Tu sei qui

In camper con McLouis MC4 360G, la misura perfetta

Tra le novità McLouis per il 2019, la gamma 300 per tutte le famiglie di prodotto: nuova linea, nuovi interni, nuove preziose rifiniture degli arredi. Per la linea MC4 il 360G è la misura intermedia.

In vista dei saloni di fine estate, McLouis lancia un profondo rinnovamento della gamma 2019 che si declinerà tutta in due serie, sempre sulle conosciute e attuali famiglie MC4 (semintegrali), Nevis (motorhome) e Glamys (mansardati). In particolare la serie 300, vera novità, vede la maggior parte delle nuove proposte tra cui il modello 360 G della famiglia MC4 che vedete in queste pagine. La serie 800, invece, prevede interventi più mirati e restyling degli interni. Per entrambe le linee, vari i layout nuovi e i modelli inediti; inoltre, ma questo lo vedremo più approfonditamente sul prossimo numero con le anticipazioni del Salone del Camper di Parma, McLouis lancia per l’Italia una gamma completa di van, molto interessante. Le linee esterne della nuova serie MC4 300 prevedono il tetto piatto (mentre la serie 800 mantiene il tetto inclinato delle serie attuali), nuovo cupolino, nuove bandelle, nuovo paraurti posteriore con gruppi ottici circolari classici e nuova anche la stampata in alto con la terza luce di stop e l’alloggiamento per la telecamera di retromarcia (con cablaggio già previsto). La nuova serie 300 della gamma MC4 prevede otto nuovi modelli profilati, con lunghezze dal compatto 331 da 5,99 mt ai 7,42 mt di ben 4 modelli (381, 375, 379, 373); il 360G oggetto di questo test è baricentrico rispetto alla gamma, con i suoi sette metri (6,99 mt per l’esattezza) e un layout classico e funzionale, l’unico con letto posteriore trasversale insieme al “piccolo” 331.

Filante e sobria la linea di questo nuovo McLouis, che si presenta semplice e concreto nel design, con decal non eccessive e il cupolino particolarmente avvolgente sopra alla cabina che conferisce visivamente, ma anche tecnicamente, una migliore profilatura aerodinamica. La coda chiude con grafiche asimmetriche e le nuove stampate per il paraurti. Per la parte più tecnica, McLouis ha dotato tutta la gamma della costruzione della cellula con il pregiato sistema WPS (acronimo contratto di Water Proof & Wood free Protection System), con l’assoluta assenza di legno nella struttura e telaio in resine composite. Prevede pareti, tetto antigrandine e pavimento in vetroresina sia interna che esterna, tutti isolati con Styrofoam, tra i migliori materiali isolanti attualmente impiegati nella coibentazione termica. Una struttura che garantisce perfetto isolamento termico e acustico, elevata rigidità torsionale, facilità di riparazione. Un valore non immediatamente percepibile se non ad un occhio esperto, ma che garantisce al camper solidità e durata nel lungo periodo, per una funzionalità ottimale e una sicura migliore commerciabilità futura.

Meccanica

Tutta la gamma McLouis monta come base meccanica la versione euro 6 del Ducato Fiat (con telaio AL-KO per i motorhome): la base è la classica unità 2.300 cc da 130 cv, gli altri livelli di potenza previsti in opzione sono forniti sempre dallo stesso motore, come ormai da due anni per il telaio Fiat, declinato anche nelle versioni da 150 e 177 cavalli. I modelli McLouis della gamma 2019 prevedono un’accessoristica di base molto completa, come la casa ha abituato la sua clientela nelle ultime stagioni, grazie all’All Inclusive Pack di serie che comprende già molte rifiniture, dal clima manuale al cruise control, dal doppio airbag alle eleganti fodere dei sedili più altre rifiniture che riguardano anche la cellula. Compreso nell’offerta il quinto posto in viaggio omologato.

Living

Decisamente ampio e comodo, dispone di tavolino orientabile per ridurre gli ingombri quando non è in uso e di grande dinette su tre lati (e i sedili cabina girevoli) con la nuova tappezzeria Terra (versione standard in ecopelle a due toni) o Aria (quella che vedete qui in foto, in microfibra e tessuto). Molto ampia la finestratura che gode anche del prezioso skyroof frontale di serie che amplia la luminosità e non viene disturbato dal letto basculante anche quando è in posizione. Completamente rinnovati gli interni ed in particolare, cosa che salta immediatamente all’occhio salendo, i nuovi pannelli all’ingresso e sotto al letto, entrambi dotati di gradevole illuminazione a LED integrata, più l’oblò 40 x 40 cm sulla zona cucina (con Turbovent in opzione), dotato di cornice con faretti. Il pavimento è su un unico livello e solo nello stacco tra cabina e cellula prevede un piccolo gradino.

Cucina

Il blocco cucina è nella classica posizione dietro la dinette, con forma ad L appena accennata, diciamo una curva più morbida che ricorda probabilmente più una S stilizzata e fa parte del nuovo design degli interni della serie 300. Decisamente rifinita, si presenta molto gradevole con l’illuminazione a LED che la orna praticamente su tutti i perimetri. Il lavello a vasca tonda è ora in acciaio satinato, il fornello a tre fuochi diagonale con parafiamma. Oltre ad un pensile di ampia cubatura in alto, dispone di tre cassetti e un grande armadietto sotto al piano e un ulteriore spazio verticale con sportello a fianco del frigo che è a sinistra del blocco cucina, con 142 lt di cubatura.

