Tu sei qui

Gli eventi di gennaio, scelti per voi da CamperLife | Nord | Weekend in camper

La coda delle festività natalizie porta con sé tante manifestazioni, per lo più folkloristiche e legate alle tradizioni locali. Entriamo nel 2019 carichi di idee e iniziative che sapranno accontentare tutti i gusti da Nord a Sud

Valle d’Aosta
30/31 gennaio - Aosta
Fiera di Sant'Orso

Tutti gli anni, il 30 e 31 gennaio il centro di Aosta ospita la Fiera di Sant'Orso, conosciuta anche come "la Millenaria" grazie alle sue mille e oltre edizioni (l'anno 1000 è considerato l'anno "zero"). È una festa di popolo, un momento di incontro, un'occasione per rivivere e riscoprire le tradizioni della Valle d'Aosta. Hobbisti, artigiani professionisti, imprese, produttori del territorio si riuniscono per due giorni nel centro storico. Più di mille espositori partecipano a questa grande festa. ll legno è certamente il "re" della Fiera, ma non mancano stupendi esempi di lavori in pietra ollare, ferro, rame, ceramica, vetro, tessuti e pizzi frutto delle capacità e della fantasia di artigiani e hobbisti. La Fiera è anche musica e folklore, un'occasione per partecipare a degustazioni ed un'opportunità per assistere a dimostrazioni dal vivo. Il simbolo della manifestazione è il Galletto ma sono tanti gli oggetti legati alla tradizione. I Sabot naturalmente, la Coppa dell'Amicizia e la Grolla, i giocattoli "Tatà" e poi gli oggetti di uso quotidiano fino a qualche decennio fa: rastrelli, cestini e gerle, botti. La Fiera si svolge a cielo aperto lungo le vie del centro storico di Aosta e non ha un orario di inizio fisso: gli oltre mille artigiani che espongono scendono dalle vallate laterali quando è ancora buio ed all'alba iniziano a preparare il proprio banchetto. Restano in Fiera fino alla sera. Ai banchetti degli artigiani si aggiungono due tensostrutture dedicate alle imprese artigiane ed alle aziende dell'agroalimentare valdostano che restano aperte anche oltre i giorni di Fiera: l'Atelier e il Padiglione enogastronomico. Questi due trovano posto in piazza Chanoux, nel cuore del centro storico, e nella vicina piazza Plouves.
Info: www.fieradisantorso.it
Sosta: PS assistiti segnalati con apposita cartellonistica lungo le vie di accesso. I parcheggi sono periferici, gratuiti, dotati di servizi igienici e collegati all'area della fiera con navette gratuite. Punto di scarico acque in zona sportiva dell'area Montfleury

Liguria
Fino al 6 gennaio – Genova
Circumnavigando Festival

Rassegna Internazionale di Teatro e Circo contemporaneo giunta alla 18ª edizione. Lo scorso anno ha visto l’affluenza di oltre 10.000 persone da tutta Italia e dall’estero. Per 11 giorni, 27 spettacoli a cura di 13 compagnie nazionali e internazionali animeranno le piazze e i teatri del centro città e il celebre tendone da circo montato al Porto Antico, fino al Teatro Sociale di Camogli, intrattenendo il pubblico genovese e non solo, con il meglio del Circo Contemporaneo internazionale, durante tutte le vacanze natalizie da Santo Stefano alla Befana con una grande festa per Capodanno. Una manifestazione imperdibile che per questa edizione presenta un significativo sottotitolo: generAction. Sono le generazioni che riunisce il Festival attorno a sé. Generazioni di artisti e drammaturghi, ma anche generazioni di pubblico, a conferma della capacità degli spettacoli di coinvolgere spettatori di ogni età.
Info: www.sarabanda-associazione.it
Sosta: Vari PS indicati nella sezione aree di sosta del sito www.visitgenoa.it

camper camperlife rivista camperistiPiemonte
Fino al 13 gennaio – Torino
Luci d'Artista 

