwenningen, cittadina famosa per la presenza di artigiani orologiai che producono splendidi quadranti. Il percorso attraversa aree boscose dove sorgono piccoli villaggi. Termina a Villingen, una piccola cittadina famosa per le terme e per gli scenari fiabeschi. L’itinerario della Strada degli Orologi è lungo circa 300 km pertanto è consigliato a chi ha qualche giorno in più a disposizione. L’origine del nome è dovuta alla presenza di caratteristiche botteghe e laboratori artigianali dove si costruiscono orologi di tutti i tipi e di tutte le forme. I camminatori instancabili e molto ben allenati possono decidere di percorrere questa strada a piedi. Altrimenti si può ammirare le bellezza dei luoghi comodamente dal proprio camper. Tappe imprescindibili lungo questo tragitto sono la cittadina di Triberg, famosa come anticipato per il museo dedicato agli orologi a cucù, e Donaueschingen. Il centro storico di questa città è molto suggestivo, con strette stradine, graziose piazzette e case che sembrano uscite da una fiaba. Qui si trova il palazzo della nobile famiglia dei Von Fürstenberg. Una curiosità: a dispetto di quello che si pensa, è proprio in questa zona che si narra siano nati i primi orologi a cucù e non in Svizzera, paese altrettanto famoso per questo prodotto artigianale.

Informazioni utili per il camperista

Paese: Germania - Land: Baden-Württemberg - Lingua: tedesco
Segni particolari:
nonostante il nome, la Foresta Nera è in realtà uno dei posti più verdi d’Europa, si tratta di uno dei più grandi polmoni verdi del Vecchio Continente.

Come arrivare in camper a Friburgo
Con la A9 Milano-Chiasso si entra in Svizzera, la si attraversa interamente e si prosegue in Germania fino a Friburgo.

Dove sostare in camper a Friburgo e dintorni
Friburgo: area attrezzata camper in Bissierstrasse/AM Eschholzpark, 79098, tel. +497612025139, coordinate GPS N 47°59'59.208'' E 7°49'32.52''.
Baden Baden: area attrezzata camper in Hubertusstrasse 2, 76530, tel. +497221275200, coordinate GPS N 48°46'55.488'' E 8°12'14.76''.
Gutach: Trend Camping, Schiltacher Str. 80, 77709 Wolfach (14 km da Gutach), tel. +497834859309, , GPS: N 48° 17' 27'' E 8° 16' 41''
Schonach: area attrezzata camper Reisemobilstellplatz Obertal, vicina al centro e a 5 minuti da Triberg, GPS: N 48° 8' 44.988'' E 8° 11' 20.975''

Info turistiche: www.blackforest-tourism.com

Per le foto si ringrazia: Schwarzwald Tourismus GmbH e Baden-Baden Kur & Tourismus GmbH

 

Autore: 
Francesca Masotti
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
08-03-2018
Data Pubblicazione: 
08-03-2018