Tu sei qui

CAPODANNO 2016

                                  CAPODANNO 2016

 


 


30/12


Partiamo da Firenze verso le 10 e vista la bella giornata, quasi primaverile (siamo il 30 dicembre!), prendiamo la superstrada Firenze-Siena e arrivati a Siena decidiamo di percorrere la Cassia fino a Bolsena. Sotto un cielo azzurro e con 13 gradi, attraversiamo la campagna e i vari paesini che ci regalano paesaggi bellissimi. Ci dirigiamo a Capodimonte e, dopo aver parcheggiato il camper, ci facciamo una bella passeggiata sul lungolago e poi raggiungiamo le vie del borgo. Ripartiamo e raggiungiamo Bolsena dove ci sistemiamo nell'area di sosta "Guadetto".


31/12


Sotto un bel sole e con una temperatura gradevole andiamo in paese. Con una coppia di camperisti,ci avviamo e percorrendo le viuzze del centro saliamo alla Rocca Monaldeschi della Cervara che si erge sulla sommità di un rilievo che domina il quartiere medievale. Visitiamo il museo e salendo sulle mura ci godiamo un suggestivo panorama del lago. Poi visitiamo la Basilica di S.Cristina che è un complesso architettonico diviso in quattro nuclei: la piccola basilica ipogea detta Grotta di Santa Cristina e le catacombe, la Cappella del Miracolo e la Cappella di San Leonardo. La parte più antica del complesso è costituita dalle catacombe e dalla Grotta di Santa Cristina, ritenuta il primitivo luogo di culto della Santa. Rientriamo in camper e dopo pranzo torniamo in paese per comprare le ultime cose per il cenone. A mezzanotte ci riuniamo con vari camperisti e festeggiamo tutti insieme il capodanno.


1/1


Dopo una notte tranquilla, ci muoviamo in direzione di due borghi, definiti tra i Borghi più belli d'Italia: Pitigliano e Sorano. In mezzora siamo a Pitigliano e dopo aver parcheggiato il camper ci dirigiamo verso il centro storico. Il borgo è costruito su una rupe di tufo, isolata dall'erosione millenaria di tre fiumi che scorrono intorno e difesa da fortificazioni. Ci addentriamo tra i vicoli, vicoletti, terrazze con scorci magnifici e ci soffermiamo tra le piccole botteghe artigiane, immersi nei colori del tufo e nell'odore dei camini a legna. Ci fermiamo a vedere il Palazzo Orsini, la Fontana Medicea, l'Acquedotto seicentesco e la Cattedrale. Purtroppo il caratteristico ghetto chiamato "la piccola Gerusalemme", per la storica presenza di una comunità ebraica che qui aveva la propria sinagoga, era chiuso. Dopo un veloce pranzo andiamo a Sorano. Anche questo borgo sorge su uno sperone di roccia e mantiene la sua struttura medioevale, con case, a volte,scavate nel tufo. Lasciamo il camper vicino alla Fortezza Orsini da dove entriamo grazie a un ponte levatoio che attraversa un fossato. La visitiamo e dopo aver disceso la strada ci dirigiamo al Masso Leopoldino (è un grosso masso che si trova davanti alla fortezza e le sue pareti furono levigate e la sommità fu spianata come una terrazza). Da lassù ammiriamo il paesaggio, ridiscendiamo visitiamo la chiesa di S.Niccolo e poi ci facciamo una bella salita per tornare al camper. Visto che è ancora presto ci dirigiamo a Montefiascone dove ci fermiamo per la notte. Visto che le previsioni per domani danno acqua, facciamo un salto nel centro storico visitando la basilica e arrivando, nel punto più alto,alla Rocca dei Papi, che vista l'ora è chiusa.


2/1


Ci svegliamo sotto una fitta nebbia e una leggera pioggerellina. Prima di riprendere la strada di casa, facciamo un salto alla cantina sociale dove acquistiamo, il famoso, ma ottimo vino EST EST EST. La pioggia ci accompagna fino a casa, dove arriviamo nel primo pomeriggio.


Conclusioni: abbiamo passato un piacevole capodanno, visitato borghi veramente belli e trovato tre giorni con un tempo davvero splendido!!!


 


 


SOSTE  BOLSENAArea Camper “Guadetto”,Via della Chiusa15 euro a notteCAPODIMONTEParcheggio sul lungolagoGratisPITIGLIANOParcheggio Camper ,Piazza NenniGratisSORANOParcheggio vicino alla Fortezza OrsiniGratisMONTEFIASCONEc/o Cantina Sociale di MontefiasconeGratis (max 24H)

 


 


Categoria: