Tu sei qui

Camper e Luce del Sole: Sunlight 69S Attuale e pratico

La richiesta degli autocaravan entro i sette metri è sempre più evidente sul mercato europeo: Sunlight lancia il suo motorhome compatto tra le novità della gamma 2019.

Presentato al Salone di Parma del 2015, Sunlight si avvia a inaugurare il suo quarto anno sul competitivo mercato italiano e procede nel suo lavoro di ampliamento della proposta commerciale. La gamma cresce proprio lì dove lo scorso anno l’azienda aveva concentrato le nuove proposte, con una profonda revisione della famiglia dei van, che vedremo più dettagliatamente sui prossimi numeri di CamperLife, e con il nuovo motorhome compatto che vedete in queste pagine, modello entro i sette metri, taglia sempre più apprezzata in Europa e anche da noi. Il resto della gamma resta quasi immutato rispetto al 2018, salvo i consueti aggiornamenti tecnici ed estetici e un evidente lavoro di finitura con nuove tappezzerie e tanti altri dettagli. Sunlight fa parte del grande gruppo Erwin Hymer, vanta buoni prodotti, solidi e pratici, pochi fronzoli e tanta sostanza, costruzione tedesca al 100%, con prezzi interessanti e un grande feeling molto giovanile e sportivo, ben espresso dalle grafiche sempre frizzanti e solari. Il nuovo motorhome I 69 S si colloca alla base della famiglia degli integrali di Sunlight, compatto nella misura sotto i sette metri che fissa una sorta di demarcazione psicologica ma anche pratica, dato che oltre questa lunghezza sulle autostrade è vietata la marcia sulla terza corsia o spesso è il limite di tariffa per molti traghetti. Ma il taglio di qualcosa in lunghezza fa anche molto bene al peso, che scende ben al di sotto dei 30 quintali (2931 kg per la precisione) per la massa in ordine di marcia: una bella differenza che permette di avere un grande margine sul carico.

Un modello integrale che coniuga bene esigenze molteplici, con la sua bella camera matrimoniale in coda e il grande basculante per i figli o una coppia di amici. Il bagno con doccia separata può essere diviso dal living semplicemente ruotando a tutta apertura la porta della toilette, creando una sorta di piccola suite posteriore per il massimo della privacy. Nonostante le misure relativamente compatte, lo spazio a disposizione non manca e la fruibilità dell’area dinette è buona. Un motorhome che, pur dichiaratamente collocato in una fascia entry-level di mercato, vanta soluzioni pregiate come la stufa da 6 kW, una rarità sui veicoli con listini così convenienti, ma anche un grande frigo a colonna con freezer separato e un efficiente sistema di spine che correda l’impianto elettrico, completo anche di una comodissima doppia presa usb sullo schienale della dinette. L’impatto estetico è come sempre semplice e gradevole, con le decal che incorniciano il frontale e i fari anteriori, raccordandosi poi con un lungo “baffo” sulle fiancate e la coda, dove i gruppi ottici posteriori sono collocati in stampate in ABS diviso in tre parti per una eventuale facile manutenzione. La versione che vedete qui fotografata è quella standard europea, in bianco, mentre per il mercato italiano, sempre molto esigente in fatto di design, tutti i motorhome Sunlight per la stagione 2019 saranno venduti nella più elegante livrea grigia (pacchetto Active, che potete vedere nel box qui sotto sul già conosciuto modello I 68), oltre che con i pacchetti Base e Chassis compresi nel prezzo. Potremo vedere il nuovo motorhome Sunlight alla sua prima uscita in occasione del salone di Parma il mese prossimo.

Meccanica

Gli integrali Sunlight adottano tutti il pianale del Fiat Ducato Euro 6 e sono equipaggiati con la motorizzazione classica da 2.300 cc e 130 cavalli; in opzione le due consuete unità da 150 e 177 cavalli per un upgrade di potenza. La dotazione accessoristica, per il mercato italiano, prevede già di serie il pacchetto Chassis con clima, ESP Traction, airbag passeggero, cruise, predisposizione radio con altoparlanti, antenna, sedile guida regolabile in altezza e altri accessori già compresi nel prezzo di listino. 

Living

Piuttosto ampio e vivibile, risulta gradevole e “serioso” all’occhio grazie alla tappezzeria disponibile in tessuto Maui Beach nei toni grigio-marrone (visibile in foto). Il pavimento prevede un gradino nella zona dinette, con cui sarà necessario prendere confidenza per evitare di inciampare. L’ampia finestratura, compreso l’oblò panoramico sulla zona ingresso (parzialmente oscurato per esigenze fotografiche), garantisce tanta luce anche se la porta non prevede la finestra. La panchetta laterale perde 5 cm di larghezza rispetto al modello semintegrale (T 69) cui si ispira questo motorhome compatto per via degli scalini incassati e, sempre a differenza del suo gemello profilato, l’armadio posto all’ingresso è a tutta altezza e contiene sia il grande frigo che due mobiletti, quello in alto come predisposizione per la tv.

Cucina

Il blocco cucina è compatto e molto classico nella disposizione a L, con lavello a vasca tonda in acciaio e fornello a tre fuochi. Oltre a un pensile di ampia cubatura in alto, dispone di tre cassetti e un grande armadietto sotto al piano, mentre sulla parete è collocato un binario con tre ganci appendi-tutto scorrevoli per strofinacci o mestoli. Il frigo a colonna, con la sua elegante livrea nera lucida, è sulla parete opposta con ben 167 litri (di cui 29 destinati al freezer) di cubatura; sicuramente tra i più grandi che equipaggiano veicoli di un segmento di mercato dal prezzo così contenuto.

Toilette

Centrale in posizione classica come per buona parte dei motorhome con letto posteriore centrale, prevede la zona water sulla sinistra del camper (guardando verso la coda) completa di wc girevole a cassetta estraibile, un grande specchio a parete con lavello angolare dotato di armadietto sotto e un armadio a sviluppo verticale a sinistra. La doccia, con la sua cabina separata, è di fronte e prevede una colonna completa di comodi vani portasapone nell’angolo e due porte in metacrilato che la chiudono sui due lati verso il letto e verso il corridoio. Altra rarità, specie su veicoli di prezzo così contenuto, il piatto doccia prevede la doppia piletta di scarico, posta in diagonale. Una soluzione eccellente per non avere fastidiosi ristagni d’acqua. Entrambe le parti del bagno sono dotate di oblò a soffitto. Aprendo e ruotando completamente la porta del bagno verso la dinette si può chiudere l’ambiente, creando una sorta di suite in coda separata dal living.

Posti letto

Dotato di quattro posti letto fissi sempre pronti e di un quinto optional da preparare sulla dinette, questo nuovo motorhome di Sunlight prevede una disposizione molto classica e, seppur piuttosto compatto nelle misure globali, vanta i due matrimoniali di grandi dimensioni. Davanti il classico basculante molto grande (200 x 150 cm), dotato di oblò e di un punto luce a soffitto. Dietro l’altrettanto classico matrimoniale centrale da 190 x 150 cm, piuttosto alto per lasciare spazio al gavone posteriore ma comodamente fruibile grazie ai gradini laterali. Due le finestre laterali e due i punti luce sui pensili in coda, mentre nella parte anteriore è posizionato un armadietto a ripiani, ottimo come portascarpe ad esempio, che completa i due armadi laterali posteriori, più un gavoncino sul pavimento dove è collocato anche il rubinetto della stufa. Il quinto posto letto può essere previsto sulla dinette come accennato ma deve essere richiesto in opzione.

Gavoni

Il gavone posteriore passante, seppur di buone dimensioni, sconta purtroppo il limite della collocazione del vano portabombole all’interno di esso (ma l’accesso per cambiare le bombole è dall’esterno) che ne sacrifica in parte le potenzialità. Per il resto è un buon gavone, dotato anche dei pratici binari con gli occhielli scorrevoli per fissare il carico, illuminato e riscaldato e dalla forma regolare, con comodo accesso delle due porte a filo pavimento.

Impiantistica

Come Sunlight ha già ben abituato i suoi estimatori, pur se la collocazione di mercato dei suoi veicoli è dichiaratamente entry-level, le soluzioni adottate non sono affatto spartane, e infatti la finitura è di buon livello, specie se paragonata al costo di listino. La base accessoristica parte da un’eccellente stufa Truma Combi da 6 kW, merce rara su veicoli di “primo prezzo”, e si completa con l’illuminazione a LED dotata anche di luci indirette sotto ai pensili e nel profilo della dinette e alle molte prese (5 interne 1 esterna a 230v, 1 a 12v, 1 usb doppia inserita in fruibilissima posizione sullo schienale del divanetto dinette) del circuito elettrico; da segnalare poi la comodissima doppia piletta di scarico della doccia già citata, un accessorio semplice ma utilissimo che molto raramente si vede anche su autocaravan di ben altro prezzo. 

Scheda tecnica

Giorno

Living

• 5 posti a tavola 

• 4 posti viaggio (5 optional)

Toilette

• centrale, con wc a cassetta, doccia con cabina separata con doppia piletta di scarico, oblò 

Cucina

• Fornello: 3 fuochi 

• Frigorifero: lt 167 (29 freezer)

• cappa aspirante: no

Notte

Letto basculante

• 200 x 150 cm

Letto posteriore

• 190 x 150 cm

Letto centrale (optional)

• 210 x 65 cm

MECCANICA: Fiat Ducato Euro 6 carreggiata allargata passo 4.035 mm • CILINDRATA: cc 2.300 130 cv (opt. 2.300 cc 150/177 cv) • TRAZIONE: anteriore • SCOCCA: pareti in alluminio, tetto e parete posteriore in vetroresina • SPESSORI: pareti 34 mm – tetto 34 mm – pavimento 41 mm • GAVONI: posteriore passante sotto letto con sportelli 75 x 90 cm, sportello - portabombole 2 posti da 11 kg interno al gavone • IMPIANTISTICA: Riscaldamento: Stufa Truma Combi 6 kW a gas • Elettricità: centralina elettronica con check batteria, serbatoi acque - illuminazione a LED 100% anche indiretta sotto ai pensili - luce veranda a LED • prese: 5/230 v, 1/12 v, 1/usb doppia, presa esterna 230 V • pedana doccia in legno + scarico doppia piletta • Acque: Serbatoio acqua potabile: 122 (20 viaggio) lt • Serbatoio acque grigie: 92 lt • Serbatoio wc: 17 lt.

Autore: 
Alessandro Cortellessa
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
23-05-2019
Data Pubblicazione: 
20-05-2019