Tu sei qui

Anteprima veicoli 2020: Giottiline

Grandi rivoluzioni in casa Giottiline che ha un nuovo stabilimento, la grafica del marchio rinnovata e la nuova gamma Siena scaturita dagli ex Happy targati PLA; marchio che in Italia invece scompare

Non è un divorzio, ma al Salone del Camper sarà presente il solo marchio Giottiline, che assieme al brand PLA è stato acquistato 3 anni fa da Rapido. Ed è proprio il Gruppo francese che ha deciso di concentrare la maggior parte degli sforzi nel solo marchio Giottiline, mentre PLA continuerà ad essere presente in Germania, Olanda e Repubblica Ceca. Naturalmente per i vecchi clienti PLA non cambierà niente.

Entriamo nel vivo delle novità esposte dal marchio toscano: debutta la nuova serie di semintegrali e mansardati entry level Siena, strettamente derivata - ma non una semplice copia - dalla gamma PLA Happy. I modelli della gamma Siena che saranno disponibili sia su meccanica Citroen Jumper 2.2 o Fiat Ducato 2.3 sono 9: 5 semintegrali completi di basculante, dove debutta il Siena  330 lungo 5,99 mt con letto longitudinale alla francese. A fianco, con una pianta rinnovata il 390 (7,40 mt) il matrimoniale a penisola e la doccia separata contrapposta alla toilette e il 395 che nella stessa lunghezza ha però i letti gemelli. 

Passando alla riconfermata serie Therry composta da 5 semintegrali e un mansardato, pianta modificata per il semintegrale Therry T34 (6,99 mt) con matrimoniale a penisola più largo di 25 cm.

Col vento in poppa, l’ampliato e moderno polo industriale di Colle val d'Elsa nei pressi di Siena che raggruppa i marchi Giottiline e PLA, produce oltre 1.200 veicoli convogliati in 105 punti vendita e assistenza sparsi per tutta Europa, impiega complessivamente oltre 100 dipendenti e garantisce al Gruppo francese Rapido, proprietario dei due marchi, un fatturato che supera i 40 milioni di euro.  

 

 

Autore: 
Redazione CamperLife
Punteggio: 
0
No votes yet
Data Aggiornamento: 
03-09-2019
Data Pubblicazione: 
09-08-2019