Tu sei qui

In camper con gli sci: Centro Italia

Dopo Piemonte-Valle d'Aosta, Lombardia , Trentino Alto Adige  e Veneto-Fiuli, concludiamo il nostro tour delle maggiori stazioni sciistiche italiane esplorando il Centro Italia, lungo la dorsale appenninica. Attraversiamo così Emilia Romagna, Toscana, Marche e Abruzzo, alla ricerca delle piste più emozionanti e più adatte ai camperisti.

Emilia Romagna
• Cimone
Il comprensorio del Cimone è la più vasta e moderna località sciistica dell’Emilia Romagna e dell'Appennino settentrionale e una delle più attrezzate dell’intero Appennino. Il comprensorio si sviluppa sui monti Cimone (2.165 metri) e Cimoncino (2.000 metri) e comprende le località a valle di Sestola, Fanano, Riolunato e Montecreto, ben collegate tra loro e dotate di buone strutture ricettive.
camper camperlife rivista camperisti Monte Cimone
Le piste, in prevalenza facili e medie, sono 31 per un totale di 50 km e si distinguono dalle altre dell’Appennino per la loro larghezza, di molto superiore alla norma. La maggior parte sono rosse, adatte agli sciatori intermedi, ma ci sono anche belle piste nere, come la Direttissima che scende da Pian Cavallaro fino al Passo del Lupo per 1,7 chilometri, o tracciati più lunghi e vari come la discesa Catinaccio.
La particolare dimensione e conformazione delle piste, insieme a un attrezzato snowpark e a numerosi e divertenti percorsi fuoripista, rende la stazione una meta amata e frequentata dagli snowboarder. I più piccoli possono giocare con la neve e prendere confidenza con gli sci presso i moderni baby park Cimoncino e Cimonelandia.
Come tradizione della regione, un punto di forte attrattiva è rappresentato dalla gastronomia, per cui fare sport al Cimone diventa anche un’ottima scusa per provare spuntini a base di tigelle e salumi o tanti altri deliziosi piatti con specialità locali. 
Come arrivare
Da Nord, uscite dalla A1 a Modena Sud o a Bologna Casalecchio e proseguite in direzione Vignola, strada Fondovalle, Fanano, Sestola, Montecreto, Riolunato;
Da Sud, dall'Autostrada Firenze Mare, uscite a Lucca seguendo per Abetone, Riolunato, Montecreto, Sestola, oppure uscite a Pistoia e procedete verso Porretta, Silla, Fanano, Sestola.
Dove sostare
In Località Doccia del Cimone, a Fiumalbo, potete sostare presso il rifugio La Capanna dei Celti: parcheggio gratuito con acqua, barbecue, area picnic. E' dotato anche di tapis roulant per imparare a sciare e pista per bob - info area -.
In alternativa, segnaliamo il Camping Parco dei Castagni, immerso tra castagni secolari, tra il centro di Montecreto e la seggiovia "Monte Cervarola" che conduce direttamente sulle piste.
A Sestola, in piazza Guidellina, c’è un parcheggio senza servizi. Per il carico/scarico potete rivolgervi al vicino Camping Sestola: altra buona possibilità, con servizio di navetta per gli impianti - info area -.
Un parcheggio comodo e gratuito è nei pressi della partenza degli impianti del Cimoncino, mentre trovate un’area attrezzata anche a Sud-est di Riolunato, poco prima degli impianti di risalita, a sinistra - info area -.

Toscana
Abetone
L'Abetone è di certo la stazione sciistica più nota della Toscana e tra le principali dell'Appennino. Il valico omonimo, a 1.388 metri di altitudine, si trova al confine tra Toscana ed Emilia Romagna e costituisce la porta d'ingresso per una ski area che si estende su quattro valli - Val di luce, Valle dello Scoltenna, Valle del Sestaione e Val di Lima - ben collegate tra loro grazie a 21 impianti.
camper camperlife rivista camperisti Abetone

