Tu sei qui

Diano Marina

Liguria Natale 2008




Mercoledì 24/12/2008




Partenza nel pomeriggio da Pianoro. Entriamo in A1 a Sasso Marconi, poi procediamo fino a Piacenza dove prendiamo la A21. C’è nebbia e temperatura vicina ai 0°c e si forma uno spesso strato di ghiaccio sul davanti del camper. Quindi visto che sono le 20:30 ci fermiamo all’ area di servizio di Tortona e qui ceniamo e pernottiamo tranquilli. (GPS N 44°56’07.8” E 008°53’02.6”)




Giovedì 25/12/2008




Partiamo verso le 9:00, prendiamo la A7 poi la A26/A7 e poi la A26 in direzione Genova e poi la A10 in direzione Ventimiglia. Usciamo a S.Bartolomeo, si procede sulla SP34 in direzione mare, fino sulla SS1 Aurelia che si percorre verso ovest. Alla fine dell’abitato di Diano Marina, dove la strada sale, si volta a destra e si seguono le indicazioni per la AA. Arriviamo verso le 11:00 alla AA Oasi Park di Diano Marina (GPS N 43°54’24.0” E 008°04’15.5”)
http://www.oasipark.it/ via Sori 5, tel. 0183 497062. Attenzione che il navigatore tende a fare andare in strade troppo strette, seguire i cartelli !!!!




Paghiamo un abbonamento per 5 gg. (€.77,00) con elettricità. C'è abbastanza pieno ma è grande e c'è posto. Piove, passiamo il pomeriggio in camper.



Abbiamo percorso in tutto 420 km.


Dall' uscita di S.Bartolomeo alla AA Oasi Park

Venerdì 26/12/2008


La mattina è fredda (6ºc) e ventosa ma non piove. Mi faccio quindi un giro qui a Diano Marina. Il lungomare è piacevole con palme, il mare è in burrasca e le onde si infrangono con grandi spruzzi. Parallela al lungomare c'è la via pedonale dei negozi. La stazione ferroviaria è a poche centinaia di metri dalla AA e poco oltre c'è un comodo supermarket Conad.



Pranzo in camper, nel pomeriggio arrivano i nostri amici bolognesi e verso sera andiamo con loro a fare un giro nella zona pedonale. La sera ci invitano a cena in camper da loro.



Sabato 27/12/2008



Oggi andiamo a Noli. Prendiamo alle 8:35 il treno in direzione Genova e alle 9:25 scendiamo a Spotorno. Da qui facciamo una bella camminata fino a Noli. Il vento è teso e abbastanza freddo (6ºc). Il paese è bello, con stretti vicoli e un castello che lo sovrasta. A pranzo ci fermiamo al Ristorante Grottamarina in via Sartorio 4 dove mangiamo abbastanza bene. Dopo pranzo andiamo a visitare la chiesa di S.Paragorio del XI secolo.



Ci incamminiamo verso Spotorno con un vento contrario fortissimo e freddo. Alle 15:53 riprendiamo il treno e arriviamo a Diano Marina alle 17:07.


Noli

Domenica 28/12/2008




Oggi andiamo a Cervo. Il paese si trova a qualche chilometro da Diano Marina per cui andiamo a piedi, dal lungomare di Diano Marina, verso nord, passato il ponte guadagnamo la spiaggia passando tra le case e sul bordo del mare arriviamo prima a S.Bartolomeo e poi passato un altro ponte, a Cervo. Saliamo poi per stretti carruggi molto suggestivi e ci innerpichiamo nel paese vecchio fino alla piazza della chiesa da cui si spazia sul mare. La giornata è bella e tersa anche se fredda (5ºc) e ventosa. Salendo ancora arriviamo al castello con la sua bella piazzetta. Alle spalle andiamo al Ristorante Bellavista che in effetti ha una terrazza con una vista stupenda sul mare e sui paesi vicini. Mangiamo bene in un ambiente familiare.




Al pomeriggio ci incamminiamo nuovamente fino a Diano Marina. Al ritorno mi accorgo che la prima bombola è già finita (solo 4 giorni!!) e quindi studieremo qualche strategia per consumare meno gas nonostante abbiamo altre due bombole.



A cena siamo nuovamente invitati dai nostri amici.



Lunedì 29/12/2008



Oggi andiamo a Albisola. Uscendo dal camper spengo il riscaldamento contrariamente a quanto fatto nei giorni precedenti. Prendiamo il solito treno delle 8:35 in dir.Genova e arriviamo a Albisola Capo. E'veramente freddo (4ºc) con vento teso. Raggiungiamo rapidamente il lungomare di Albisola Marittima che percorriamo verso sud ammirando i mosaici degli artisti che lo pavimentano. Ritorniamo verso nord attraversando le viuzze del centro dove si è più protetti dal vento e, ritornati verso il mare andiamo per pranzo Da O Tortà in via Colombo 95. E'una vecchia caratteristica trattoria a conduzione familiare dove in un ambiente piacevolmente rustico mangiamo ottimo pesce, servito dal simpatico titolare. Non sappiamo come impiegare il tempo e camminiamo in giro nonostante il freddo fino alle 15:52 quando prendiamo il treno che alle 17:18 ci riporta a Diano Marina. Qui la temperatura è palesemente migliore (9ºc) e anche nel camper ci sono 13ºc nonostante il riscaldamento spento. Comunque in poco tempo raggiungiamo i 22ºc aiutati anche dalla stufa elettrica da 600w retta bene dalla colonnetta. Raggiunta la temperatura questa viene mantenuta bene dalla sola elettrica mentre il combi a gas praticamente si mette in st.by. Penso di avere risolto i problemi di autonomia del gas. Visto che la stufa elettrica ci mantiene comodamente i 23ºc, spegnamo del tutto la combi. (Così alla fine finiremo la vacanza con solo altra mezza bombola)



Martedì 30/12/2008



Oggi giornata di riposo. Rinnoviamo altri 5 gg.di abbonamento (€.77,00) che sarebbe scaduto oggi. La temperatura è buona, attorno ai 9ºc e non c'è vento ma purtroppo il cielo è coperto. Pranziamo in camper e nel pomeriggio facciamo un giretto per il paese e la spesa al Conad. La temperatura si mantiene sempre buona, attorno ai 12ºc e cala un pò solo dopo il tramonto. L’ AA è veramente piena visto che i camper sono arrivati in continuazione e adirittura è esposto il cartello “Tutto Esaurito”.



Mercoledì 31/12/2008



Oggi si va a Diano Castello. Ci troviamo all'uscita della AA alle 8:30 e ci incamminiamo verso Diano Castello dove arriviamo dopo circa un oretta abbondante. Il borgo è interessante con strette viuzze e scalette. Ci sono un paio di belle chiese in una delle quali sono esposti numerosi presepi. Dopo un caffè riprendiamo la via del ritorno e pranziamo in camper. Al pomeriggio ci mettiamo a cucinare per il cenone di questa sera visto che avremo ospiti i nostri amici. Il menù è tortellini in brodo,cotechino, purè e lenticchie. Verso la mezzanotte brindiamo e poi a letto. Piove, speriamo che domani sia meglio.



Giovedì 01/01/2009



Non piove anche se è coperto e alle 8:51 prendiamo il treno e scendiamo a Bordighera alle 9:38. Di fronte alla stazione procediamo in lieve salita per un viale lastricato e fiancheggiato da palme e bei palazzi liberty. In cima andiamo verso est sulla via Romana con belle ville e poi saliamo per la ripida e stretta via Dritta, con scalette, vicoli e stretti androni. Arriviamo nella città alta cioè la parte vecchia e più caratteristica. E'un dedalo di strette viuzze tra alte e antiche case, dove il sole non arriva mai. Verso l'alto strette striscie di cielo e panni stesi. Un paio di belle piazzette danno un certo respiro. Verso le 12:00 andiamo al ristorante Garibaldi dove mangiamo veramente bene in un ambiente accogliente e dove il titolare è veramente simpatico. Dopo pranzo esce un bel sole e nella piazzetta della posta incontriamo una affettuosissima gattina nera. Da qui scendiamo fino al bel porticciolo turistico. E' veramente caldo e soleggiato e seguiamo la passeggiata lungomare verso ovest, incontriamo una bella chiesetta sugli scogli e arriviamo fino alla stazione. Alle 16:01 prendiamo il treno che ci lascia a Diano Marina alle 16:40.



Venerdì 02/01/2008



Oggi è una bella giornata ma fredda (3ºc). Prendiamo il treno alle 8:35 fino a Finale Ligure dove arriviamo alle 9:22, con destinazione Varigotti. Dalla stazione di Finale L. camminiamo sul lungomare verso est fino a un castelletto sulla roccia. Qui, prima della galleria prendiamo il Bus per Varigotti. Scendiamo sul lungomare e camminiamo fino al borgo antico, il sole splende e la temperatura è attorno ai 10ºc. Dalla piazzetta arriviamo sulla spiaggia dove, da un piccolo molo si ha una splendida vista sulle antiche casette colorate che si allineano fronte mare. La bellissima giornata di sole rende piacevole la sosta sul molo visto che la temperatura è oltre i 15ºc. Poi riprendiamo il Bus e torniamo a Finale Ligure. La bella piazza purtroppo è devastata da scavi ma il passeggio nelle vie del centro è piacevole. Ci fermiamo a mangiare un ottima pizza al Ristorante Pizzeria "Via Roma". Alle 14:00 torniamo in stazione e prendiamo il treno che in un ora esatta ci riporta a Diano Marina. I nostri amici decidono di trattenersi e tornare con il treno delle 16:00.


Varigotti


Sabato 03/01/2009



Alle 7:00 ci sono 2ºc, speriamo che con il sole salga. Oggi si va a Sanremo con un treno alle 8:51 che arriva alle 9:25. Qui è molto più caldo tanto da girare senza berretta e a giacca aperta. Per ripide scalette e vicoli saliamo subito nella città vecchia, chiamata "Pigna" nella parte alta della città. In cima c'è un parco con enormi ficus e palme e poi il santuario della Madonna della Costa. Ridiscendiamo fino ad arrivare alla trafficatissima via Matteotti, la via dei negozi e del Teatro Ariston. Fuggiamo verso le vicine e caratteristiche Piazza Brescia e Piazza Sardi e poi ci fermiamo alla Trattoria da Tino via Gaudio 24 dove mangiamo bene in un ambiente vecchio stile molto gradevole. Nel pomeriggio andiamo sul porto turistico dove ci sono barche veramente enormi e lussuose, un po pacchiane. Da qui seguiamo il lungomare verso ovest fino alla chiesa Russa e poi per la sempre soffocante via Matteotti ritorniamo a est fino alla stazione. Il treno delle 16:10 ci riporta a Diano Marina alle 16:40.



Domenica 04/01/2009



Oggi purtroppo si ritorna a casa, è particolarmente freddo, alle 9:30 quando partiamo, siamo ancora un pò sotto lo zero. Però c'è il sole. Salendo al passo del Turchino i paesaggi sono completamente gelati, poi ridiscendendo il ghiaccio si sostituisce alla nebbia e poi verso Piacenza un bel sole ci acompagna fino a casa. Arriviamo alle 14:30 avendo percorso tra andata e ritorno 840 km.



Tommaso Mengoli



http://www.iz4dji.it/



Autore: 
Tommaso Mengoli
Categoria: