Tu sei qui

In camper alle terme libere di San Casciano dei Bagni

San Casciano dei Bagni sorge su un'altura a 582 m sul livello del mare, tra la valle del Paglia e la valle della Chiana, circondato dai monti Cetona, Amiata e Radicofani. Pur essendo in provincia di Siena, il suo territorio si trova molto più vicino ai confini con l’Umbria e il Lazio.
Per la sua autenticità e il buon livello di accoglienza, è stato inserito nel circuito Borghi più belli d’Italia e insignito della Bandiera Arancione del Touring.

camper san casciano dei bagni toscana terme libere Come dimostrano i diversi toponimi assunti nel corso della storia - Fontis Clusinii in epoca romana, quando era tra le destinazioni preferite dell’imperatore Ottaviano Augusto, Curtis de Bagno nel Medioevo e l’attuale nome dall’XI secolo - il borgo è noto sin dall’antichità per le sue sorgenti termali e ha trovato fortuna e sviluppo soprattutto grazie ad esse.
Immerso nella quiete di un morbido e verdeggiante paesaggio tipicamente toscano, il borgo presenta una struttura circolare disegnata sulla forma della collina, sulla cui sommità spiccano le forme allungate di un campanile e una torre. 

Si tratta, nel primo caso, del campanile della Collegiata di San Leonardo, il monumento principale del paese. Eretta tra il XII e XIV secolo e profondamente rimaneggiata nel ‘500 e nel ‘700, la chiesa presenta una facciata semplice e non priva di eleganza, dominata da un grande portale gotico.
camper san casciano dei bagni toscana terme libereLa torre appartiene invece al Palazzo Bologna che, contrariamente a quanto possa sembrare, non è un vero castello medioevale, ma una sorta di imitazione risalente al 1911. Pur nell’evidente anacronismo, l’obiettivo di nobilitare il profilo del borgo può dirsi decisamente riuscito e risulta ancora più giustificato se si pensa che un tempo le fortificazioni c’erano davvero, come dimostrano ancora due torri pentagonali e la Porta di Sopra, che segna l’ingresso nel borgo.
Antistante alla porta si trova piazza Matteotti, che si apre come una terrazza sul bel paesaggio dei dintorni. Addentrandovi tra i vicoli, potrete ammirare diversi altri edifici di pregio adibiti a funzioni civili o religiose, tra cui Palazzo Fabbrucci, residenza di una delle più importanti famiglie locali, Palazzo Bulgarini, il cinquecentesco Palazzo dell’Arcipretura e la Chiesa di Sant’Antonio, di origine camper san casciano dei bagni toscana terme libereseicentesche e successivamente rivisitata nelle attuali forme barocche.
Antichi luoghi di riunione popolare sono, infine, la piazza del mercato con un pozzo in travertino locale e la piazza del comune, chiusa tra la Collegiata e il castello.
Il monumento più antico e importante di San Casciano si trova però subito fuori dal centro storico, dove sorge la Chiesa di Santa Maria della Colonna. Edificata su un tempietto dedicato alla dea della salute Igea, risalente al IV-V secolo d.C., conferma il forte legame tra questo territorio e le terme.
Il comune, infatti, conta ben 42 sorgenti termali che ne fanno il terzo complesso in Europa per quantità d’acqua. Le acque, appartenenti al gruppo solfato - calciche - magnesiache – fluorurate, sgorgano tra i 40° ed i 42° C e si rivelano particolarmente indicate per trattamenti benessere o a carattere terapeutico, in virtù delle loro proprietà antinfiammatorie, analgesiche, tonificanti, antibatteriche e rilassanti.
Ma ciò che più attrae qui i turisti è la possibilità, piuttosto rara ormai in Italia, di usufruire delle acque termali liberamente e del tutto gratis, immergendosi nelle antiche vasche termali pubbliche del Bagno Grande e del Bagno Bossolo che sorgono ai piedi della collina di San Casciano.
camper san casciano dei bagni toscana terme libereL’eccezionalità di questi bagni non risiede solo nella loro gratuità, ma nel panorama che li circonda e nella “spontaneità” agreste che ispirano.
Lasciandovi il paese alle spalle, troverete sulla destra una stradina sterrata e un po’ scoscesa che vi condurrà alle vasche. Lungo il tragitto è stato allestito un piacevole percorso salute con attrezzature per fare del buon esercizio fisico, prima di rilassarsi completamente nelle calde acque termali di questi antichi lavatoi.  
Qui, circondati dal verde delle colline e dei boschi di cipressi e faggi, vi ritroverete catapultati in una dimensione bucolica, dall’effetto quasi straniante, soprattutto nelle ore serali, quando il vapore che si solleva dalle acque crea un’atmosfera davvero suggestiva e il contrasto tra temperatura interna ed esterna alla pozze diventa ancora più piacevole. 
Chi desidera maggiori comfort o è in cerca di trattamenti specifici troverà grande soddisfazione da una visita allo stabilimento termale privato Fonteverde Tuscan Resort & Spa, situato poco più a valle del borgo. Qui potrete prenotare la vostra esperienza di relax scegliendo tra vari pacchetti Day Spa, che non costringono al camper san casciano dei bagni toscana terme liberepernottamento, ma danno comunque accesso alle strutture dell’hotel. I prezzi però sono medio-alti.

Per chiudere in bellezza il vostro viaggio in camper, segnaliamo anche altri due centri nelle vicinanze, tanto piccoli quanto affascinanti. Uno è il castello di Fighine, in parte residenza privata e in parte borgo visitabile, appollaiato su un’altura di 650 metri. Con la sua forma squadrata, le mura alte e le torri massicce domina la Val di Chiana, conservando al suo interno un nugolo di casupole e una chiesetta perfettamente restaurate, che sembrano uscite dalla macchina del tempo. 

Per un’ultima passeggiata distensiva, fermatevi nel silenzioso borghetto medievale di Celle sul Rigo, che ospita una rocca con una bella torre duecentesca ora adibita a campanile, una piazzetta con pozzo e sottostante cisterna per l’acqua potabile e una fattoria trecentesca con corte interna.

    Come arrivare e dove sostare in camper   


Per arrivare in camper a San Casciano dei Bagni, percorrete la A1 Firenze-Roma con uscita a Chiusi-Chianciano, se provenite da nord, oppure a Fabro, se arrivate da sud. Poi seguite le indicazioni per il paese.
Se avete intenzione di recarvi alla terme libere, prima di partire accertatevi che l’area sia accessibile (com’è solitamente), contattando comune o enti preposti.

Trovate i riferimenti su www.comune.sancascianodeibagni.siena.it
Per la sosta potete optare per il parcheggio ai piedi del borgo, con 2 posti riservati ai camper, più altri disponibili in comune con le vetture.
GPS 42°52'11"N  11°52'40"E Attenzione però, la sosta per le autocaravan è a pagamento sulle 24 ore! 


Per la sosta in camper, in alternativa all'indicazione qui sopra, potrete consultare il nostro dbase online delle aree di sosta camper, oppure se siete già possessori di un cellulare di ultima generazione potete scaricare le nostre App, per iPhone e per SmartPhone e lasciarvi guidare a destinazione!


Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
Average: 0 (0 votes)
Data Aggiornamento: 
22-05-2015
Data Pubblicazione: 
08-04-2013