Ventiduesima edizione per questo evento che vedrà le luci dislocate in molte piazze e strade. Luci d'Artista è una manifestazione culturale avviata dal Comune di Torino nel 1998, progetto della Città di Torino realizzato da IREN Energia Spa e Fondazione Teatro Regio Torino, con il sostegno di IREN, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo. In occasione delle festività natalizie, alcune piazze e vie della città sia centrali che non, si vestono di luci che vanno oltre le consuete luminarie di fine anno. Protagonisti della grande mostra sono infatti le opere luminose realizzate da numerosi artisti contemporanei italiani e stranieri. Si tratta di vere e proprie opere d'arte a cielo aperto come il Tappeto Volante di Daniel Buren che sarà installato in Piazza Palazzo di Città, l'opera Amare le differenze (di Michelangelo Pistoletto) in Piazza della Repubblica e Il volo dei numeri che sarà allestito sulla Mole Antonelliana, opera di Mario Merz. Per tutta la durata della manifestazione, le luci saranno presenti non solo in centro ma anche in periferia. Infatti ogni circoscrizione del capoluogo piemontese sarà impreziosita dalle installazioni luminose. Luci d’Artista è certamente fra i principali eventi del Natale torinese e catalizza l’attenzione degli abitanti ma altresì dei tantissimi turisti in visita per edifici, musei e locali. Lo scorso anno il cuore pulsante dell’impianto urbano (appunto il centro) si è rivelato un interessante museo a cielo aperto: nel complesso, il tessuto urbano ha contenuto ben 25 opere della collezione, 14 nella circoscrizione 1, 11 invece nelle altre. Visto il successo si è deciso, come accennato prima, di impreziosire ogni circoscrizione.
Info: www.lucidartistatorino.com
Sosta: Vari PS in città, vedi nostro database online

Lombardia
31 gennaio – Ardesio (BG)
La Scasada del Zenerù
 
Per tradizione si scaccia l’inverno con il rumore di campanacci e il grande falò del fantoccio di Zenerù. Nell’antichità il 31 gennaio era considerato momento di passaggio tra inverno e primavera e proprio in quei giorni prendono il via i gelidi giorni della merla. La mattina del 31 nel “Processo al Zenerù” i ragazzi delle classi quinte della primaria dovranno ascoltare testimoni a difesa e contro Zenerù per decidere il suo destino. Il falò in programma la sera del 31 preannuncia già l’epilogo.
Info: www.viviardesio.it
Sosta: PS del paese e nelle zone appositamente adibite, con navette per raggiungere l'evento

Trentino Alto Adige
20 gennaio – Castelrotto (BZ)
Matrimonio contadino 

Uno spettacolo in costume autentico, ricostruzione storica delle nozze celebrate ai piedi dello Sciliar decorato di neve. Gli sposi con abiti vistosi, lei con un cappello verde e lui con un garofano rosso nel taschino della giacca, partono da San Valentino su una romantica slitta addobbata secondo gli usi tradizionali e trainata dai cavalli. Con loro, il corteo nuziale, che sfila fino al cuore di Castelrotto. Tutti potranno partecipare a un vero e proprio banchetto di nozze, nei ristoranti e locande della zona!
Info: www.seiseralm.it
Sosta: Camping Seiser Alm a Fiè allo Scillari, GPS: N 46° 32' 0.301'' E 11° 32' 1.258''

Veneto
11-20 gennaio – Creazzo (VI)
Sagra del Broccolo Fiolaro 
  
Nasce nel 2000 e la prima edizione si svolge interamente nell'arco di una domenica pomeriggio. La manifestazione cresce ogni anno e attrae sempre di più l'attenzione del pubblico (e non solo considerando anche la presenza di Carlo Cracco e di trasmissioni tv)tanto da obbligare gli organizzatori a spostare il luogo dell'evento alla piazza del Comune, dove l'affluenza è facilitata da strutture più grandi e parcheggi. Oggi copre diversi giorni caratterizzati da numerosi di carattere gastronomico e non solo.
Info: www.ilbroccolofiolaro.it
Sosta: PS vicino agli impianti sportivi, GPS: N 45° 31' 51.992'' E 11° 28' 40.519''

 

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
28-12-2018
Data Pubblicazione: 
28-12-2018