Dal centro del paese parte la cabinovia per il Monte Gomito, da cui si può scendere su 54 km di piste, raggruppati in tre zone: quella degli impianti storici Selletta, Fivizzani, Riva; il versante emiliano, con le piste Stucchi e Pulicchio e quello delle piste Zeno, ideate dal campione di sci Zeno Colò, originario proprio dell'Abetone. In più, c'è un anello lungo circa 18 km, dedicato allo sci di fondo.
L’Abetone ospita ogni anno le gare di Coppa Europa e in passato è stata l'unica stazione sciistica appenninica ad aver ospitato le gare di Coppa del Mondo.
Come arrivare
Per raggiungere l'Abetone a Nord, dovete prendere l'autostrada del Sole A1, uscire in direzione Sasso Marconi e continuare sulla SS 64BIS fino a Sasso Marconi. Da qui, passerete per Casagrande, Ponte della Venturina, Campo Tizzoro, Le Regine, fino a trovare le indicazioni per Abetone. Da Sud, prendete l'autostrada del Sole A1 verso Firenze, immettetevi sulla A11 fino a Pistoia, proseguire sul raccordo e uscite in direzione Abetone/Modena. Poi procedete sulla SS 66 per Cireglio, Le Regine e poi infine per Abetone.
Dove sostare
In paese, in via Pescinone, di fronte al Palazzo Comunale, c'è un parcheggio sotterraneo, il cui piano superiore è riservato ai camper, con 30/40 posti disponibili - info area -.
In località Le Regine, sul lato sinistro della SS 12 arrivando da Pistoia, è segnalato un parcheggio. Il camper service è presso il campeggio Bucaneve - info -, che rappresenta un'altra buona soluzione con 55 piazzole e servizio bus navetta per gli impianti sciistici.
Potete sostare, ma senza disporre di servizi, anche di fronte agli impianti di risalita in Val di Luce - info area -.

• Monte Amiata
L’altro polo sciistico della Toscana è il Monte Amiata, di 1.738 metri, posto tra la Maremma, la Val d'Orcia e la Val di Chiana. Il territorio è compreso tra le province di Grosseto e di Siena, stretto tra Umbria e Lazio. La sua principale attrattiva è la presenza della faggeta più estesa d' Europa. Al suo interno si trovano 8 impianti di risalita che conducono a 10 chilometri di piste, 4 blu, 6 rosse e 2 nere.
camper camperlife rivista camperisti Monte Amiata
Per lo sci di fondo, l'area offre 10 km di tracciati, tra cui l'anello Marsiliana - Macinaie che attraversa la faggeta e accontenta anche sciatori di buon livello tecnico. Da poco sono stati attrezzati anche uno snowpark e una pista da bob. 
L’Amiata è raggiungibile da Grosseto e da Siena, mediante un sistema stradale abbastanza agevole e veloce. Il versante Est si raggiunge dai caselli autostradali di Chiusi-Chianciano e Orvieto, quello Ovest si raggiunge distaccandosi dalla Grosseto-Siena in località Paganico.
L'altra località a cui fare riferimento tra le indicazioni stradali è Abbadia San Salvatore. 
Seguendo le indicazioni per la Vetta Amiata, troverete un'area in terra battuta nelle vicinanze degli impianti, con sosta gratuita, ma priva di servizi. Altrimenti potete optare per il Camping Amiata, ben attrezzato, a 8 km dagli impianti.

