Guida del cammino lento nei territori mantovani

LENTO, il cammino della pianura, diventa una guida, punto d’approdo del progetto ma è anche un importante passaggio di testimone al pubblico, agli enti territoriali e a tanti nuovi camminatori.  In 80 pagine è racchiuso e descritto, passo dopo passo, tutto l’itinerario ad anello che grazie a LENTO collega i due borghi di Grazie e San Benedetto Po, entrambi nell’elenco dei più belli d’Italia, ma anche circondati da molti altri punti d’interesse.

Durante la sua fase di lancio tra luglio e agosto grazie a Pantacon e ai suoi partner di progetto, LENTO è stato percorso da quasi 200 camminatori con guide specializzate e tanti incontri eccezionali. L’esperienza ha permesso di raccogliere innumerevoli immagini e suggestioni, condensate e restituite al pubblico in una guida gratuita consultabile su carta e in formato digitale, che da oggi diventa anche un nuovo strumento promozionale prezioso, a disposizione del territorio, degli enti di promozione turistica e di chiunque voglia iniziale ad esplorarlo ma è alla ricerca di spunti e ispirazioni.

Cosa racconta la guida di LENTO

La guida di Lento è infatti perfetta sia per i mantovani che per turisti, in generale per gli amanti di ritmi lenti, della natura, della (ri)scoperta di tradizioni popolari e luoghi di devozione, arte, storia e cultura. Dal Complesso Monastico Polironiano di San Benedetto Po al Santuario di Grazie di Curtatone, la guida è un diario di viaggio, uno zibaldone di suggestioni, un insieme di elementi di cultura materiale e immateriale: condurrà i camminatori (ma anche gli appassionati delle due ruote) su argini e sentieri, seguendo il corso del fiume Po e del Mincio, con passaggi inaspettati in mezzo alla vegetazione o su ampie distese di sabbia, circondati da intense tonalità di verde e azzurro, tra fortezze e chiese, burattini e coccodrilli, storia e tradizione.

La guida è consultabile e scaricabile gratuitamente sul sito www.lentosaraitu.it e nel suo formato cartaceo negli uffici di promozione turistica dei comuni toccati dal percorso, nelle principali biblioteche della rete provinciale, in Santagnese10, al Creative Lab di Lunetta e nei principali musei del territorio.

Lento cammino mantova