Toilette

Molto classica nella disposizione e nel layout, è ben rifinita e completa, con la comoda e grande cabina doccia integrata nel bagno dotata di porta in metacrilato, colonna funzionale e spot di illuminazione in alto, dove si trova anche un piccolo aeratore. La zona lavabo è completamente rifinita in legno, con un grande pensile con lo sportello lucido, un armadietto sotto al piano del lavello (dotato di portasapone e portaspazzolino con attacchi a parete cromati) e il wc a cassetta orientabile. Relativamente piccolo lo specchio, dotato di due potenti faretti in alto e comunque sufficiente per tutti gli usi, che lascia posto ad una finestra, principale via di ventilazione essendo il bagno privo di oblò al soffitto.

Posti letto

Quattro i posti letto totali di questo semintegrale. Dietro, il comodo matrimoniale trasversale, accessibile molto facilmente grazie alla ridotta altezza che può essere regolata manualmente tramite un sistema saliscendi nel gavone che consente di usarlo nella posizione più bassa se non c’è necessità di disporre di tutta la cubatura del garage. È dotato di un’ampia finestra dal lato sinistro del camper, dove alloggia la testa e sono posizionati gli spot orientabili di lettura, oltre che un comodo oblò in alto. Davanti, un ampio basculante sagomato a comando elettrico scende in posizione, purtroppo occupando parzialmente la porta della cellula, con la semplice pressione sugli interruttori comandati da chiave. I letti fissi sono tutti dotati di rete a doghe di tipo ortopedico. In opzione il quinto posto letto.

Gavoni

Decisamente ampio, il gavone posteriore passante, illuminato, riscaldato e con soglia di accesso ribassata offre un’ottima cubatura utile, facilitata anche dalla forma assolutamente regolare e dal sistema saliscendi del letto (manuale con girabacchino) che permette di ampliare lo spazio o ridurlo in funzione del carico. Ben 300 i chilogrammi di portata per questi modelli 2019. Il gavone per il gas è sulla fiancata sinistra, posto in basso per facilitare lo scambio delle bombole. I portelloni del garage sono tenuti in posizione da pregiati pistoncini a gas di tipo automobilistico.

Impiantistica

Per l’allestimento della cellula, come ormai da alcuni anni, McLouis ha abbondato nelle rifiniture per dare un valore aggiunto ai suoi veicoli. La dotazione di serie è quindi decisamente buona e arricchita dalla proposta All Inclusive già di serie che impreziosisce con alcuni accessori già montati sia la cabina che la cellula. Oltre ad altre rifiniture ormai standard, da segnalare quindi alcune dotazioni non comuni in questa fascia di prezzo, come la finestra sulla porta cellula integrata con zanzariera, l’illuminazione a LED anche d’ambiente particolarmente ricercata specie sui perimetri della cucina e inserita nella spalliera della dinette, le finestre Seitz, il pannello retroilluminato in cucina, il porta tv, la predisposizione per il pannello solare. Il riscaldamento prevede una stufa Truma Combi da 4kW. 

Scheda tecnica

Giorno

Living

• 5/6 posti a tavola 

• 4 posti viaggio

Toilette

• centrale, con wc a cassetta, con cabina doccia integrata, finestra 

Cucina

• Fornello: 3 fuochi 

• Frigorifero: 142 lt

• cappa aspirante: sì

Notte

Letto basculante

• 195 x 130/110 cm

Letto posteriore trasversale

• 206 x 140 cm

MECCANICA: Fiat Ducato Euro 6 carreggiata allargata passo 3.800 mm • CILINDRATA: cc 2.300 130 cv (opt. 2.300 cc 150/177 cv) • TRAZIONE: anteriore • SCOCCA: carrozzeria in vetroresina con sistema WPS; tetto e pareti in vetroresina anche interna • pavimento in vetroresina esterna • coibentazione in polistirene estruso (Styrofoam) • telaio in resine composite alta densità • assenza totale di legno • SPESSORI: Pareti 35 mm • Tetto: 35 mm • Pavimento: 54 mm • GAVONI: posteriore passante sotto letto (con saliscendi manuale) con sportelli 95 x 115 cm, portata fino a 300 kg • portabombole 2 posti da 11 kg • IMPIANTISTICA: Riscaldamento: Stufa Truma Combi 4kW a gas • Elettricità: centralina elettronica con check batteria, serbatoi acque • illuminazione a LED 100% anche indiretta sotto ai pensili e sul profilo dinette • luce veranda a LED • Acque: Serbatoio acqua potabile: n.d. • Serbatoio acque grigie: n.d. • Serbatoio wc: 17 lt.

Autore: 
Alessandro Cortellessa
Punteggio: 
0

No votes yet

Data Aggiornamento: 
15-05-2019
Data Pubblicazione: 
15-05-2019