Courmayeur: poesie di neve per un Weekend in camper

Argomento

Montagna e boschi incontaminati, luoghi che d’inverno diventano magici e si coprono di neve, ma anche percorsi enogastronomici e una funivia che dal paese ci porta dritti alla vetta del Monte Bianco.

Gennaio, Courmayeur: siamo circondati dalle cime innevate del Monte Bianco, col cielo di un azzurro accecante sopra di noi e l’aria frizzante che solletica il nostro olfatto. È facile essere sorpresi da una giornata così quando si decide di trascorrere un weekend a Courmayeur Mont Blanc. Tuttavia, anche se il meteo non dovesse essere clemente, le attività da fare in paese e nei dintorni sono comunque tantissime, dal relax alle terme a una passeggiata alla scoperta delle antiche tradizioni dei villaggi che compongono Courmayeur, fino a un tour enogastronomico per gustare le numerose specialità alpine. 

Quando tutto iniziò

Posta su una conca circondata da boschi di larici e abeti e dominata dal Monte Bianco, la vetta più alta d’Europa con i suoi 4.810 metri, Courmayeur è rinomata in tutto il mondo per le sue atmosfere alpine e la sua ampia offerta turistica per chi ama lo sci e gli sport invernali. Ma non fu sempre così: prima del XVII secolo erano pochi coloro che conoscevano la cittadina, finché un secolo dopo gli alpinisti Horace-Bénédict de Saussure, Jean-Laurent Jordaney, Michel Paccard e Jacques Balmat non tentarono la prima ascesa del Monte Bianco sul versante francese. Da quel momento, l’alpinismo non conobbe frontiere e Courmayeur ne divenne la capitale internazionale: qui venne fondata la prima compagnia di guide alpine d’Italia, la Società Guide Alpine di Courmayeur. Tutt’oggi il turismo invernale resta il pilastro del paese: ormai equipaggiata con impianti sciistici di alto livello, Courmayeur offre una scelta a 360 gradi agli appassionati di tutti gli sport sulla neve, dallo sci alpino alle ciaspole fino allo sci di fondo. Anche gli sport indoor sono molto gettonati: dal tennis al climbing wall fino al pattinaggio sul ghiaccio.

Courmayeur insolita

Vogliamo tuttavia allontanarci per un attimo dalle tradizionali attività sulla neve, perché Courmayeur offre moltissimo anche a chi vuole semplicemente scoprire le tradizioni del territorio. Camminare attraverso i villaggi di montagna che compongono Courmayeur significa tornare indietro nel tempo, quando non esistevano i comfort di oggi, riscoprendo i fienili dove veniva conservato il grano, i tradizionali lavatoi per i panni, gli antichi forni. L’architettura è quella tipica valdostana, con tetti di losa e muri in pietra. Partiamo allora dal centro di Courmayeur e raggiungiamo la piccola Dolonne per poi continuare verso Entrèves, La Saxe e Villair, piccoli borghi che paiono usciti da una cartolina. Ai più curiosi si consiglia anche una visita a Larzey, La Villette, Entrelevie e Plangorret, piccole perle dal fascino senza tempo. Durante le feste patronali la storia di questi villaggi riprende magicamente vita, facendo riscoprire a turisti e residenti gli usi e costumi tradizionali di un tempo. La visita più suggestiva è però quella al Santuario di Notre Dame de la Guerison, costruito nel 1792 attorno a una statua considerata miracolosa. Sorge ai piedi del Ghiacciaio della Brenva in Val Veny e si raggiunge con una breve escursione: alle pareti si possono vedere molti ex voto, simbolo delle richieste d’aiuto e protezione degli alpinisti del posto e ogni anno il 2 luglio si celebra la messa dedicata alle Guide di Courmayeur.

Racchiusa tra due valli

La Val Ferret e la Val Veny si stendono incontaminate circondando Courmayeur. La prima si snoda su circa 20 chilometri di natura in cui passeggiare, sciare o semplicemente prendere il sole. Un panorama unico contraddistingue questa valle: la maestosità del Monte Bianco, il Dente del Gigante, le Grandes Jorasses, l'Aiguille de Triolet e il Mont Dolent. La Val Veny è invece più selvaggia, ed è un punto di partenza per numerose escursioni estive ed invernali. D'inverno si può raggiungere grazie agli impianti di risalita, nello specifico funivia Val Vény, oppure attraverso itinerari di sci alpinismo o scendendo con gli sci dal Col Chécrouit. Di certo gli spunti per una vacanza attiva, qui a Courmayeur Mont Blanc, non manvcano!

Tutti sulla neve

L’offerta sportiva di Courmayeur non si esaurisce con le esperienze adrenaliniche come lo sci alpinismo per raggiungere vette e pendii incontaminati accompagnati dalle esperte Guide Alpine, ma si arricchisce di proposte più “slow”, come fat bike (la bicicletta dalle ruote più larghe che garantiscono una perfetta tenuta anche sulla neve), snow bike, le ciaspolate in Val Ferret, o ancora lo sleddog per vivere l’emozione di condurre una muta di cani da slitta. Courmayeur dispone di una ski area da cui si gode uno dei panorami più incredibili al mondo. Offre circa 100 km di piste e fuori pista, adatte per ogni livello e accessibili anche ai disabili. Il Dente del Gigante, les Jorasses, la Brenva sono così vicine che sembra di toccarle con un dito mentre ci si gode una discesa sugli sci o in snowboard o durante la risalita con uno dei 18 moderni impianti. I boschi, dal canto loro, offrono un’infinità di sentieri e percorsi che portano alle pendici delle vette più alte, da fare sia a piedi, con le ciaspole, che in bicicletta o MTB. Infine, per chi ama lo sci di fondo, esiste uno spettacolare anello che percorre la Val Ferret. Infine, per chi vuole godere di un’esperienza unica, da Courmayeur parte la funivia Skyway Monte Bianco (convenzionata con il Club di CamperLife, vedi box “informazioni utili”), che permette di salire fino a quota 3466 metri sul Monte Bianco, raggiungendo Punta Helbronner. Dalla cabina rotante con vista a 360°, non potrete che rimanere senza fiato davanti al panorama che si mostrerà ai vostri occhi. 

Gusto e relax

Dopo una lunga giornata sulle piste o all’esplorazione degli antichi borghi, per rigenerarsi non c’è niente di meglio che un assaggio dei prodotti valdostani. Polenta con formaggi locali, selvaggina e carbonada, zuppe di cereali, il tutto accompagnato da un bicchiere di Blanc de Morgex et La Salle, vino bianco con la DOC più alta d’Europa, oppure con un’inedita birra del Microbirrificio Courmayeur Mont Blanc, una piccola produzione artigianale che ha come ingrediente principale l’acqua di Courmayeur. Per finire in bellezza, il dolce per antonomasia, il Monte Bianco con marroni, cacao e panna montata. Potete inoltre portare a casa le prelibatezze della Val d’Aosta cercando nei negozi il marchio certificato “Saveurs du Val d’Aoste”. Se, infine, lo scopo del vostro weekend è il relax, non potrete esimervi da regalarvi una giornata alle famose terme di Pré Saint Didier, convenzionate con il Club di CamperLife. Qui vi aspetteranno le benefiche acque calde, che da un millennio sgorgano dalla montagna, e, grazie alla presenza di ferro, rendono la pelle morbida e facilitano la circolazione e i movimenti muscolari. In più sauna, bagno turco e area massaggi renderanno il percorso benessere indimenticabile, rigenerando il corpo e lo spirito. 

Per arrivare

Courmayeur è facilmente raggiungibile dalle principali direttrici italiane, attraverso la Strada Statale 26 della Valle d’Aosta e l'autostrada A5 Torino-Aosta-Courmayeur (l'uscita dell'autostrada è a pochi mt dall'ingresso del paese). Per l'accesso dall'estero sono consigliabili il Traforo del Monte Bianco e il Traforo del Gran San Bernardo.

Per la sosta 

AA presso il piazzale della funivia della Val Veny, loc. Entrèves, Courmayeur (AO), GPS: N 45° 48’ 52.32’’ E 6° 57’ 25.57’’.

Camping Tronchey, loc. Val Ferret, 11013 Courmayeur (AO), tel. 0165/869707, www.tronchey.com, GPS: N 45° 50’ 17.974’’E 7° 0’ 7.588’’.

AA comunale a Pré Saint Didier, con fermata autobus nelle immediate vicinanze. Route Mont Blanc 3, 11010 Pré Saint Didier (AO), tel. 329/3176584, GPS: N 45° 45’ 45.36’’ E 6° 59’ 23.748’’

PS a Courmayeur, vicino all’uscita dalla statale, a 600 m dal centro, con sottopassaggio per attraversare la strada. SS26 Piazzale Sogno 11030, GPS: N 45° 46’ 58.685’’ E 6° 58’ 12.932’’

Informazioni utili

Skyway Monte Bianco, offre uno sconto del 10% sul biglietto ai soci del Club di CamperLife: tel. 0165/89196, info@montebianco.com, www.montebianco.com

QC Terme Pré Saint Didier: tel. 0165/867272,  info@termedipre.it, www.qcterme.com/it/pre-saint-didier/qc-terme-pre-saint-didier

Turismo Courmayeur: www.courmayeurmontblanc.it

 

 

Iscriviti alla newsletter Camperlife

Camperlife

Camperlife