Tu sei qui

In camper al Festival del Cinema di Frontiera di Marzamemi

Messaggio di errore

Image resize threshold of 5 per minute reached. Some images have not been resized. Resave the content to resize remaining images.

Il cinema e l’incontro di culture sono l’occasione per scoprire il piccolo borgo marinaro di Marzamemi, un gioiello di storia e tradizioni d’altri tempi.

In camper verso l’estremità più a sud d’Europa, per volgere lo sguardo sul Mediterraneo e oltre. A Marzamemi, il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera crea un ponte immaginario verso l’Africa e l’Asia, rinnovando legami e tradizioni antichissime.
Marzamemi è un piccolissimo borgo marinaro in provincia di Siracusa, situato lungo la costa sud orientale della Sicilia, a pochi chilometri dal comune di Pachino (luogo di produzione degli omonimi, gustosissimi pomodorini) e da Porto Palo di Capo Passero, il punto più a sud dell’isola e dell’intero continente europeo.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi panorama
Il nome Marzamemi deriva da Marsà al-hamām che in arabo significa "Baia delle Tortore", a ricordare che questa zona è da sempre luogo di passaggio e di sosta nel lungo viaggio di migrazione di questi uccelli.
L’etimologia riflette anche un altro importante aspetto, ossia il fortissimo legame di questo territorio con gli altri Paesi del Mediterraneo, che ha fatto storicamente di Marzamemi un luogo di incroci, incontri, scambi - commerciali e culturali - in particolar modo con il continente africano e quello asiatico.
La sua natura di luogo di confine, di vero e proprio “porto di mare”, aperto alle affluenze e alle influenze dei popoli mediterranei, lo ha reso teatro ideale per il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera , manifestazione nata nel 2001 per celebrare l’incontro (non solo cinematografico) tra culture diverse, ma spesso molto più vicine di quanto sembri.
L’attinenza tra l’immaginario evocato da questi luoghi e quello del cinema era già statasperimentata con successo da famosi registi, come Salvatores che girò qui “Sud“ nel 1993 o Tornatore che scelse Marzamemi come location di alcune scene del suo “L’uomo delle stelle” del 1995.

Un borgo nato intorno a una piazza

camper sicilia siracusa pachino marzamemi piazza casette Il paese, nato come piccolo approdo e porto da pesca, sorge e si sviluppa tutto intorno alla semplice e assolata Piazza Regina Margherita, separata dal mare solo dalle casette e dai magazzini dei pescatori che si stabilirono qui da quando, sotto la dominazione araba tra il IX e l’XI secolo, venne realizzata la grande tonnara, una delle più importanti della Sicilia.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi tonnara L'attività di pesca e lavorazione del tonno è proseguita tra alti e bassi fino al 1630 quando lo stabilimento venne venduto al Principe di Villadorata che si impegnò per il rilancio dell’attività, chiamando a raccolta marinai e artigiani dei comuni vicini, per i quali fece riadattare le casette circostanti la piazza. In più, ampliò e rivitalizzò l’intero borgo con la costruzione, nel 1752, del proprio palazzo, della loggia e della chiesa, giunti fino ai nostri giorni.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi notturnaLa tonnara rimase attiva fino ai primi del Novecento, per poi subire un veloce declino e arrivare alla chiusura definitiva intorno agli anni ’50.
Oggi, la grande piazza con i bassi edifici che la circondano sui quattro lati conserva un aspetto al contempo semplice e caratteristico, decadente e affascinante:appare abbandonata e polverosa nelle ore più calde del giornoquanto familiare e accoglienteallasera, quando i turisti cominciano ad affollare il lastricato centrale, specialmente in occasione degli eventi culturali, musicali e artistici che animano la stagione estiva del borgo, tra cui il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera è di certo quello di maggior valore e richiamo.

Il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera

camper sicilia siracusa pachino marzamemi festival cinema locandina Una volta l’anno, nel cuore dell’estate, la piazza di Marzamemi si trasforma nella sala cinematografica all’aperto più grande e più a sud d’Europa, rinnovando la tradizione storica che ne ha fatto un punto di contatto privilegiato tra Europa, Asia e Africa.
Qui, sotto il cielo stellato, in un’atmosfera incantata e raccolta, dal 2001 si danno appuntamento registi, attori, critici ma anche turisti e appassionati, uniti dall’interesse per un cinema capace di raccontare il tema della frontiera intesa come apertura al nuovo e al diverso, come luogo di incontro di popoli e storie, come finestra su ciò che ci circonda e che non conosciamo, che ci attrae e a volte ci spaventa.
La manifestazione, ideata e diretta dal regista Nello Correale, in collaborazione con il critico cinematografico Sebastiano Gesù, punta a far conoscere le migliori espressioni del cinemaindipendente proveniente dai Paesi dell’area mediterranea.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi Il tema portante della dodicesima edizione, in programma per il prossimo mese di settembre 2012 (date non ancora ufficiali dal 10 al 17 settembre), sarà quello della “Primavera araba” e porterà sul grande schermo allestito in Piazza Regina Margherita film dall’Egitto, Tunisia, Siria, Iran, raccolti all’interno di un Concorso Internazionale per lungometraggi e uno per cortometraggi.
Ai concorsi ufficiali, si aggiungono altri appuntamenti di grande interesse come la Rassegna Cinema e Musica , quest’anno intitolata “La Musica Ribelle”, con 12 film e docu-film in omaggio alle migliori espressioni musicali degli ultimi anni. I documentari animeranno invece lo spazio del Cortile Arabo per la rassegna Lampi sul Mediterraneo, mentre la loggia del palazzo di Villadorata ospiterà gli ormai tradizionali Incontri con Autori.
Tra gli eventi più attesi, segnaliamo anche l’Omaggio all’Autore, retrospettiva monografica (proiettata a Pachino), dedicata quest’anno al grande regista del cinema sociale Ken Loache l’emozionante Film muto musicato dal vivo, divenuto negli anni uno dei momenti clou della manifestazione.

Luoghi e sapori da non perdere

Se decidete di visitare Marzamemi in camper nel periodo del Festival, cogliete l’occasione per visitare anche tutti gli altri punti d’interesse del borgo e dei dintorni.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi mare isola piccola
Tra questi, non perdetevi una passeggiata lungo il caratteristico porticciolo, con il molo che dalla tonnara si allunga nel mare per dare riparo alle piccole barche in legno colorate dei pescatori,e da qui lungo la spiaggetta che si affaccia sulla romantica Isola Piccola, su cui sorge la villetta rosso corallo appartenente alla famiglia dello scrittore e drammaturgo Vitaliano Brancati.
camper sicilia siracusa pachino marzamemi spiaggiaDalla parte opposta del borgo, troverete invece una spiaggia molto più grande e aperta, dove potrete rilassarvi e rinfrescarvi con un tuffo nelle belle acque del Mar Ionio.
Non potrete poi andare via da Marzamemi senza aver fatto una sosta nelle botteghe del paese, soprattutto quelle dedicate alla gastronomia e alle specialità locali, tra cui l’imperdibile bottarga di tonno rosso , lavorata artigianalmente con sistemi di essiccazione fedeli all’antica tradizione arabo-fenicia.
Arrivando o lasciando Marzamemi, è d’obbligo una visita a Noto, probabilmente il più bel centro in stile barocco di tutta Italia, alle spiagge selvagge e dalle acque cristalline della riserva di Vendicari e a Porto Palo di Capo Passero, per toccare l’estremità meridionale dell’Europa e sentirvi al centro del Mediterraneo.

Come arrivare in camper

Marzamemi dista circa 200 km da Messina, 100 da Catania e 50 da Siracusa, sempre in direzione sud.
Per arrivare a Marzamemi, dopo essere sbarcati dal traghetto a Villa S.Giovanni, seguite le indicazione per l'autostrada A18 Messina-Catania, percorretela tutta e da Catania proseguite sulla SS 114 per Siracusa. Qui un altro tratto della A18 vi condurrà fino a Noto, dove dovrete uscire per prendere la provinciale Noto-Pachino.
Se siete già in Sicilia, da Trapani o Palermo percorrete un tratto della A20 verso Messina e poi deviate sulla A19 verso Catania.
Sconsigliamo vivamente per il traffico e per la lunghezza del tragitto, la SS 115 che da Marsala scende verso Noto, lungo tutta la costa meridionale, passando da Agrigento.

Dove sostare con il camper

A Marzamemi e negli immediati dintorni potete trovare numerose possibilità di sosta o di campeggio, tutte presenti nel dbase di camperlife.it che vi invitiamo a consultare.
Tra queste, segnaliamo, sulla provinciale per Pachino, l’ area di sosta a pagamento Dragomar con 45 posti, attrezzata con camper service, elettricità, servizi igienici, docce e barbecue e con pub, ristorante e supermercato nelle immediate vicinanze.
Non lontano si trova anche l’ area attrezzata Alle Palme, a pagamento e dotata di tutti i servizi, al pari dell’ area attrezzata Cicogna, un po’ più a sud, in località Capo Passero.
Più selvaggia e meno agevole da raggiungere, ma in bellissima posizione all’interno dell’Oasi Naturale di Vendicari, è l’ area a pagamento Calamosche, che prende il nome dall’omonima incantevole spiaggia a cui dà accesso.
Chi cerca soluzioni più attrezzate, apprezzerà infine l’ area attrezzata Oasi Park Falconara, convenzionata con CamperLife.it, presso il Lido di Noto, con 50 ampie piazzole dotate di acqua e luce e tutti i principali servizi di cui avrete bisogno.
 
Per finire, una segnalazione importante, prima di mettersi in viaggio. Nel periodo estivo e in particolare in quello di alta stagione a cavallo tra luglio e agosto, la zona di Marzamemi e in genere della punta sud orientale della Sicilia è piuttosto trafficata e affollata di turisti. Armatevi dunque di un po’ di pazienza ed evitate di voler raggiungere a tutti i costi il punto più vicino alla vostra meta d’interesse. Negli ultimi anni, vista anche l’ampia disponibilità di spazi dedicati ai camper, l’amministrazione ha inasprito i controlli e le multe per chi non rispetta le regole di sosta o campeggia dove non consentito.
 
 
Per facilitarvi la ricerca di soluzioni di sosta sull'itinerario proposto vi suggeriamo di dotarvi della nuova edizione della guida Dove Sostare in Camper.
 
Inoltre, se possedete un telefono di ultima generazione, per completare adeguatamente la dotazione vi consigliamo anche di scaricare CamperlifeApp, versione per iPhone, e CamperlifeApp, versione per smarphone Android.

 

Autore: 
Redazione di CamperLife
Punteggio: 
0
Average: 0 (0 votes)
Coordinate: 
Latitudine: 15.116022000000 - Longitudine: 36.737612000000