camper, camperlife, aree sosta, logo
Facebook Icon Twitter Icon Youtube Icon RSS Icon

Home Notizie e Aggiornamenti  Visite e Viaggi Itineranti
 
Visite e Viaggi Itineranti

Week End in Abruzzo in camper: dove la Montagna lascia ampie possibilità di scelta

Tra arte, cultura, vita all'aria aperta, buona cucina e sport

La subregione che vi invitiamo a visitare in un fine settimana, o forse più, è la Marsica.

La Marsica, zona occidentale dell'Abruzzo, confina con tre provincie del Lazio, Rieti a nord, Roma ad est e Frosinone a sud. E' terra di agricoltura e di allevamento ma negli ultimi anni sta sviluppando la sua vocazione turistica. La regione prende il nome dalla popolazione italica che in passato ha abitato l'area: i Marsi.
In questo breve itinerario prenderemo in considerazione quattro località della Marsica: Tagliacozzo, Scurcola Marsicana, Magliano dei Marsi e Massa d'Albe. Al termine del nostro breve itinerario si potrà continuare alla volta di Avezzano per poi reimmettersi sull'A25 per il rientro alle località di partenza.
Per visualizzare l'intero percorso sulla mappa di Google
cliccate qui

Tagliacozzo (GPS: 42.07028, 13.25556) conta 6.832 abitanti ed è il terzo comune della Marsica per estensione territoriale e per abitanti, Tagliacozzocapoluogo culturale del territorio. Fa parte del Club dei Borghi più belli d'Italia.Tra le principali attrazioni della città vi segnialiamo Piazza Obelisco, una delle più armoniche di tutto l’Abruzzo, cuore pulsante del borgo antico, contornata di eleganti palazzi recentemente ristrutturati e ornata con graziose bifore. Al centro della piazza c’era, al posto dell’attuale fontana dell’Obelisco inserita nel 1824, un pilozzo di pietra dove venivano fatti sedere i debitori insolventi esposti alla pubblica gogna.
Segnialiamo altresì il Teatro Talia, un ex convento benedettino adibito a luogo di spettacolo, il famoso Palazzo Ducale (sec. XIV-XV) ricco di opere d'arte e memorie storiche, la chiesa di S. Francesco, del trecento, la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, il Santuario dell'Oriente. La città di Tagliacozzo, considerata "città d'arte", presenta inoltre una fontana risalente al 1200 che, a seguito di diverse ristrutturazioni, è divenuta monumento nazionale.
Nei dintorni, la natura offre la possibilità di numerose escursioni: la Pineta e l'inghiottitoio del Monte Aurunzo, la Grotta di Beatrice Cenci e la Grotta Cola, ricche di stalattiti e stalagmiti, la risorgenza del fiume Imele.

   

Escursioni che promettono scenari mozzafiato agli amanti delle passeggiate a piedi, in bicicletta e a cavallo. Eventi legati alla cultura e alla tradizione coprono l'intera stagione estiva, tra i più importanti sicuramente c'è il “Festival di Mezza Estate”. Per maggiori dettagli ed informazioni si può visitare il sito delle terre marsicane (vai al sito... )
Per il divertimento dei piccoli, e non solo, c'è un enorme parco bimbi al centro del paese e a 500 metri un parco acquatico, formato da tre piscine scoperte con acquascivoli. Adiacente alle piscine troviamo un ampio parcheggio, circa 1000 posti auto, dov'è possibile sostare con i camper anche di notte.
Altro parcheggio per i camper, con possibilità di carico acqua e scarico acque grige, è al centro del paese in via Lungo Imele, dietro lo stadio di calcio (GPS: 42.06766 13.25835).
Usciamo da Tagliacozzo e a soli sei km, in direzione est, troviamo Scurcola Marsicana (
vai al sito...), grazioso centro turistico di circa 2500 abitanti.
Le sue origini risalgono all'età del ferro (IX-VIII sec. a.C.), come dimostra la necropoli rinvenuta alcuni anni fà.
Scurcola Marsicana è costituita attualmente dalla parte storica completamente collocata alle pendici del Monte S. Nicola e da numerose costruzioni nuove, realizzate lungo la pianura circostante. L'economia, in questi ultimi anni, ha subìto un eccezionale trasformazione. La magra agricoltura ha ceduto il passo a numerose attività artigianali e commerciali, risolvendo in parte il doloroso ed annoso problema della disoccupazione, sopratutto giovanile. Nel territorio del Comune di Scurcola Marsicana, presso la frazione di Cappelle dei Marsi, è stata creata una superba e polivalente zona commerciale, unica in Abruzzo e tra le prime del centro Italia. Scurcola Marsicana è una cittadina che può soddisfare tutte le aspettative di coloro che la visitano e desiderano trascorrervi un periodo di vacanza.
Il paesaggio invitante, il clima salubre e l'uscita dell'autostrada A25 Roma-Pescara a circa 3 Km, fanno di Scurcola Marsicana un centro fiorente di villeggiatura.

Il Castello  

Tra feste patronali, rievocazione di tempi passati, sfilate di carri e costumi e l'importantissima “Sagra della Ciammella”, arrivata ormai alla 35 edizione, il paese allieta il turista per l'intera estate, e non solo. (vedi gli eventi sul sito)

Il parcheggio camper è consentuito su tutto il territorio, ottimale è quello in piazza della Venere, in pieno centro, illuminato e con possibilità di carico acqua. (GPS:42.06295-13.34161)

Ancora verso nord-est troviamo Magliano Dei Marsi, (
vai al sito ufficiale...) l'Infiorata di Magliano dei Marsisovrastato dall'imponente Monte Velino, che coi suoi 2486 metri di altezza è la terza elevazione montuosa degli Appennini, visibile anche da Roma.

C'è da visitare la Chiesa di Santa Lucia, e la chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta, sita il località Rosciolo.

Da non perdere ci sono due eventi particolarissimi, il "Caciotorneo", si svolge tutti gli anni a partire dal 6° gennaio e si conclude il giorno di Carnevale, e “l'Infiorata” festa tipica del Corpus Domini.

Siete amanti della natura? bene, avete la possibilita di accedere al centro visite del Parco Naturale Sirente-Velino (vai al sito...) , o fare escursioni a piedi, con gli sci da alpinismo o da fondo e in bicicletta.

alba fucensanfiteatro di alba fucensLasciando Magliano in direzione di Massa D'Albe, a soli tre km, ci immergiamo nella storia arrivando al piccolissimo borgo di Alba Fucens. Il sito è posto sul culmine di una collina da dove, oltre agli scavi Romani, all'anfiteatro perfettamente conservato e alla chiesa di San Pietro, si può ammirare la piana del Fucino, ex lago prosciugato dai Signori Torlonia, nella quale è insediata Avezzano. La città, rasa al suolo nel terremoto del 13 gennaio 1915, è stata totalmente ricostruita ed oggi conta circa 50.000 abitanti.

panorama di Avezzano

Concludiamo qui il nostro breve escursus nella certezza di avervi dato modo di scoprire, almeno in parte, le bellezze dell'Abruzzo meno note, quelle che non sono meta di grande flusso turistico e per questo ancora più belle. Vi diamo nel frattempo appuntamento sul Gran Sasso, che da queste località dista pochi chilometri.

Per altre utilissime informazioni sull'Abruzzo consultate anche


 

 


Autore: Fulvio di Girolamo
Data: 13/03/2010
 
 
Dai la tua valutazione alla notizia:
ralfista
Pellicano, la tua collaborazione mi da' modo di conoscere la tua regione in modo diverso e particolare... attendo con ansia il proseguo....
16
Mar
Brianzagolf
Complimenti Fulvio, un ottimo lavoro!!!! Brii
01
Apr
 
 
 
Footer Image
HOME | CHI SIAMO | CONTATTA LA REDAZIONE | PARTNERS | REGISTRATI | FAQ | CAMPER
 
RSS: Aree di Sosta | Notizie ed Aggiornamenti | Download | Forum
SERVIZI: Store on line | Sottoscrizione Tessera Camperlife | Lista Convenzioni | Mercatino| Noleggio Camper

Privacy| Mappa del sito

©2008-2012 Camperlife.it | P.I.06551220962
E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica