Tu sei qui

Autunno in Barbagia | Weekend in camper

Un appuntamento lungo quattro mesi (dal 1° settembre al 18 dicembre) che coinvolge ben 28 Comuni sardi, animati da eventi culturali e aristici, da tradizione e folklore e dalle eccellenze dell’artigiano e dell’enogastronomia dell’isola

La Sardegna non deve il suo fascino solo allo splendido mare, ma anche ai piccoli borghi disseminati lungo tutto il territorio dell’isola. Per visitarli e scoprirne le tante bellezze, l’autunno rappresenta la stagione ideale, anche grazie a questo evento che, ogni week end, permetterà di ammirare un paese diverso con le sue tradizioni e specialità, grazie alle mostre allestite nelle “corti”, i tipici cortili delle case antiche dell’isola. Un appuntamento lungo quattro mesi che coinvolge ben ventotto paesi che raccontano ai visitatori la propria storia e cultura, un tripudio di arte, folklore, artigianato ed enogastronomia in uno scenario dai paesaggi indimenticabili. Autunno in Barbagia è l’occasione ideale per conoscere le tradizioni secolari custodite gelosamente, i valori e i riti quotidiani di una volta tramandati con cura dagli abitanti di questi luoghi. Nelle case storiche, oggi come ieri, le nonne impastano orgogliosamente il pane e i dolci per la famiglia, ricamano con maestria i costumi tradizionali, gli artigiani lavorano con precisione la ceramica, il ferro battuto e la filigrana, e i falegnami si dedicano all’intaglio del legno. È un’esperienza da condividere: produttori e consumatori si incontrano in un dialogo aperto alle curiosità, presentando la ricercatezza delle materie prime, la cura necessaria per realizzare prodotti unici e di alta qualità. L’1 e 2 ottobre si festeggia nel paese di Lula, ricco di testimonianze preistoriche di straordinaria bellezza, e a Tonara. Poi sarà il turno di Gavoi e Meana Sardo (7-9 ottobre) e Onanì (8-9 ottobre). Seguono Orgosolo e Lollove (15-16 ottobre), Sorgono (21-23 ottobre), Belvì (22-23 ottobre), Aritzo (29-30 ottobre), Desulo (29 ottobre - 1 novembre), Ovodda e Mamoiada (4-6 novembre), Nuoro e Tiana (11-13 novembre), Olzai e Atzara(19-20 novembre), Ollolai (25-27 novembre), Gadoni (2-4 dicembre), Teti (3-4 dicembre), Fonni (8-11 dicembre) e Orune (16-18 dicembre). Il calendario è ricco e l’occasione unica per visitare un territorio ancora poco conosciuto, scoprendo le sue prelibatezze gastronomiche e le sue tradizioni.
Info: ASPEN Azienda Speciale Promozione Economica Nuorese, tel. 0784/242504, info@cuoredellasardegna.it, www.cuoredellasardegna.it
Dove sostare in camper: per le diverse località consultare la sezione Aree di sosta Italia

Foto Archivio Aspen, R. Brotzu

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
28-09-2016
Data Pubblicazione: 
28-09-2016