Tu sei qui

RUSSIA & BOEMIA


LA PREPARAZIONE:
È stata un tantino più articolata rispetto all’organizzazione di tutti i viaggi precedentemente affrontati.
La questione che maggiormente potrebbe sembrare difficoltosa è quella di procurarsi il visto per l’ingresso in Russia. Se ci
si rivolge all’agenzia "Sanpietroburgo.it" il problema è facilmente risolvibile (ma anche un tantino costoso). Noi, facilitati
dal fatto che a Palermo è ubicato un Consolato Generale Russo, abbiamo deciso di fare tutto da soli. Ci siamo procurati
(tramite un agente turistico consigliatoci direttamente dal Consolato) i voucher turistici e l’assicurazione sanitaria,
abbiamo presentato questi documenti ed i passaporti (con validità superiore a 6 mesi dalla data d’ingresso in Russia) al
Consolato, pagata la prevista quota e, dopo 10 giorni, abbiamo ottenuto il visto turistico di 30 gg. che entro tre giorni
dall’ingresso in Russia, dovrà essere vidimato dall’interessato o da chi vi darà ospitalità (struttura turistica tipo hotel,
motel etc…, oppure dalla persona che vi dà alloggio nella propria casa privata), presso l’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione (UFMS). Resta inteso che, con il fai da te, si risparmiano anche un bel po’ di soldini (a noi è costato meno della metà, rispetto a quello che avremmo sostenuto se ci fossimo rivolti alla Sanpietroburgo.it).


Autore: 
Micki and Friends
Categoria: 
CAPTCHA

Questa domanda è per testare se sei un visitatore umano e per prevenire lo spam.

3 + 6 =