Tu sei qui

A Greccio la tradizione del Presepe

Collocato a mezza costa della catena boscosa dei monti Sabini, a 705 metri sul livello del mare, il borgo medievale si affaccia sulla Valle Reatina delimitata dalla catena appenninica del Terminillo.


Distante appena 15 chilometri da Rieti e 80 da Roma, Greccio è meta ogni anno di oltre 250mila visitatori, la maggior parte dei quali si recano al santuario francescano, costruito intorno alla grotta in cui San Francesco realizzò il primo presepio del mondo.
Greccio e il suo presepe, una storia che affonda le proprie origini in una fredda notte di Natale del 1223 quando San Francesco, di ritorno dalla Palestina, volle ricostruire con persone e animali del tempo la Natività di Betlemme.

Un evento unico al mondo che, proprio per la sua singolarità, cambiò radi
calmente il destino del piccolo borgo alle pendici del Monte Lacerone. Da semplice castello, abitato da messer Giovanni Velita e la sua corte, Greccio diventò col trascorrere dei secoli un punto fermo per migliaia di fedeli.
E tutto per l’intuizione del Poverello d’Assisi che, proprio su questi mistici monti, ideò il primo presepe. Una tradizione che, col passare degli anni, ha fatto il suo ingresso nelle famiglie cristiane di mezzo mondo. 
Da 36 anni si rievoca quell’avvenimento attraverso la rappresentazione storica del primo presepe del mondo che si articola in sei scene in atto unico. Da non confondere con le moltissime rappresentazioni popolari sparse in giro per l’Italia e nel mondo, il presepe di Greccio guida i visitatori attraverso un viaggio ideale nel tempo che va dall’arrivo di San Francesco sul Monte Lacerone (1209) all’ascensione alla grotta della Natività.

Un intervallo di 14 anni, ricostruito nei suoi tratti essenziali dalla Pro-Loco e riproposto in tutta la sua particolarità il 24 dicembre, alle ore 22,45 e, in replica, il 26 dicembre alle 17.45, e ancora il 2, il 5, il 6 e 8 gennaio 2011, alle 17.45.






Ormai da alcuni anni in occasione del Presepe la Proloco organizza un Raduno Camper. Quella di quest'anno è la sesta edizione. Dopo il successo riscontrato le scorse edizioni, che hanno visto la partecipazione di oltre 200 equipaggi, gli organizzatori stanno preparando quindi il 6° Raduno Camper nei giorni 4-5-6 Gennaio 2010, che si terrà a Limiti di Greccio (Rieti) Via del Vivaio (GPS: N42.452755 E12.771315).



QUOTE DI PARTECIPAZIONE:


 


► Euro 85,00 a persona adulta

► Euro 50,00 per i bambini da 4 a 10 anni,

►gratis bambini da 0 a 4 anni (contributo spese organizzative).


La quota comprende:


parcheggio con carico e scarico acqua, pullman Gran Turismo, spettacoli musicali, visita guidata della città di Rieti, ingresso al teatro, ingresso a “Rieti Sotterranea”, visite guidate al Santuario di Greccio, posto riservato per la Rievocazione Storica del Primo Presepe del Mondo, cena del 4 Gennaio, pranzo del 5 Gennaio, cena del 5 gennaio all’interno dell’abbazia medioevale di San Pastore.

Posti limitati e su prenotazione da effettuare entro e NON oltre il 28/12/2010.



 


Sconto da Euro 5,00 a Euro 10,00 a equipaggio per i soci di alcuni camper club e riviste (chiedere all’organizzazione).


 


Sconto di Euro 5,00 a equipaggio per i tesserati di camperlife


Potete scaricare in formato .pdf il programma dettagliato del 6° Raduno camper (
cliccate qui)

Per iscriversi compilare il modulo di iscrizione presente sul sito internet
www.prolocogreccio.it


INFO: www.prolocogreccio.it

Email:
prolocogreccio@tiscali.it

Facebook: pro loco Greccio

Tel. Ufficio 0746-753883 (lun/ven ore 9.30-13.00)




Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Data Aggiornamento: 
02-01-2014
Data Pubblicazione: 
26-11-2010