Marche
• Frontignano Ussita
Frontignano Ussita è la località sciistica più grande delle Marche e sorge al confine con l'Umbria, alle pendici del massiccio del Monte Bove, immersa nei boschi del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Di recente sviluppo, negli ultimi anni ha raggiunto buone dimensioni e si è dotata di interessanti attrezzature, che attirano un numero sempre maggiori di appassionati.camper camperlife rivista camperisti Frontignano
L'area impianti arriva fino a 2.000 metri e comprende 8 impianti di risalita che conducono a 14 piste, per un totale di 20 km, divisi tra due versanti principali.
Quello delle Saliere presenta piste rosse o blu, larghe, assolate e che degradano dolcemente, perfette per i meno esperti e gli apprendisti. Alcune gobbe contribuiscono a rendere la discesa comunque divertente.
L'altro versante, più alto, è adatto a sciatori medi o esperti e ospita il Canalone, una bella pista nera che deve il nome alla particolare posizione all'interno di un canale per il deflusso delle acque delle montagne. La pista è una delle più lunghe degli Appennini e scende con un dislivello di 600 metri, caso raro da trovare in queste montagne. Si può raggiungere direttamente con la seggiovia o attraversando altre due piste nere piuttosto tecniche, la Jacci di Bicco e la Coturnice.
La conformazione del massiccio si presta anche a ospitare interessanti fuoripista per la gioia di chi pratica sci alpino, freeride e snowboard. Per questi ultimi, in località Frontignano è stato allestito uno snowpark con jump di diversi metri, rail e rainbow. 
Come arrivare
Il comprensorio si raggiunge, da Est, dalla A14 Adriatica. Uscite a Civitanova Marche e prendete la superstrada SS 77 in direzione Macerata/Tolentino/Foligno. All'altezza di Muccia, immettetevi sulla SP 209 per Pieve Torina e Visso e poi continuate sulla SP 135 per Ussita.
Chi proviene da Ovest, deve percorrere la SS 209 Valnerina da Terni fino a Visso e da qui proseguire per 5 km fino a Ussita. 
Dove sostare
È consentita la sosta ai camper nei parcheggio degli impianti di risalita, sia quello in basso, sia quello in quota. A cento metri dal centro di Ussita, sulla SP 135, trovate un’area di sosta con 12 posti e camper service - info area -.
In alternativa, potete optare per il Camping EstateInverno a Ussita, in contrada Calcara, vicino al maneggio e al palazzo del ghiaccio, ma scollegato dagli impianti.

Abruzzo
• Roccaraso e Val di Sangro

Il comprensorio dell'Alto Sangro è il più grande dell'Italia centromeridionale. Si estende nella provincia di L'Aquila tra la valle del Sangro e l'altopiano delle Cinquemiglia ed è inserito per buona parte nello splendido e selvaggio Parco Nazionale d'Abruzzo e in quello della Majella.
camper camperlife rivista camperisti Aremogna

 

Il comprensorio riunisce le cinque località di Roccaraso, Rivisondoli, Pescasseroli, Pescocostanzo e Barrea ed è formato complessivamente da 58 piste, per un totale di oltre 150 km di piste da discesa (più 60 km di tracciati per il fondo), collegate da 38 impianti di risalita: numeri all'altezza delle stazioni sciistiche dell'arco alpino.
Nel 2010 il comprensorio ha festeggiato cento anni di attività e oggi ospita periodicamente gare di livello internazionale, come le finali maschili e femminili della Coppa Europa di sci alpino (link) nel 2005 e una gara di Coppa del mondo (link) nel 2012.
Le piste si suddividono tra diversi versanti, con un'altezza compresa tra i 1.200 e i 2.142 metri. 
Tra tutte le località, la più conosciuta e attrezzata è di sicuro Roccaraso, a 1.250 metri di altezza, circondata dai monti dell'Aremogna e Pizzalto. Qui si concentrano 60 km di piste varie e di tutte le difficoltà, dal campo scuola a quelle omologate per gare nazionali e internazionali, servite da una cabinovia con agganciamento automatico, 8 seggiovie e 12 skilift.
L'altro centro di riferimento del comprensorio è Rivisondoli, che domina l'Alto Piano delle Cinque Miglia con le sue notevoli piste da fondo e da cui partono gli impianti del Monte Pratello, verso 35 km di piste tra i 1.390 e 2.000 metri.
In un paesaggio ambientale affascinante e ancora intatto sorge, infine, Pescasseroli, nota località di villeggiatura, che propone un’area sci con 20 km di discese suddivise in 14camper camperlife rivista camperisti  Altopiano delle Cinque Miglia piste (2 nere, 6 rosse e 6 blu, oltre a un grande campo scuola) piuttosto lunghe, alcune delle quali superano i 7 km. La zona offre anche interessanti fuoripista, raggiungibili tramite la seggiovia Orsa Maggiore che sale al rifugio di Pesco di Iorio, da cui partono le escursioni. 
Come arrivare
Il comprensorio sorge in una posizione molto comoda e ben collegata rispetto alle principali arterie stradali del Centro Italia e dista 70 minuti da Pescara, un'ora e mezza da Napoli e meno di due da Roma.
Da Roma e da Pescara, prendete l'autostrada A25, ovviamente in direzioni opposte verso l'entroterra, e uscite al casello di Pratola Peligna-Sulmona. Da qui proseguire sulla SS17 in direzione Roccaraso. La stessa statale collega il paese anche a L'Aquila.
Da Napoli, prendete la A1 in direzione Nord, uscite a Caianello e proseguite per Venafro fino ad arrivare a Roccaraso.
Dove sostare
A Roccaraso, potete sostare in camper presso il Park Hotel Il Poggio, molto tranquillo e con servizio navetta per gli impianti da sci compreso nel prezzo di 15 euro - info area -.
Un altro punto di sosta si trova dopo la stazione di servizio Esso, all'uscita del paese in direzione Nord.  È aperto ai camper, ma solo di giorno, anche il parcheggio delle seggiovie all'Aremogna, comodo per sciare.
Una buona soluzione, in località Piana del Leone, tra Roccaraso e Rivisondoli (a 5 km) è il Camping Del Sole, con presidio ecologico per camper. 
A Pescasseroli, a circa 700 metri dal paese, troverete la bella area attrezzata a pagamento presso il Camping S. Andrea: recintata e custodita, con spaziose piazzole su ghiaia, carico/scarico, elettricità, servizi igienici e docce. A 2 km ferma la navetta oraria che conduce gratuitamente alle piste da sci - info area -.
Un'area simile è quella presso il Camping Iorio, a pagamento, con posto per 35 camper, acqua, pozzetto, illuminazione, elettricità, servizi, docce e bar. 
A Castel di Sangro, a meno di un km dal centro del paese, è disponibile una grande area di sosta per circa 100 camper. Nelle vicinanze si trova anche il Camping Oasi del Sangro, aperto tutto l’anno - info area -.

• Campo di Giove - Scanno - Passo di Godi
Un altro bel comprensorio abruzzese, che potete visitare contemporaneamente a quello della Val di Sangro, è il Consorzio Sci dei Parchi che riunisce le località di Campo di Giove, Scanno - Monte Rotondo, Passo di Godi e Passo Leonardo, situate nella parte occidentale del Parco Nazionale della Majella, per un totale di 21 chilometri di piste e 15 impianti.
camper camperlife rivista camperisti Passo di Godi
A Campo di Giove si trovano le piste più alte di tutto l'Abruzzo, che dai 2.350 metri di Tavola Rotonda attraversano la faggeta di Quartarana fino alla stazione di partenza a valle a 1.150 metri. Tra le piste, segnaliamo la nera di 1,5 km, la rossa di 1 km e due blu di circa 2,5 km.
La skiarea di Passo Godi si trova nella Valle del Sagittario, a ridosso dell' Altopiano delle Cinque Miglia e conta 5 skilift che portano su 8 piste da sci di discesa (1 nera, 2 rosse, 5 blu). A valle ci sono 3 anelli per il fondo: la pista omologata nazionale Scoiattolo di 5 km, la Variante dell'Orso di 2,5 km e il tracciato escursionistico Ziomas Ferroio.
Da Scanno, a 1.050 metri, una moderna seggiovia conduce all'area sciistica di Monte Rotondo, con un bellissimo paesaggio che spazia dal Gran Sasso alla Maiella e altri 12 chilometri di piste (4 rosse, 2 blu), tra le quali la rossa Pistone con 500 metri di dislivello.
Per i fondisti, c'è un anello di 5 km a Carapale. 
Se decidete di dedicare qualche giorno alle piste di questo comprensorio, consigliamo la sosta presso il Camping Orsa Minore, aperto tutto l'anno - info area -.

Con questo articolo sul Centro Italia si conclude il nostro speciale “In camper con gli sci”
Per chi avesse perso le quattro puntate precedenti nessun problema, cliccate le località qui sotto:

Piemonte-Val d'Aosta,
Lombardia
Trentino Alto Adige
Veneto e Friuli
Potrete così leggere gli articoli completi.

 

 

Autore: 
Guido Renda
Punteggio: 
0

Average: 0 (0 votes)

Data Aggiornamento: 
06-12-2016
Data Pubblicazione: 
29-02-2012