Dormire sotto un cielo stellato: Volkswagen mostra le prime immagini del nuovo Minicamper

Un minicamper ideale per l’uso quotidiano basato sul nuovo Caddy • Abitacolo completamente nuovo • Ora si dorme comodi come nei modelli più spaziosi • A bordo anche i mobili da campeggio del California • Volkswagen Veicoli Commerciali presenta le prime immagini e informazioni sul successore del Caddy Beach. Il nuovo Mini-Camper è una rivisitazione completa del Caddy di 5a generazione.

 

Le novità sono moltissime.

Per esempio, è stato realizzato un nuovo concept di letto, ancora più versatile. Il camper compatto è all’avanguardia dal punto di vista tecnico, senza trascurare l’aspetto romantico: grazie al tetto panoramico in vetro, si può dormire sotto il cielo stellato. Volkswagen Veicoli Commerciali propone già dal 2005 un motorhome compatto ispirato al Caddy come modello di serie.

Fin dall’inizio, l’obiettivo è stato quello di mantenere l’utilità quotidiana del veicolo e rendere rimovibili particolari componenti come ad esempio alcuni vani portaoggetti e il piano letto.

Caddy

È così anche per l’ultima generazione.

Il fratello minore del California è il veicolo multiuso perfetto per giovani famiglie, per gli sportivi, per chi ha molti hobby o per i “best ager”. In pratica, per tutti coloro che cercano un veicolo molto flessibile per vivere piccole avventure improvvisate.

Integrazione degli ambienti

Una delle novità principali è la possibilità di osservare le stelle prima di addormentarsi attraverso il tetto panoramico in vetro di 1,4 metri quadrati. Chi invece preferisce dormire al buio o non vuole essere svegliato dal sole mattutino, può oscurare tutte le finestre, tetto in vetro incluso.

A garantire il massimo comfort durante il sonno sul letto lungo quasi due metri ci pensano le molle a disco, usate anche nei letti del California o del Grand California. Ordinatamente riposti nella parte posteriore si trovano le famose sedie leggere e il tavolo da campeggio dei modelli California.

I due pratici tasconi portaoggetti possono essere rimossi e riempiti anche a casa. Se fissati alle sezioni del lunotto, servono anche per garantire la privacy all’interno del veicolo.

minicamper

In viaggio, il nuovo Caddy offre 19 sistemi di assistenza per il comfort e la sicurezza. Tra gli altri, c’è anche il Travel Assist, che per la prima volta su un veicolo commerciale Volkswagen consente la guida assistita nell’intero range di velocità. Per il Caddy sono una novità anche il sistema Trailer Assist, già usato nelle gamme Crafter e T, che semplifica enormemente le manovre di retromarcia con rimorchio, o il sistema di assistenza al cambio di corsia e all’uscita dal parcheggio.

Le nuove motorizzazioni 4 cilindri del Caddy sono innovative quanto i sistemi di assistenza. Si tratta di propulsori di ultimissima generazione che rispettano gli standard sui gas di scarico della norma Euro 6 del 2021 e sono dotati di filtri antiparticolato per esempio per il turbodiesel (TDI).

Per la prima volta, per motori TDI con potenze comprese tra 75 CV (55 kW) e 122 CV (90 kW) viene impiegato il nuovo twin dosing: con due catalizzatori SCR e un doppio sistema di iniezione AdBlue che riduce significativamente le emissioni di ossido di azoto (NOx) rispetto al modello precedente, rendendo i motori TDI del Caddy tra i motori Diesel più puliti al mondo. Altrettanto efficiente ed ecocompatibile è il motore turbo benzina (TSI) da 116 CV (84 kW). L’anteprima mondiale del nuovo camper compatto si terrà virtualmente all’inizio di settembre.