Tu sei qui

In camper in Sicilia, per visitare Ortigia e Noto

Messaggio di errore

Image resize threshold of 5 per minute reached. Some images have not been resized. Resave the content to resize remaining images.

In camper ad Ortigia e a Noto: città di arte, di cultura, di mare e di poesia.

 
camper sicilia ortigia piazza
Una passeggiata in camper in due città magiche: Ortigia e Noto, per ammirare le antiche rovine e luoghi d’arte in esse custoditi, per assistere all’Opera dei Pupi, tradizione secolare tramandata da padre in figlio e per degustare piatti genuini.

Ortigia, l’isola nell’isola

Circondato dal mar Ionio e unito alla terraferma da tre ponti, l’isolotto di Ortigia, custodisce la parte più antica della città di Siracusa. Di origini greche, l’antico borgo conserva importanti luoghi d’arte e di cultura. Greci, romani, bizantini, arabi, svevi, angioini e borboni, hanno trovato dimora in questa lingua di terra, catturati dal suo fascino.
camper sicilia ortigia castello maniaceIl momento migliore per iniziare la nostra passeggiata, che ci permetterà di assaporare le atmosfere del borgo e di visitare i luoghi più significativi, è il tramonto, quando il cielo si tinge delle sfumature di rosso, arancione e rosa e gli ultimi raggi del sole illuminano le piazze e le chiese.
La visita della città inizia dal Castello di Maniace, che sorge sulla punta estrema di Ortigia, in una posizione strategica, circondato dal mare.
La poderosa struttura, eretta da Federico II tra il 1232 e il 1240 e lunga 51 metri, è fra le più importanti testimonianze del periodo svevo. Dimora di sovrani e regine, ammiragli e militari il castello fu utilizzato come residenza, caserma e prigione. Capitelli finemente decorati, portali preziosi, possenti mura e l’incantevole vista panoramica sul centro antico di Ortigia rendono questo luogo davvero suggestivo.
La fortezza ancor oggi è avvolta da un alone di mistero, in quanto mancano diversi elementi che dovrebbero caratterizzare la sua funzione militare, come la piazza d'arme, le catapulte destinate a lanciare pietre e i depositi camper sicilia ortigia fonte aretusaper le derrate alimentari. Gli storici non sono sicuri sulla sua funzione: alcuni affermano che si tratti di una fortezza, altri che si tratti di una residenza reale e ciò rende ancora più affascinante questo antico maniero.
Dal castellosi raggiunge la celebre Fonte Aretusa, uno dei luoghi più cari ai siracusani.
Si procede attraverso gli stretti vicoli, su cui si affacciano sontuosi ed eleganti palazzi dal fascino aragonese, che conservano meravigliosi balconi, ornati da volti di pietra che ci accompagnano nel nostro incedere lento.Il nome della Fonte rimanda alla mitologia greca che racconta la storia della ninfa Aretusa che, per fuggire all'amore di Alfeo, fu trasformata da Artemide in una fonte di Ortigia. Alfeo per ritrovarla assunse le sembianze di un fiume della Grecia e tramite un tragitto sotterraneo percorse tutto il mar Jonio, giungendo fino ad Ortigia dove poté camper sicilia ortigia duomounirsi alla sua amata fino all'eternità. Ancora oggi sul lungomare sgorga una sorgente, chiamata l’'Occhio della Zillica, che la fantasia dei siracusani ha spesso identificato con Alfeo.
Furono proprio queste acque che spinsero i colonizzatori di Corinto a scegliere l’isola come loro dimora e sin dall’antichità furono fonte di ispirazione per illustri poeti come Virgilio, Ovidio, Gabriele D'annunzio e Quasimodo.
Dalla Fonte, con una breve passeggiata, si arriva al Duomo, che domina l'omonima piazza, location di celebri film. Nell’edificio convivono camper sicilia ortigia teatro pupiarmoniosamente i capolavori artistici lasciati dalle diverse dominazioni che si sono succedute nel corso dei secoli.
Al suo interno è possibile ammirare il pavimento in marmo del XV secolo, il soffitto ligneo e i resti dell’abside normanna, che ospita la statua della Madonna della neve.
A pochi passi dal Duomo, in via della Giudecca, si trova il Museo Teatro dei Pupi, dove si può assistere all’Opra dei Pupi:un accattivante spettacoloin cui i pupari muovono cavalieriarmati di spade e lucenti corazze e dame, finemente vestite.

Noto, il trionfo del barocco

Da Siracusa riprendiamo il camper e percorriamo l’A18, autostrada Siracusana - Gela, seguendo sulla strada provinciale 19 e infine sulla SP 15, fino ad arrivare a Noto, città dichiarata Patrimonio dell'Umanità.
camper sicilia ortigia notoSuggestivo è passeggiare lungo Corso Vittorio Emanuele, la via del Barocco bianco, dove l’Arte barocca raggiunge il suo massimo splendore. Meravigliose chiese, Palazzi nobiliari, con eleganti balconi in ferro battuto e piazze scenografiche rendono la città un Museo a cielo aperto.
Uno dei monumenti più significativi, a cui si accede salendo un camper sicilia ortigia noto palazziimponente scalinata, è la Cattedrale, dedicata a San Nicolò, che sembra librarsi verso il cielo.Merita una visita il Teatro Comunale, risalente all’Ottocento,Palazzo Vescovile e Palazzo Ducezio, circondato da un porticato classicheggiante.
E dopo il tour culturale il modo migliore per concludere la passeggiata in camper nella parte sud-orientale della Sicilia è assaggiare la cucina locale, che mescola sapori della terra e del mare, elaborati in maniera unica ed irripetibile, senza rinunciare al delizioso cannolo e alla cassata, dolci tipici della tradizione sicula.

Per maggiori informazioni:

  • Castello di Maniace : Tel.: 0931 464420 . È possibile visitare il castello tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 13,30.
  • Museo Teatro dei Pupi : Tel.: 0931 465540 - 347 3810826 Museo aperto dal lunedì al sabato dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00. Sito Web : www.pupari.com
  • Info turistiche :
    www.ortigia.it
    www.valdinoto.com
    www.cattedralenoto.it
Per la sosta in camper

 

Siracusa:
Per visitare la città si consiglia di lasciare il camper presso il Parcheggio Talete, sul lungomare di Levante, da dove partono le navette che conducono al centro storico (in piazza Archimede), zona a traffico limitato. In alternativa potete approfittare della convenzione che Camperlife.it ha stipulato con l'agriturismo Terrazza sul Mare, sempre a Siracusa.

Noto:

Rispetto a Noto vi consigliamo una visita all'agriturismo Oasi Park Falconara, convenzionato con il nostro portale e a pochissme centinaia di metri dal mare.
 
Per facilitarvi la ricerca di soluzioni di sosta sull'itinerario proposto vi suggeriamo di dotarvi della nuova edizione della guida Dove Sostare in Camper.

Inoltre, se possedete un telefono di ultima generazione, per completare adeguatamente la dotazione vi consigliamo anche di scaricare CamperlifeApp, versione per iPhone, e CamperlifeApp, versione per smarphone android.

Per informazioni sulle convenzioni di Camperlife.it visitate la sezione dedicata. Scaricate e portate sempre con voi il file .pdf che le raccoglie tutte.

 

Autore: 
Redazione di CamperLife
Punteggio: 
4.4
Average: 4.4 (5 votes)