Tu sei qui

Filtro Anti Batteri Acquatravel

Scegli una categoria

Stiamo per parlare di un accessorio che si propone come soluzione semplice, economica e funzionale al sempre presente problema della de-batterizzazione delle acque chiare.

E’ il Filtro Anti Batteri Acquatravel e funziona davvero

Per essere sicuri di avere una scorta di acqua “pulita”, protetta dai batteri, che cosa usare? Amuchina, Micropur forte, installare un potabilizatore, sono tutte soluzioni efficaci ma hanno i loro contro, l’ultimo arrivato in casa Acquatravel, che vi illustriamo questo mese, è invece l’accessorio che può risolvere il problema dei batteri senza avere controindicazioni. Presentato in anteprima al Salone del Camper di Parma, il nuovo filtro utilizza una speciale membrana (foto 1), presidio medico chirurgico, che riesce a eliminare ogni forma di batteri con un’efficacia del 99.9%, semplicemente filtrando l’acqua e trattenendo i sedimenti presenti più grandi di 0,1 micron (0,0001 mm), sostituendo così la ben nota lampada a UV, e rendendo l’acqua che esce dai nostri rubinetti libera da ogni microorganismo (foto 2).

Al filtro Anti Batteri, che è appena stato lanciato sul mercato a una cifra che sta sotto i 100 euro, potremmo affiancare con circa 30 euro il ben più noto filtro Acquatravel a Carboni attivi, che toglierà dalla nostra acqua odori sgradevoli e impurità, rendendo definitivamente l’acqua potabile. Ma torniamo al nostro filtro Anti Batteri: come abbiamo visto il costo è alla portata di tutte le tasche, l’efficacia è assicurata da vari test di laboratorio, tra i quali quello che viene certificato da NSF/ANSI standard 51, in base alla legge nr. 174 del 6 Aprile 2004, ma la cosa più interessante è il fatto che il nostro accessorio durerà per circa 5.000 (5 mila) litri di acqua, che in termini di tempo equivalgono a più di 3 anni di utilizzo (foto 3).

Ovviamente il filtro necessita di una normale manutenzione che, se effettuata con cadenza semestrale, garantirà una durata ancora più elevata; questa operazione, essendo di una semplicità estrema, non richiede l’intervento di un tecnico, e la si potrà effettuare a casa o al rimessaggio. Basterà, infatti, invertire il flusso dell’acqua nel filtro, semplicemente scollegandolo e re-installandolo nel senso opposto, e far scorrere l’acqua per circa 10 minuti, e la nostra cartuccia avrà guadagnato vita e rigenerato le sue capacità filtranti.

Installazione

Per quanto riguarda l’installazione non necessitiamo né di materiali né di speciali attrezzi: il kit Anti Batteri Acquatravel è già predisposto per soddisfare le varie esigenze degli impianti di bordo.

Infatti viene fornito sia con i raccordi porta gomma per il tubo retinato, che con i più recenti attacchi rapidi per tubi rigidi John Guest (foto 4), basterà semplicemente applicare alla nostra cartuccia i raccordi per il nostro impianto, scollegare il tubo in uscita dalla pompa e interporre tra quest’ultima e il tubo il nostro filtro Anti Batteri (foto 5): senza altri interventi, avremo così un utile alleato contro i micro batteri e spore che potrebbero essere dannosi, senza per questo inficiare la portata o la pressione dell’acqua. Infatti il filtro ha una portata massima di 20 litri al minuto (come i normali tubi da 12 mm) e non influisce sulla pressione dell’acqua prodotta dalla pompa.

Nel nostro caso, il filtro è stato poi collocato tra la parete del bagno e il serbatoio, in posizione pratica, sicura e nascosta, in modo da non ingombrare e ostacolare l’apertura della panca della dinette (foto 6).

Per completare la nostra dotazione di bordo non può, infine, mancare il filtro a Sedimenti Acquatravel, utilissimo accessorio per filtrare da impurità l’acqua che ci accingiamo a caricare nel nostro serbatoio. 

Si tratta di una cartuccia contenente quarzite (foto 7) che, grazie ai classici attacchi  rapidi da giardinaggio, una volta interposta tra la fonte e il serbatoio eliminerà sabbie e altri residui pesanti presenti nell’acqua (foto 8).

Come ultima cosa, anticipiamo che la ditta Acquatravel ha in serbo altre sorprese da svelare al sempre più vasto pubblico di camperisti che decidono di affidare la gestione delle acque chiare ai collaudatissimi kit di purificazione ideati dal patron della ditta Fabio Viviani che, attento alle esigenze dei veicoli da campeggio, produce sempre accessori appositamente studiati e adeguati alle esigenze di chi viaggia, semplici da installare e funzionali.

 

Categoria: 
Autore: 
Michele Silla